Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarÓ pi¨ veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Bontà

Mostra risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Parks, Tim - BontÓ

  1. #1

    Predefinito Parks, Tim - BontÓ

    Ecco la trama:
    George Ŕ figlio di un missionario ucciso in Burundi e di una madre religiosissima e "ostinatamente ottimista" che, ritornata in Inghilterra con i figli, dedica il resto della sua vita all'attivitÓ della chiesa metodista e ad accudire il vecchio padre dispotico. Nauseato dalla bigotteria materna e determinato a emanciparsi dalla famiglia, George decide di sposare Shirley, una facoltosa ragazza della quale Ŕ perdutamente innamorato. I due giovani sposi conducono una vita brillante, fino a quando nasce Hilary, una bambina affetta da una grave forma della sindrome di Down. Ben presto si rendono conto che la loro vita non sarÓ mai pi¨ la stessa e, bench├ę amino la figlia, cominciano a interrogarsi sul senso di un'esistenza tanto infelice, sia per loro che per la bambina. Insofferente e pragmatico, George fa operare Hilary, ma senza ottenere alcun miglioramento. Nei toni corrosivi di una commedia grottesca, i lettori assistono all'evoluzione della coscienza morale di George.

    Giudizio: 8/10

    Il giudizio sicuramente pu˛ essere influenzato per l'alta considerazione verso Tim Parks di cui ho letto quasi tutto tradotto in italiano. Bella storia, dura e coinvolgente che disegna diverse forme di bontÓ correlandole sempre a diversi livelli di colpa. L'inizio, la prima frase da il tono a tutto il libro: il padre di George muore da missionario ed eroicamente ...........ma per George era solamente morto per colpa sua (del padre). Il tentativo di sfuggire alla bontÓ eroica del padre, alla bontÓ religiosa della madre, conducendo una vita "media" si interrompe drasticamente nel confronto con la figli handicappata. Nient buoni sentimenti, ma solo dura reltÓ che scivola verso una nuova bontÓ.......finale a sorpresa...........e che torna in mente per giorni........

    Saluti a tutti.
    Ultima modifica di zaratia; 04-28-2008 alle 10:40 AM.

  2. #2
    b
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    prov. ROMA
    Messaggi
    3631
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    deve essere un libro davvero intenso e strappalacrime secondo me dato il tema che si affronta, mi sbaglio??

  3. #3

    Predefinito

    intenso si, ma non strappalacrime.
    Certo il tema avrebbe sicuramente permesso di giocare sui sentimenti, facili sentimenti. Invece qui George e Shirley vivono in profondit├* (diverse) l'esperienze che la vita gli pone davanti.
    Siamo negli anni ottanta, George viaggia alla grande sull'onda del successo nel lavoro...Shirley non Ŕ contenta della sua vita.......ma l'arrivo di un figlio handicappato stravolge tutto per chi l'accetta e per chi non l'accetta................
    La bont├* si impone nella vita dei protagonisti con sfaccettature e intensit├* diverse.
    Tutto vero, niente sdolcinature...............
    ma non voglio svelare troppo!
    ciao.

  4. #4

    Predefinito

    intenso si, ma non strappalacrime.
    Certo il tema avrebbe sicuramente permesso di giocare sui sentimenti, facili sentimenti. Invece qui George e Shirley vivono in profondit├* (diverse) l'esperienze che la vita gli pone davanti.
    Siamo negli anni ottanta, George viaggia alla grande sull'onda del successo nel lavoro...Shirley non Ŕ contenta della sua vita.......ma l'arrivo di un figlio handicappato stravolge tutto per chi l'accetta e per chi non l'accetta................
    La bont├* si impone nella vita dei protagonisti con sfaccettature e intensit├* diverse.
    Tutto vero, niente sdolcinature...............
    ma non voglio svelare troppo!
    ciao.

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •