Notte afosa in una stanza nella soffitta dove il protagonista cerca il suo sonno.
Svegliato da un'ansimare, rantolare misterioso ne vuole assolutamente scoprire la causa tra i muri ammuffitti ed i pavimenti infestati da ragni,scarafaggi e sporcizia.
Un esplosione lo fa correre verso i vagoni ferroviari esplosi carichi di pesce.La folla notturna bizzarra ed affannata lo coinvolge in una mescolanza di personaggi singolari, ne guadagnerà la presenza ombra di un vecchietto onnipresente.
Nello scantinato dello stabile scopre una famiglia numerosissima, tanti bambini turbolenti chiassosi lo assalgono e tediano.
Sopportarli non è facile loro, il padre un pò "orco" e la madre afflitta, ma c'è una sorella zingara ed affascinante da conquistare.
Dopo la sosta in un mulino che lo affascina e la corsa folle per la città con il suo camion sembra che l'interminabile notte stia per finire.Troverà la sua pace nel letto finalmente raggiunto?