Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Espiazione

Mostra risultati da 1 a 15 di 40

Discussione: McEwan, Ian - Espiazione

Thread visitati

Messaggio precedente Messaggio precedente   Messaggio successivo Messaggio successivo
  1. #1
    Fantastic Member
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    1996
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito McEwan, Ian - Espiazione

    Considerato dalla critica il capolavoro di Mc Ewan, Espiazione è un bel romanzo ambientato in Inghilterra e in Francia.
    Un giorno d'estate del 1935 a villa Tallis si attende l'arrivo di Leon fratello delle protagoniste: Cecilia che appena tornata da Cambridge medita cambiamenti radicali per la sua vita e Briony che ha aspirazioni come scrittrice e che per il ritorno del fratello ha scritto una rappresentazione teatrale in suo onore. A questi personaggi si aggiungono i cugini Lola, Jackson e Pierrot che sono stati mandati temporaneamente li perché i genitori si stanno separando, Robbie figlio di una dipendente dei Tallis mantenuto agli studi, peraltro brillanti, da Jack Tallis (padre delle protagoniste) e Paul Mitchell amico di Leon.
    In sole ventiquattro ore si svolge la vicenda e l'atmosfera che all'inizio appare serena man mano acquista sempre più suspence. Si comprenderà presto che tra Cecilia e Robbie c'è un legame amoroso che porterà all'equivoco su cui Briony costruirà le sue false convinzioni che costituiscono il nodo centrale dell'intera vicenda e del quale è bene non svelare nulla per lasciare la scoperta al lettore. E' questa la prima parte, la più lunga, del romanzo.
    Nella seconda parte, raccontata in prima persona, siamo in Francia cinque anni dopo e Robbie ferito insieme a due commilitoni cerca di raggiungere Dunkerque per poter tornare in patria, sono pagine che ben descrivono gli orrori della guerra con le sue brutture e che terminano senza rivelare la sua sorte.
    Nella terza parte Briony diventata tirocinante infermiera all'ospedale St. Thomas dove svolge lavori faticosi per espiare la colpa che l'accompagna da diversi anni in una sorta di purificazione personale, parla di sè.
    Segue un epilogo datato 1999 che ci riporta ai giorni nostri.
    Il romanzo è molto ben costruito, i luoghi e il periodo storico ben descritti, la psicologia femminile è delineata in modo dettagliato (basti leggere con attenzione la descrizione sul mal di testa che affligge Emily madre delle protagoniste). Il tema centrale è l'immaginazione: una bambina che vede le cose dei grandi secondo un suo punto di vista, non preoccupandosi di quello che possono essere le sue percezioni delle persone e degli eventi. Sarà proprio la sua immaginazione con cui commette il suo crimine che la porterà alla ricerca di quell'espiazione con cui cercherà di riscattarsi per l'errore commesso in gioventù

    Ho appena terminato di leggere il libro, ed ho appena finito di asciugare le ultime lacrime che sono scese sul mio viso leggendo le ultime pagine di questo romanzo meraviglioso! Il libro è scorrevole, forse solo un pò lento in alcuni punti, ma superate le prime pagine, si fa difficoltà a smettere di leggere! Pensare che ho letto il libro solo per curiosità, ovvero vidi tempo fa il trailer del film che vi è stato tratto, e ho voluto leggere il libro prima di vedere il film! Speriamo che quest'ultimo sia all'altezza del libro! Lo consiglio vivamente; molto bella la descrizione di quella parte di guerra che molto spesso ci viene nascosta (sofferenze di soldati, dei loro famigliari e di chi si prodiga nell'aiutarli)! 10/10
    Ultima modifica di elisa; 07-18-2012 alle 05:49 PM. Motivo: edit caratteri

Discussioni simili

  1. McEwan, Ian - Cortesie per gli ospiti
    Da elisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 05-09-2016, 07:29 PM
  2. McEwan, Ian - Chesil Beach
    Da anjo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 11-28-2009, 10:59 PM
  3. sondaggio:preferite espiazione o seta?
    Da Lois Lane nel forum Amici
    Risposte: 18
    Ultimo messaggio: 01-17-2008, 04:51 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •