Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Morte a Firenze

Mostra risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Vichi, Marco - Morte a Firenze

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    milano
    Messaggi
    1572
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito Vichi, Marco - Morte a Firenze

    Firenze, ottobre 1966. Un bambino scompare nel nulla e il corpo viene ritrovato giorni dopo nei dintorni di Firenze. Il comissario Bordelli, aiutato da un piccolo indizio, inizia lei indagini e intanto arriva l'alluvione. Mentre la città è alle prese con quella inaspettata tragedia, il delitto sembra destinato a rimanere impunito, ma la tenacia di Bordelli non viene meno ...
    Un romanzo che può essere suddiviso in due parti, una prima parte che dopo l'inizio delle indagini serve a presentarci la figura di Bordelli, comissario tenace, solitario e dal facile innamoramento. Vichi ci presenta le sue giornate, le sue amicizie , i suoi ricordi di guerra e le sue riflessioni sull'Italia di allora.
    La seconda parte è dedicata al'indagine, un indagine cruda che toccherà profondamente la vita privata di Bordelli e anche il lettore.
    Un noir a mio parere perfetto in come vengono delineati tutti i personaggi, nel clima che viene creato. Vichi è molto bravo a miscelare il dramma di una città a quello più intimo e privato dei suoi protagonisti, riesce a commuovere, sconvolgere, creare suspence, stupire.
    Ottimo e già sto leggendo il libro " La forza del destino " che ne è il seguito

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2012
    Località
    tra La Spezia, il Tigullio e la Val di Vara
    Messaggi
    448
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Un buon poliziesco, classico di Vichi, che ha saputo creare una figura - il commissario Bordelli - realistica e umana. Se si può rimproverare qualcosa all'autore sono talune inesattezze, veniali, nella ricostruzione dell'atmosfera di quegli anni (dettagli, particolari, che tuttavia non si vorrebbero in un buon romanzo), una mancanza di realismo nelle procedure di polizia (male peraltrro comune a molti autori) e un'eccessivo carico del vissuto del protagonista, che a volte sembra soverchiare il racconto del'indagine. Peraltro, nel panorama attuale, un buon autore, un buon personaggio, delle buone storie

Discussioni simili

  1. APPELLO! Aiutiamo al Biblioteca Nazionale di Firenze
    Da tavololaici nel forum Salotto letterario
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 02-27-2011, 10:38 AM
  2. Vichi, Marco - Il commissario Bordelli
    Da risus nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 04-27-2010, 07:52 PM
  3. Vichi, Marco - Donne Donne
    Da Lollina nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 04-08-2010, 04:14 PM
  4. indecisione...Firenze o Siena?
    Da Antigone nel forum Amici
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 08-30-2009, 02:17 PM
  5. Vichi, Marco - Perché dollari?
    Da Lollina nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 02-04-2009, 10:11 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •