Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Ulisse da Baghdad

Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Schmitt, Eric Emmanuel - Ulisse da Baghdad

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2010
    Località
    Kanyakumari
    Messaggi
    2280
    Thanks Thanks Given 
    4
    Thanks Thanks Received 
    16
    Thanked in
    15 Posts

    Predefinito Schmitt, Eric Emmanuel - Ulisse da Baghdad

    Saad è un ragazzo onesto e beneducato, ha un padre colto e stravagante, una madre protettiva e tre amatissime sorelle, studia per laurearsi in giurisprudenza e vuole sposare Leila, la ragazza di cui è innamorato. Ma Saad ha un problema, è iracheno, e quello che in altri paesi è un percorso di vita normale in Iraq è semplicemente impensabile. La feroce dittatura di Saddam Hussein, la guerra, l'embargo e l'occupazione americana hanno messo il paese in ginocchio, Baghdad è una città sconvolta da attentati terroristici, non c'è cibo, non ci sono medicine e regnano l'odio e il sospetto. Come tanti altri, Saad decide quindi di andare a cercare miglior fortuna in Europa: Londra è la sua meta. Senza soldi, senza passaporto, inizia una rocambolesca odissea attraverso il Medio Oriente, il Mar Mediterraneo e l'intero continente europeo. E lui, Saad, l'Ulisse dei nostri giorni, l'uomo che racconta i pericoli che attendono chi cerca una nuova casa, un luogo dove vivere un'esistenza serena. È una favola piena di humour e di malinconia, di momenti dolci e di momenti decisamente aspri, ed è anche il pretesto per affrontare un problema scomodo, quello degli immigrati clandestini, che troppo spesso noi europei benestanti tendiamo a ignorare o a far finta di non vedere.

    L'idea di paragonare un clandestino che scappa dall'Iraq a Ulisse che cerca di tornare a Itaca è carina, ma decisamente forzata. Storie di questo genere necessitano di un prologo che le definisce "tratte da una storia vera". Mi è sembrato di rileggere Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda... ma più romanzato e in cerca di pathos...
    La prosa è molto scorrevole e la figura del padre deliziosa. Per il resto non mi ha convinto!
    Ultima modifica di elisa; 12-26-2017 alle 10:09 PM. Motivo: format titolo

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


Discussioni simili

  1. Schmitt, Eric Emmanuel - Il Vangelo secondo Pilato
    Da Cutty nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 12-06-2017, 09:09 PM
  2. Schmitt, Eric Emmanuel - Piccoli crimini coniugali
    Da raskolnikoff nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 07-13-2013, 10:33 PM
  3. L' Ulisse
    Da tavololaici nel forum La rivisteria
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 03-05-2011, 01:16 PM
  4. Schmitt, Eric Emmanuel - Il bambino di Noè
    Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 06-14-2010, 09:49 AM
  5. Eric Emmanuel Schmitt
    Da Cutty nel forum Salotto letterario
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 01-05-2010, 03:01 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •