Libro che mi hanno assegnato da leggere per la scuola l'anno scorso. Narra del percorso interiore di Ulisse al suo ritorno a Itaca, tra il timore per un tradimento della la moglie e l'odio verso i Proci che gli hanno occupato il palazzo. Viene indagato anche il punto di vista della stessa Penelope, arrabbiata nel riconoscere Ulisse che si presenta camuffato al palazzo non gliene fa parola e gli fa credere di averlo tradito. Tra questi e molti altri avvenimenti si svolge una rilettura estremamente moderna dell'opera omerica che io purtroppo non sono riuscito ad apprezzare a causa della lettura forzata (dannata scuola!)

-Niccolò