Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Le finestre di fronte

Mostra risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Simenon, Georges - Le finestre di fronte

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2009
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    2849
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito Simenon, Georges - Le finestre di fronte



    Sto scoprendo pian piano questo che a mio avviso è un grandissimo scrittore, capace di mostrare tutto il suo talento in così brevi romanzi.

    Ne "Le finestre di fronte" Simenon racconta una triste storia d'amore fra un uomo e una donna nel periodo della dittatura stalinista. L'inquietudine che nasce dal timore di essere spiato, a cui seguirebbe la cattura e poi la morte, pervade tutto il libro ed è messa in scena magistralmente dall'autore. Le persone vivono costantemente nella paura che un non so chi possa porre fine alle loro vite. E' un racconto drammatico, sembra un horror, capace di ben rappresentare la società del terrore stalinista. Le finestre di fronte, sempre pronte a scrutare, a spiare l'altro, rappresentano la minaccia, sono l'emblema di una società folle, dove costantemente tutti guardano tutti e tutti si sentono osservati. Unica via di salvezza allo spegnersi lentamente nell'apatia, nella solitudine, nella povertà è la fuga o la morte. Ma a davvero pochi è concessa la prima.

    Gran bel libro!

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    milano
    Messaggi
    1572
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    Un bellissimo romanzo in cui il senso di oppressione e paura si respira ad ogni pagina.
    I due protagonisti sono già condannati dal'inizio della storia, il dramma del romanzo sta nella loro lotta inutile a cercare un futuro ed una vita migliore, l'atmosfera descritta da Simenon è poi degna di un romanzo kafkiano

  3. #3
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    6795
    Thanks Thanks Given 
    36
    Thanks Thanks Received 
    70
    Thanked in
    53 Posts

    Predefinito

    Simenon è bravissimo a descrivere l'animo umano fino in fondo. E se all'ultima pagina ci restiamo male non è certo colpa sua ma nostra (di tutti noi)
    Consigliato!

Discussioni simili

  1. Simenon, Georges - Il gatto
    Da elena nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 10-16-2013, 12:23 PM
  2. Simenon, Georges - Betty
    Da happytelefilm nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 10-15-2013, 07:41 PM
  3. Simenon, Georges - I complici
    Da happytelefilm nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 08-23-2012, 01:50 PM
  4. Simenon, Georges - Maigret
    Da torejx nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 06-09-2008, 12:16 AM
  5. Simenon, Georges - Il Presidente
    Da an.bal nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 01-01-2008, 01:08 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •