Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Punto omega

Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Delillo, Don - Punto omega

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Rimini
    Messaggi
    1383
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito Delillo, Don - Punto omega

    New York. Un giovane aspirante cineasta chiede a un noto studioso che per anni ha fatto il consulente del Pentagono di registrare un video in cui raccontare la sua esperienza. Un video-confessione, sospetta lo studioso, che si nega, recalcitra, sfugge, ma alla fine invita il cineasta in un posto perduto nel deserto, in California, non lontano da San Diego. Sarà per qualche giorno, si dice il giovane. Trova un biglietto economico e parte. Ma lo studioso non vorrà concedere alcuna ripresa. Desidera solo che l'altro gli stia accanto, in un posto troppo vasto, indifferente e bellissimo in cui i tramonti non siano che un essenziale cambiamento di luci e dove l'unica cosa che accade sia il tempo. Non il passare del tempo, ma il tempo come percezione essenziale di ogni singolo istante. È una prova generale dell'amicizia. Ma come tutto ciò che è essenziale, anche questa specie di tempo è un sogno troppo superbo per l'essere umano che esiste proprio perché dimentica il tempo. Qualcuno, qualcosa verrà da fuori, da news e traffico, sport e meteo, a riportare i due in città. A riportarli nel mondo dei compromessi, delle responsabilità individuali, dei precari affetti. Il punto omega è stato immaginato dalla fisica più metafisica. Suoi attributi sono che è sempre esistito, è personale e unisce il creato in forme sempre più complesse, è trascendente, è libero da limitazioni di spazio e di tempo, e deve offrire la possibilità di essere raggiunto.

    A me non è piaciuto, sarà che in pratica non succede nulla, ma non ho neanche trovato un granchè su cui riflettere. Per fortuna era breve altrimenti mi sarei annoiata a morte.
    Non avevo mai letto nulla di questo autore, per cui non so se è proprio lui che non mi piace in assoluto o se ho beccato un libro sfortunato, penso comunque che un altro libro dovrò leggerlo per forza per decidere.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


Discussioni simili

  1. DeLillo, Don - Underworld
    Da sun nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 10-04-2016, 04:45 PM
  2. Palahniuk, Chuck
    Da better57 nel forum Autori
    Risposte: 42
    Ultimo messaggio: 08-26-2016, 11:43 PM
  3. DeLillo, Don - Rumore bianco
    Da non_so_dove_volare nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 08-01-2014, 03:02 PM
  4. D'Amato, Joe - Buio omega
    Da ayla nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 01-06-2013, 01:02 AM
  5. DeLillo, Don - L'uomo che cade
    Da Palmaria nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 12-22-2008, 10:49 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •