Vera protagonista di questo bel romanzo è la città di Los Angeles con la sua gente, le sue strade, i suoi quartieri e la sua storia.
Frey racconta un intera città attraverso la storia di quattro persone diverse tra loro : Dylan e Maddie giovane coppia di ragazzi scappati dalle loro famiglie per cercare un futuro insieme, Old Man Joe un vagabondo di Venice che si trova a rischiare la vita per una giovane sbandata, Amberton l'attore ricco e di successo che nasconde la sua omosessualità ed infine Esperanza figlia di immigrati messicani che troverà l'amore.
Quattro storie profondamente diverse tra loro, ma con in comune la ricerca di un sogno che spesso a Los Angeles si trasforma in un incubo.
Frey però non si limita a raccontare solo le loro storie, ma anche quelle di centinaia di persone che con diversi scopi sono venuti in questa città attratti dal bagliore del successo e , invece, vi hanno trovato l'insuccesso. Sono, spesso, storie malinconiche, crude, sempre raccontate con grande abilità e poesia.
Una delle pagine più belle è la disperata invettiva di Old Man Joe verso Dio in seguito alla morte di un suo amico, ma anche i dialoghi e le piccole storie raccontate rendono meraviglioso questo romanzo.
Un bel libro , corale, uno sguardo spietato e realistico non solo di una città, ma anche di tutta la nostra società