Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Vedi risultati sondaggio: Quale libro vuoi leggere per il GdL?

Votanti
24. Non puoi votare in questo sondaggio
  • La brava terrorista di Doris Lessing

    2 8.33%
  • I fratelli Karamazov di Dostoevskij

    8 33.33%
  • De profundis di Oscar Wilde

    7 29.17%
  • I tre moschettieri di Dumas

    2 8.33%
  • Lettera a un bambino mai nato di Oriana Fallaci

    5 20.83%
  • Vieni via con me di Roberto Saviano

    2 8.33%
  • Morte a credito di Celine

    6 25.00%
  • La lettera scarlatta di Hawthorne

    3 12.50%
  • Divorzio a Buda di Márai

    5 20.83%
  • Il bacio della donna ragno di Manuel Puig

    3 12.50%
  • I Viceré di De Roberto

    4 16.67%
  • Herzog di Bellow

    3 12.50%
  • Il diavolo custode di Philippe Pozzo di Borgo

    2 8.33%
  • Il rosso e il nero di Stendhal

    1 4.17%
  • Il ponte sulla drina di Ivo Andric

    3 12.50%
  • Mille gru di Kawabata

    5 20.83%
Sondaggio a scelta multipla.
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 26

Discussione: LVI Gruppo di lettura - Sondaggio

  1. #1
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14600
    Thanks Thanks Given 
    1166
    Thanks Thanks Received 
    939
    Thanked in
    653 Posts

    Predefinito LVI Gruppo di lettura - Sondaggio

    Siete stati velocissimi a proporre !

    Come sempre vi ricordo che potrete dare un voto multiplo e che il vostro voto sarà visibile a tutti.

    Avrete 13 giorni per votare,così il GdL partirà dall'11 febbraio.

    Vado a preparare il sondaggio,datemi 10 minuti,grazie.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    11049
    Thanks Thanks Given 
    883
    Thanks Thanks Received 
    832
    Thanked in
    585 Posts

    Predefinito

    Ho votato solo I fratelli Karamazov...è da quando ho letto Delitto e castigo che desidero leggerlo, molti dicono che siano i due romanzi più belli di Dosto

  • #3
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    19829
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    348
    Thanks Thanks Received 
    1048
    Thanked in
    672 Posts

    Predefinito

    non ho votato i libri già letti e un paio che in questo momento non ho in programma di leggere

  • #4
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    19829
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    348
    Thanks Thanks Received 
    1048
    Thanked in
    672 Posts

    Predefinito

    metto la sintesi presa da ibs dei titoli che ho votato

    De profundis di Oscar Wilde pagine 152
    Detenuto per sodomia, Wilde scrisse nel 1897 questo manoscritto in forma di lettera, frutto della tragica lotta che un artista ribelle ingaggia contro le ipocrisie della società, al suo giovane amante Bosie. Wilde appare in queste pagine un uomo affascinante e contraddittorio, ormai fiaccato nell'animo, sofferente come un autentico artista romantico, un Cristo perseguitato dai filistei. Si alternano in queste pagine serietà morale e teatrale civetteria, rivendicazioni di grandezza a cupi umori penitenziali.


    Morte a credito di Celine pagine 558
    "Morte a credito", pubblicato nel 1936, è il secondo romanzo di Céline, che nelle sue pagine ritorna alla propria infanzia e adolescenza. Cresciuto in un'atmosfera soffocante e carica d'odio, illuminata solo dalle presenze della nonna Caroline e dello zio Eduard, il giovane Ferdinand racconta le proprie esperienze familiari, turistiche, scolastiche, erotiche e di lavoro.


    Divorzio a Buda di Sandor Marai pagine 200
    E' il destino, ancora una volta, a dare le carte: proprio al giudice Kristóf Kómives, cittadino integerrimo, tocca sciogliere dal vincolo matrimoniale Imre Greiner, un medico che è stato suo compagno di collegio e Anna Fazekas, che Komives aveva incontrato qualche volta, molti anni prima. Ma la sera che precede l'udienza Kómives, rincasando a tarda ora, trova ad aspettarlo Greiner, e da lui apprende che un evento atroce è sopravvenuto a rendere inutile la sentenza. Nel corso di un tormentato faccia a faccia Greiner racconterà a Kómives la sua storia con Anna e soprattutto pretenderà da lui una risposta, prima che sia tutto finito. A sua volta Kómives scoprirà le verità che i sogni della notte svelano e le luci del giorno occultano.


    Il bacio della donna ragno di Manuel Puig pagine 230
    Nella cella di una prigione di Buenos Aires, ai tempi della sanguinosa dittatura dei generali, il militante di un movimento clandestino si ritrova con un omosessuale condannato per corruzione di minori. Due personaggi radicalmente diversi: l'uno ha tutti i modi di pensare dell'intellettuale politicizzato, l'altro si identifica con il mondo sentimentale dei film hollywoodiani. Così, per distrarre il compagno, prende a raccontargli i film che ama, scena per scena, con il linguaggio di chi crede assolutamente vere quelle storie. La convivenza forzata cambierà entrambi i prigionieri, in un susseguirsi di colpi di scena e in un crescendo di drammaticità e di intrigo.


    Herzog di Saul Bellow pagine 406
    Solo, in una casa di campagna, un intellettuale si interroga - e interroga gli amici - sul senso dell'esistenza, in un susseguirsi di spiegazioni, interpretazioni, chiarimenti. Il romanzo di maggior successo di Bellow, premio Nobel per la letteratura 1976.


    Mille gru di Yasunari Kawabata pagine 136
    In “Mille gru”, uno dei capolavori narrativi di Yasunari Kawabata (1899-1972), premio Nobel nel 1968, vita e morte si intrecciano ineluttabilmente, sino a coincidere. Il protagonista, il giovane Kikuji, vive sulle tracce del padre defunto, frequentando le antiche amanti di lui, nell’impossibilità di prescindere dalla fi- gura paterna. La giovane Fumiko, parallelamente, vive il suo rapporto con Kikuji, di cui è amante, nell’impossibilità di prescindere dalla figura materna. La madre di Fumiko e il padre di Kikuji, un tempo amanti, rivivono così nei loro figli, in tutto ciò che li circonda e che porta ancora le tracce dell’amore che li unì. Sono dunque i morti, più dei vivi, ad avere dimensione, purezza, vita senza tempo.

  • #5
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14600
    Thanks Thanks Given 
    1166
    Thanks Thanks Received 
    939
    Thanked in
    653 Posts

    Predefinito

    E io proseguo con gli altri :

    La brava terrorista di Doris Lessing,pag 350
    Perchè una donna come Alice Mellings diventa terrorista? Un romanzo coraggioso e di grande impatto in cui Doris Lessing dispiega le sue straordinarie doti di narratrice per addentrarsi con umanità e intelligenza in una materia delicata e ancora bruciante.

    I fratelli Karamazov di Dostoevskij,pag 1033
    La vicenda, tra le più famose della letteratura moderna, ruota attorno all'omicidio dell'odioso Pávlovic, il padre dei fratelli Karamàzov.L'impianto narrativo, pur serrato, rimane essenzialmente un espediente per indagare nei più reconditi recessi della psiche umana. Al centro dell'opera c'è sempre la riflessione sull'esistenza umana e sui suoi interrogativi più angoscianti, sull'amore e sulla libertà.

    I tre moschettieri di Dumas,pag 714
    Pubblicato originariamente a puntate su "Le Siècle" nel 1844, I tre moschettieri è uno dei romanzi più amati e letti. In una felice commistione di vicende storiche e romanzesche, di avventure e idilli, di duelli e burle, I tre moschettieri è un libro indimenticabile, reso tale dal talento narrativo dell'autore, dalla qualità dell'intreccio, dalla suspense.

    Lettera ad un bambino mai nato di Oriana Fallaci,pag 131
    Il libro è il tragico monologo di una donna che aspetta un figlio guardando alla maternità non come a un dovere ma come a una scelta personale e responsabile.Il monologo comincia nell'attimo in cui essa avverte d'essere incinta e si pone l'interrogativo angoscioso: basta volere un figlio per costringerlo alla vita? Piacerà nascere a lui? Nel tentativo di avere una risposta la donna spiega al bambino quali sono le realtà da subire entrando in un mondo dove la sopravvivenza è violenza, la libertà un sogno, l'amore una parola dal significato non chiaro.

    Vieni via con me di Roberto Saviano,pag 160
    Il mancato riconoscimento del valore dell'Unità nazionale, il subdolo meccanismo della macchina del fango, l'espansione della criminalità organizzata al Nord, l'infinita emergenza rifiuti a Napoli, le troppe tragedie annunciate. Accanto alla denuncia c'è anche il racconto - commosso e ammirato - di vite vissute con onestà e coraggio: la sfida senz'armi di don Giacomo Panizza alla 'ndrangheta calabrese, la lotta di Piergiorgio Welby in nome della vita e del diritto, la difesa della Costituzione di Piero Calamandrei. Otto capitoli, otto storie, un ritratto dell'Italia di oggi che scava dentro alcune delle ferite vecchie e nuove che affliggono il nostro Paese.

  • #6
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14600
    Thanks Thanks Given 
    1166
    Thanks Thanks Received 
    939
    Thanked in
    653 Posts

    Predefinito

    La lettera scarlatta di Hawthorne Nathaniel,pag 320
    Fiera e bellissima, Hester Prynne viene portata dalla prigione al palco della gogna, dove subisce la pubblica umiliazione di mostrare a tutti la lettera "A" ricamata in rosso scarlatto sul petto. "A'' come adulterio: un marchio di infamia che la ragazza è condannata a portare per sempre. Ha una bambina in braccio, frutto del peccato che ha macchiato la sua reputazione. Ma lo spietato codice morale dell'America puritana è in netto conflitto con una legge superiore: quella del cuore.

    I viceré di De Roberto
    ,pag 512
    Con "I Viceré" De Roberto raggiunge la pienezza e la forza espressiva del capolavoro. In questo romanzo storico, paragonabile per impianto e grandezza a "I Buddenbrook" di Thomas Mann, l'autore crea un equilibrio perfetto fra la rappresentazione del "decadimento fisico e morale d'una stirpe esausta" e le vicende dell'unificazione italiana. Il libro racconta la saga di una grande famiglia aristocratica siciliana di ascendenza spagnola, gli Uzeda. A partire dalla fatidica morte della capostipite, le vicende familiari si dipanano sullo sfondo di una Sicilia feudale e borbonica; e d'altra parte, la storia della Sicilia e dell'Italia entra, a poco a poco ma inarrestabile, nel recinto familiare.

    Il diavolo custode di Philippe Pozzo di Borgo,pag 204
    Rampollo di nobile famiglia, ricco, colto, affascinante e amante delle cose belle e raffinate, Philippe è paralizzato dal collo in giù a seguito di un incidente di parapendio. Non è la prima tremenda prova a cui la vita lo ha sottoposto: ha perso da poco la sua splendida e amatissima moglie, affetta da una rara forma tumorale. Philippe combatte coraggiosamente e ostinatamente con il proprio corpo, con il ricordo straziante di lei e con l'idea di essere un uomo inutile, finito, e per farlo usa tutti gli strumenti possibili, dall'impegno sociale all'attaccamento ai piaceri della vita. In questa sua battaglia ha un'arma speciale: il suo badante, un immigrato algerino appena uscito di galera, che entra un giorno nella sua vita "ingessata" con l'energia di un tornado e diventa immediatamente il suo "diavolo custode".

    Il rosso e il nero di Stendhal,pag 320
    "Il rosso e il nero", pubblicato nel 1830, narra della vicenda di Julien Sorel, giovane di umili natali, intelligente e sensibile, che cerca di farsi largo tra la mediocrità imperante nella Francia della Restaurazione sfruttando i favori e poi innamorandosi di due donne.

    Il ponte sulla Drina di Andric Ivo,pag 318
    Attraverso la storia del più famoso ponte della Bosnia, Andric´ (1892-1975), premio Nobel per la letteratura nel 1961, evoca le vicende di questa regione dalla fine del XV secolo alla Prima guerra mondiale. Un grandioso romanzo epico che ha per sfondo una terra segnata da un destino tragico.

  • #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2013
    Località
    siracusa
    Messaggi
    227
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Fatto! Spero non vinca saviano

  • #8
    Summer Member
    Data registrazione
    Feb 2008
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    1588
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ho dato il voto ai libri che attualmente sono più nelle mie corde: Marai, Saviano e De Roberto!

  • #9
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    7076
    Thanks Thanks Given 
    84
    Thanks Thanks Received 
    168
    Thanked in
    127 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da claki Vedi messaggio
    Fatto! Spero non vinca saviano
    perchè????

  • #10
    Senior Member
    Data registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    2908
    Thanks Thanks Given 
    196
    Thanks Thanks Received 
    379
    Thanked in
    177 Posts

    Predefinito

    Ho votato Céline e la mia proposta, perché sono gli unici due con cui sono certa di poter partecipare.

  • #11
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2009
    Località
    Siena
    Messaggi
    1654
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    ne ho votati 6 su 16!
    (dei libri proposti, non ne ho letto nemmeno uno... ho vinto qualche cosa?!?!???)

  • #12
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2012
    Messaggi
    2494
    Thanks Thanks Given 
    121
    Thanks Thanks Received 
    368
    Thanked in
    203 Posts

    Predefinito

    Escludendo quelli già letti ho votato per Kawabata (che ho proposto io) e per Wilde

  • #13
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2012
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    476
    Inserimenti nel blog
    2
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Io ho votato "I tre moschettieri", "La lettera scarlatta" ed "Il rosso e il nero"(poichè già a disposizione e poichè vorrei leggere) e
    "De profundis","I fratelli Karamàzov"(che se riesco ad acquistare entro l'inizio del GdL vorrei leggere con voi).

  • #14
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2013
    Località
    siracusa
    Messaggi
    227
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da isola74 Vedi messaggio
    perchè????

    Non lo tollero, ho letto di tutto ed è capitato anche robaccia ma non ho mai lasciato un libro incompleto, vieni via con me è stato l unico libro che ho abbandonato a metà...
    Ho letto anche gomorra la bellezza e l inferno e il contrario della morte...
    Il suo modo di scrivere non riesce a prendermi...

  • #15
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    12283
    Thanks Thanks Given 
    791
    Thanks Thanks Received 
    1111
    Thanked in
    519 Posts

    Predefinito

    Votato i moschettieri perchè l'ho proposto io, i Karamazov perchè avevamo già in mente un minigruppo e Lettera a un bambino mai nato perchè mi piacerebbe leggerlo.

  • Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. LVI Gruppo di lettura - Proposte
      Da Minerva6 nel forum Gruppi di lettura
      Risposte: 19
      Ultimo messaggio: 01-28-2013, 03:17 PM
    2. LV Gruppo di lettura - Sondaggio
      Da Minerva6 nel forum Gruppi di lettura
      Risposte: 28
      Ultimo messaggio: 01-13-2013, 05:22 PM
    3. LI Gruppo di lettura - Sondaggio
      Da Minerva6 nel forum Gruppi di lettura
      Risposte: 36
      Ultimo messaggio: 08-30-2012, 01:26 PM
    4. L Gruppo di lettura - Sondaggio
      Da Minerva6 nel forum Gruppi di lettura
      Risposte: 48
      Ultimo messaggio: 07-12-2012, 08:00 PM
    5. XX Gruppo di Lettura - Sondaggio
      Da Vesper nel forum Gruppi di lettura
      Risposte: 55
      Ultimo messaggio: 07-01-2009, 05:43 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •