Mi ero innamorato del film con Jim Carrey e ho voluto leggere il primo libro della serie (13 volumi!) per rivivere quelle atmosfere che al cinema avevo tanto amato.
Anche se il top sarebbe stato leggerlo in inglese perché la prosa è scorrevolissima e il linguaggio molto semplice, oramai avevo comprato l'ebook in italiano per timore di non riuscire a capire tutto nella versione originale.
Il romanzo è molto breve (140 pagg) ma sin dall'inizio si fa il tifo per gli orfani Baudelaire contro questo personaggio descritto in tutta la sua malvagità con poche pennellate da parte di Lemony Snicket, lasciando piuttosto che a farne trapelare sulla pagina l'anima priva di compassione e amore parentale, siano i dialoghi e le espressioni del viso (il sopracciglio unico dev'essere inquietante ).
Insomma una lettura passatempo piacevolissima. Ogni tanto per spezzare letture più impegnate ci vuole proprio qualcosa con cui rilassarsi e questo libriccino è perfetto.
Ora mi leggo i successivi.