IN QUESTO SCIAGURATO SECONDO EPISODIO i tre fratelli Baudelaire vi sembreranno quasi sereni, in compagnia di alcuni rettili molto interessanti e di uno zio svampito. Ma non temete, presto s’imbatteranno in un incidente d’auto, un serpente letale, un lungo coltello e saranno di nuovo disperati…


Questo episodio mi è piaciuto meno del primo volume, mi era successo la stesso anche durante la visione del film. Trovo questa parentesi a casa dello zio Monty meno efficace e meno avvincente. Resta comunque una lettura fruibilissima per passare un paio d'ore, forte di una prosa scorrevolissima e un linguaggio molto semplice.
Segnalo tuttavia che l'edizione digitale della Salani presenta reiteratamente degli errori di conversione che a me che sono rompiballe come lettore, hanno dato un pizzico di fastidio (E senza accento anziché É dopo un punto fermo, alla lunga mi dà noia visto che devo "ricostruire" a posteriori il senso del periodo o tornare indietro a rileggere).
Voto 3/5