Un libro che per certi versi è la continuazione di "Godel, Escher, Bach". In questo libro sono riprese, e milto spesso spiegate, alcune delle idee che erano alla base del monumentale GEB. In questo caso però l'esposizione è più divulgativa e spesso ci sono considerazioni di ordine etico, filosofico e religioso.
E' stupefacente come Hofstadter trovi sempre esempi e analogie per illustrare concetti non semplicissimi. Senz'altro un libro da leggere, rileggere e da tenere sempre a portata di mano.