Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Morfina

Mostra risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Bulgakov, Michail - Morfina

  1. #1
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14743
    Thanks Thanks Given 
    1232
    Thanks Thanks Received 
    1004
    Thanked in
    703 Posts

    Predefinito Bulgakov, Michail - Morfina

    Questo racconto del 1927 è scritto in parte come diario e credo sia anche autobiografico essendo stato l'autore un medico,come i protagonisti e probabilmente essendo stato anche lui dipendente dalla morfina,come uno dei due.
    E' per me la seconda opera che leggo,dopo Il maestro e Margherita.

    L'ho trovato scorrevole e ben narrato.Rende chiaramente l'angoscia e la solitudine del morfinomane.
    La dipendenza è sempre dannosa e non porta solo sollievo,ma spesso anche conseguenze tragiche.

    Aspetto commenti di chi conosce meglio l'autore e saprà essere più esplicito di me .

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    1025
    Thanks Thanks Given 
    231
    Thanks Thanks Received 
    67
    Thanked in
    48 Posts

    Predefinito

    Questo racconto di Bulgakov, scritto in forma di diario, mi ha trasmesso tutto quello che prova il protagonista tra cui l'angoscia, la paura e la solitudine. Bulgakov mi piace moltissimo proprio per questa capacità che ho apprezzato anche in altri suoi libri come Appunti di un giovane medico che per alcuni tratti è molto simile a questo racconto.
    La facilità con cui il dottor Poljakov passa dall'assumere la morfina per un dolore intestinale a diventarne completamente dipendente è descritta in modo così realistico da spaventare (Bulgakov l'ha provata direttamente, il racconto parte da una base autobiografica) e il cambiamento che avviene sia nel fisico che nella mente è incredibile.


  • Discussioni simili

    1. Bulgakov, Michail - Il maestro e Margherita
      Da Alfredo_Colitto nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 175
      Ultimo messaggio: 03-31-2017, 05:01 PM
    2. Bulgakov, Michail - Uova Fatali
      Da Zorba nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 18
      Ultimo messaggio: 10-14-2011, 02:20 PM
    3. 25° Minigruppo - Cuore di cane di Michail Bulgakov
      Da GermanoDalcielo nel forum Gruppi di lettura
      Risposte: 26
      Ultimo messaggio: 10-13-2011, 09:49 PM
    4. Bulgakov, Michail - La guardia bianca
      Da Vladimir nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 06-29-2010, 11:43 PM
    5. Bulgakov, Michail A.
      Da Zorba nel forum Autori
      Risposte: 5
      Ultimo messaggio: 05-20-2010, 05:35 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •