Ho letto con estrema curiosità questo libro dell'autrice di uno dei blog (da Nord a Sud) più seguiti e conosciuti dal mondo di noi "precari, cococoari, cocoproari, troppo preparati per questo lavoro, non ha esperienza per questo lavoro, la prendiamo a stage per 6 mesi non retribuito".

Il libro è una bellissima parodia dei rapporti "a tempo determinato" di tipo amoroso che nascono nelle coppie. Con uno stile frenetico e martellante Alessia descrive con ironia (a volte tagliente!) i classici profili sia maschili che femminili e il rapporti "a tempo determinato" che si instaurano tra di essi.

Un libro molto diventente e veloce che mi ha accompagnato tra le braccia di morfeo per due sere.

E guardando la quarta di copertina... Alessia è proprio una bella ragazza che ha studiato nella mia stessa università. Se passi nuovamente per pd ci facciamo spritz (nel libro però ho visto che usi le vodka doppie per dimenticare)

Parte della presentazione ufficiale:
Le 105 pagine che spero abbia voglia di leggere si occuperanno delle vicende di personaggi che amo definire Daunasolanotteebastapercarità e le gesta eroiche di donne e uomini incastrati nelle loro manie e che tra le righe si presentano per quello che sono: pianeti in cerca della loro orbita!
Ecco allora Donna crocerossina che e Miss Fidatièpazzodime alle prese con gli eterni indecisi, gli uomini in crisi mistico-esistenziale che tutto fanno tranne che salvare il mondo ma soprattutto le loro spasimanti che da anni attendono almeno di essere guardate. Poi è la volta di Uomo Ti amo ma non posso che trasforma le vostre serate tête-à-tête in “ti darei una testata”, per arrivare a Uomo “Il buon samaritano” che ti scarica senza preavviso perché reputa di aver fatto la cosa giusta. E mentre le lettrici si chiedono “Per chi sarai mai giusta questa cosa?” eccole che iniziano a sfoderare gli artigli e a presentarsi sotto forma di classifica delle 10 donne meno amate dagli italiani, una sorta di guida pratica che aiuterà l’uomo a decifrare il linguaggio femminile e comprendere se è arrivato il momento di darsela a gambe.
Un libro che raccoglie una serie di situazioni nella quali possiamo incombere qualora il nostro principe, non più verdognolo, ma azzurro abbia deciso di fermarsi con voi per fare il cammino assieme. Amore ai tempi dello stage non vuole demonizzare la coppia e di certo non la dipinge come se fosse una punizione divina da infliggere a chi ha molti peccati da espiare, anzi, è ben consapevole che uomini e donne non possono vivere gli uni senza gli altri. Senza le loro piccole manie e i loro gesti inconsulti, gli uni senza gli altri sarebbero persino peggio, e allora perché non ci riderci su?