Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il giglio rosso

Mostra risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: France, Anatole - Il giglio rosso

  1. #1

    Predefinito France, Anatole - Il giglio rosso

    Trama:

    Cinica e disincantata, la bella e capricciosa contessa parigina Thérèse vive un matrimonio ormai spento con un uomo "ingiallito dagli affari e dalla politica" e da tre anni intreccia una relazione clandestina con un giovane e fascinoso rampollo dell'alta società. Ma non è felice né soddisfatta: l'amore per lei è una parola vuota. È desiderata e corteggiata, eppure si annoia, tremendamente. Tutto cambierà, però. Invitata a trascorrere la primavera a Firenze, la città del "giglio rosso", l'incontro con un animo puro e sognatore, un uomo tanto lontano dal suo mondo, quanto capace di penetrare il segreto del suo cuore come nessun altro prima, la sconvolgerà completamente. Sul palcoscenico della città toscana, incarnazione della Bellezza assoluta, i due vivono il loro amore totale, che nutre al suo interno, tra menzogne e incomprensioni, il germe che ne minaccerà la sopravvivenza. Quel giglio rosso, simbolo di una passione frenetica, è capace di ferire. E la sua ferita sanguina senza potersi più rimarginare, per quanti sforzi faccia Thérèse per salvare l'unico vero amore della sua vita.



    Non mi è piaciuto per niente. L'ho trovato lento, monotono e ripetitivo. I personaggi mi sono sembrati vuoti, non c'è stata nessuna sorta di empatia con loro, gli aspetti psicologici non sono affatto approfonditi. Finale deludente. Insomma, non mi ha lasciato proprio niente!

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2012
    Messaggi
    2300
    Thanks Thanks Given 
    33
    Thanks Thanks Received 
    163
    Thanked in
    98 Posts

    Predefinito

    Il primo pensiero alla fine di questa lettura è stato: l'ho finito finalmente! Leggendo la trama avevo immaginato qualcosa di più coinvolgente e appassionante, invece l'ho trovato di una noia difficilmente eguagliabile. Data la lunghezza del libro ci si aspetterebbe una descrizione e un'analisi più approfondita dei personaggi, dei dialoghi meno banali, e una descrizione dei luoghi che vada oltre le solite frasi fatte, invece nel libro non c'è niente di tutto questo, c'è solo molta ripetizione.

Discussioni simili

  1. Stendhal - Il Rosso e il Nero
    Da fenicemidian nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 31
    Ultimo messaggio: 06-03-2015, 02:29 PM
  2. Mo Yan - Sorgo rosso
    Da alessandra nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 08-19-2013, 10:19 AM
  3. Wallace, Edgar - Il cerchio rosso
    Da fabiog nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 01-02-2011, 10:12 PM
  4. Litvak, Anatole - La notte dei generali
    Da fabiog nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 07-08-2010, 10:04 PM
  5. france frattini...2006
    Da alkemistsvart nel forum Poesia
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 02-27-2009, 05:05 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •