In questa avventura Mike Hammer si sveglia in una stanza d'albergo dopo una notte di sbronza con un cadavere nella camera, quello di un suo ex compagno d'armi.
Hammer si sente decisamente coinvolto nel'indagine, oltre ad essere inizialmente sospettato, perderà la licenza, ma non si arrenderà e tra le solite pupe e gangster arriverà alla verità, con decisa sorpresa finale.
Terza avventura di Hammer che leggo e anche questa mi ha appassionato e divertito, il contesto è forse un pò ripetitivo, Hammer ha sempre successo con le donne, duro con i duri, ma mostra anche molto il suo lato più umano quando la sua assistente è a rischio vita.
La strada per arrivare alla verità è sempre piuttosto intricata e ricca di cadaveri, inoltre, come detto, il finale è decisamente sorprendente