Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Zero Zero Zero

Mostra risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Saviano, Roberto - Zero Zero Zero

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    11972
    Thanks Thanks Given 
    556
    Thanks Thanks Received 
    629
    Thanked in
    308 Posts

    Predefinito Saviano, Roberto - Zero Zero Zero

    Scrivere di cocaina è come farne uso. Vuoi sempre più notizie, più informazioni e quelle che trovi sono succulente, non ne puoi più fare a meno, Sei "addicted".

    Il buon Saviano con questa frase ha colto esattamente la sensazione che si prova leggendo il suo libro, a me per lo meno è successo così. Ti apre un mondo, un mondo terribile, violento e a tratti talmente surreale che dici "Ma dai! Roberto cosa ti sei inventato????" Poi però ti rendi conto che Saviano non sta dicendo balle, che anche nel tuo piccolo mondo c'è qualcuno che almeno una volta è venuto a raccontarti che per "stare in piedi", "per ballare fino a mattina", per "studiare tutta la notte" ha fatto "un tiro"...e ti rendi conto che è vero. Un libro non facilissimo, specialmente nella parte della descrizione del narcotraffico in Sud America ci si perde un po' nel marasma di date e di nomi, ma comunque consigliato se si vuole conoscere a approfondire il mercato "che fa girare il mondo più del petrolio" ma di cui sappiamo molto molto poco. Voto 3/5

  2. #2

    Predefinito

    Saviano è un giornalista e uno scrittore sopravvalutato.....per conoscere quanto sia nera l'anima dell'uomo, quanto ebete, insensato, intenzionalmente e futilmente crudele, spietato, indifferente, insensibile, sciocco, ridicolo e meschino sia l'agire di ogni essere umano, e solo raramente illuminato dalla ragione e da un sentimento di bellezza estetica, non c'è bisogno di andare a scavare nel solito putridume delle mafie, della droga o della prostituzione.....basta guardarsi intorno e scutare il nostro vicino, il nostro collega.....

    non buttate via i soldi per acquistare il libro di Saviano.....dedicatevi alla lettura di qualche classico dimenticato....

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    11972
    Thanks Thanks Given 
    556
    Thanks Thanks Received 
    629
    Thanked in
    308 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Marco Scelbo Vedi messaggio
    Saviano è un giornalista e uno scrittore sopravvalutato.....per conoscere quanto sia nera l'anima dell'uomo, quanto ebete, insensato, intenzionalmente e futilmente crudele, spietato, indifferente, insensibile, sciocco, ridicolo e meschino sia l'agire di ogni essere umano, e solo raramente illuminato dalla ragione e da un sentimento di bellezza estetica, non c'è bisogno di andare a scavare nel solito putridume delle mafie, della droga o della prostituzione.....basta guardarsi intorno e scutare il nostro vicino, il nostro collega.....

    non buttate via i soldi per acquistare il libro di Saviano.....dedicatevi alla lettura di qualche classico dimenticato....
    Non sono d'accordo con te. Se non scaviamo non conosceremo mai e quindi il putridume non solo rimarrà lì ma aumenterà sempre di più, è l'ignoranza che lo alimenta, il non sapere. A mio modestissimo parere ci vorrebbe qualche Saviano in più che scava nel putridume e fa conoscere. Non ritengo di aver buttato via i miei soldi, con tutto il rispetto per i classici dimenticati.

  4. #4

    Predefinito

    Non vorrei contraddirti.....ma il problema è ontologico, non gnoseologico......potresti avere anche una schiera di Saviano, ma l'essere umano non compirebbe un passo in avanti.......ciò che bisogna indagare sono le profondità dell'essere umano...e in questo non ti aiuta certo Saviano....gli scrittori come lui descrivono la superficie....in un racconto di Bunin come il Signore di San Francisco o Valsecca o Campagna (classico dimenticato che ti invito a leggere) trovi molta più verità e quindi anche putridume marcescente umano di quanto trovarai mai in duecento best seller di Saviano.....sono certo che se, grazie a Saviano, non esistesse più il traffico di cocaina, l'uomo dichiarerebbe illegali le lasagne e si metterebbe a trafficarne per tutto il globo terracqueo e se ne ingozzerebbe a tal punto da scoppiare.....

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Saviano, Roberto - Gomorra
    Da evelin nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 55
    Ultimo messaggio: 09-01-2016, 03:27 PM
  2. Saviano, Roberto - Vieni via con me
    Da skitty nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 03-21-2014, 09:56 PM
  3. Saviano, Roberto - Super Santos
    Da Minerva6 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 07-06-2011, 06:54 PM
  4. Roberto Saviano a "Libri come"
    Da lillo nel forum Salotto letterario
    Risposte: 19
    Ultimo messaggio: 04-24-2010, 11:23 PM
  5. Saviano, Roberto - La bellezza e l'inferno
    Da elena nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 18
    Ultimo messaggio: 02-23-2010, 12:10 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •