Nella vicenda di Rama, figlio di re Dasaratha e incarnazione di Visnu, affiora una parabola di portata decisiva: essa č infatti, al fondo, una travagliata e avventurosissima storia di formazione. R.K. Narayan ci racconta il grande poema epico indiano con felicitą di linguaggio, scioltezza compositiva e prontezza di spunti narrativi. Conducendoci nelle immense foreste e nelle cittą affollate di un'India di sogno (seminata, qua e lą, di riferimenti a una geografia pił attuale), Narayan ci mostra la tradizione fondante di un'intera civiltą, con i suoi valori, i suoi dei, ie sue consuetudini. E traccia anche una lezione suadente di psicologia universale: la lotta fra le forze del bene e quelle del male, oltre che sulle rive dell'isola di Lanka, avviene in qualche zona oscura della coscienza di tutti noi.

poema epico riscritto in prosa, molto scorrevole e piacevole. Consigliato agli appassionati di miti e religioni mitologiche!