Edward Stevens, giovane caporedattore in una nota casa editrice, torna nella sua casa di Crispen dove lo aspetta la moglie. Durante il viaggio si intrattiene con l'ultimo manoscritto di Cross, misterioso criminologo famoso per la sua certosina ricerca in campo criminale, dove si imbatte in un capitolo dedicato alle grandi avvelenatrici e trova una foto della marchesa di Brinvilliers che è identica a sua moglie. Sconvolto arriva a casa per cercare una spiegazione, ma viene interrotto dall'arrivo di Mark Despard, suo amico e vicino di casa, il quale annuncia che suo zio Miles è stato avvelenato. Da qui parte la ricerca della soluzione di un caso via via sempre più intricato, con misteriosi ed impossibili sviluppi. Un classico del genere dal maestro dei delitti della camera chiusa, con quel tocco di paranormale che ha reso famoso l'autore e ci lascia con qualche dubbio sul finale.