Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 2 di 7 PrimoPrimo 1234567 UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 95

Discussione: Genere Fantascienza : parliamone

  1. #16

    Predefinito

    Ho finito L'ENIGMA DI STAR'S REST , buona fantascienza , scorrevole, buona caratterizzazione dei personaggi, bella la trama, non un capolavoro , senz'altro una buona lettura.

    Sono passato a Jack Vance ed ho letto NAUFRAGIO SU TSCHAI , questo autore non riesce proprio a piacermi, sarà forse che nei suoi libri c'è più Fy che Sf , cmq, devo leggere ancora qualche altro libro, dopodiché , darò la mia valutazione finale.

    Ora sto leggendo uno dei decani della Sf , Jack Williamson con IL MILLENNIO DELL'ANTIMATERIA , scritto nel 1948 , ma devo dire , che ha uno stile semplice e pulito e non risente affatto degli anni, ovviamente con le dovute proporzioni tra la tecnologia di ieri e di oggi. Al momento la storia è affascinante, sono a un quarto del libro.

  2. #17
    Balivo di Averoigne
    Data registrazione
    Nov 2011
    Località
    Kahora
    Messaggi
    3777
    Thanks Thanks Given 
    2
    Thanks Thanks Received 
    64
    Thanked in
    48 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da LAURENT_ZAI Vedi messaggio
    Sono passato a Jack Vance ed ho letto NAUFRAGIO SU TSCHAI , questo autore non riesce proprio a piacermi, sarà forse che nei suoi libri c'è più Fy che Sf , cmq, devo leggere ancora qualche altro libro, dopodiché , darò la mia valutazione finale.

    Ora sto leggendo uno dei decani della Sf , Jack Williamson con IL MILLENNIO DELL'ANTIMATERIA , scritto nel 1948 , ma devo dire , che ha uno stile semplice e pulito e non risente affatto degli anni, ovviamente con le dovute proporzioni tra la tecnologia di ieri e di oggi. Al momento la storia è affascinante, sono a un quarto del libro.
    Se il monotono Wiiliamson con un romanzo mediocre ti risulta affascinante e il favoloso Vance con uno dei suoi capolavori (il ciclo di "Tschai"), non ti piace, direi che io e te abbiam parametri di giudizio totalmente differenti

    Se posso, che cosa non ti aggrada in questo Vance che hai letto??
    E' avventurosissimo e immaginifico con almeno un paio di trovate geniali; questo senza contare abilità ed eleganza narrative di Vance che sono inegliabili...

  3. #18

    Predefinito Gita al faro

    Lovecratft: l'uomo che sussurrava alle tenebre
    Ultima modifica di Kasparlo; 04-13-2014 alle 10:47 AM.

  4. #19

    Predefinito

    Abbiamo già discusso di questo, ricordo mi dicesti che per te Vance e Heinlein sono stati gli autori che hanno dato di più alla sf. Hai fatto bene a specificare quel PER TE, perché il mondo è bello perché e vario. A me Vance non trasmette nulla, quello che io cerco nella sf è che poi penso che chi scriva dovrebbe fare, ipotesi su possibili scenari futuri, ragionando sulla loro evoluzione ed il loro risultato. Non dico che la sf debba essere tutta alieni e battaglie galattiche, ma se dovessi leggere di sola avventura con accenni a navette spaziali e pianetucoli lontani, comprerei Salgari. Io voglio leggere l'impossibile futuro, non una storia clonata a Burroughs, perché questo mi è parso, Reith mi è sembrato John Carter di Marte, solo che quest'ultimo è stato scritto 50 anni prima e di sf ce n'era molta di più se pensiamo che è stato scritto nel 1910. Non a caso , una delle dediche di questo libro è proprio per Burroughs.
    Cmq, la soggettività nella vita la fa da padrona. Ho sentito commenti negativi di amici sul film di Sorrentino, La Grande Bellezza, ieri ho comprato il dvd , l'ho trovato di una bellezza straordinaria, un capolavoro.

    Cordialità sincere.

  5. #20
    Member
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Mondolfo
    Messaggi
    38
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da LAURENT_ZAI Vedi messaggio
    Finito di leggere IL PREFETTO, bello , meraviglioso, fantascienza pura, thriller, coinvolgimento emotivo, azione e suspense. Tutto quello che un appassionato di sf può chiedere. Bravo Alastair Reynolds.
    Ciao, sto finendo di leggere anche io questo libro. Trovo Alastair Reynolds un bravissimo autore di fantascienza. Ho letto precedentemente Rivelazione 1/2. Comprerò appena li trovo i suguiti (è una triologia strana perchè sono 4 libri! il primo libro sono i 2 che ho letto).

    Alastair, direi che per quanto mi riguarda entra di diritto negli autori preferiti di fantascienza assieme ad Artur C. Clark, Philips K. Dick e Frank Harbert (dune).

    1984 di Orwell invece mi ha altamente deluso. A parte alcune cose interessanti, immaginate al momento della scrittura, ossia i teleschermi e quant'altro, ma la finale l'ho trovata totalmente scontata. Dopo questo non leggerò nient'altro di orwell. L'ho finito di leggere solo perchè mi sono prefissato di leggere i più grandi romanzi distopici.

  6. #21

    Predefinito

    Bene, allora presta attenzione al sito di Uraniamania, dove vengono inserite le uscite dei volumi, credo che per agosto/settembre , ci sia il secondo di Rivelazione. In ogni caso IL PREFETTO cronologicamente si svolge 200 anni prima di Rivelazione, ma non ha nessun nesso tranne che per il sistema solare.
    In effetti il finale del libro 1984 di Orwell lascia anche a me un po' perplesso, ma questo non influenza il libro che resta sicuramente lungimirante per i tempi.

    Ho già comprato IL MONDO NUOVO di Huxley , ma al momento la coda è lunga. Dopo Williamson , ho in mente di leggermi John Scalzi , ho già acquistato i due volumi , peccato per il terzo che , da quanto ho capito , la casa editrice Gargoyle non lo pubblicherà.

  7. #22
    Member
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Mondolfo
    Messaggi
    38
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da LAURENT_ZAI Vedi messaggio
    ...Ho già comprato IL MONDO NUOVO di Huxley ....
    Sto leggendo anche quello. Il prefetto versione kindle. Il mondo nuovo cartaceo. Guarda bene che il mondo nuovo è molto molto avverinistico. E considera che ci corre si e no 6 anni.
    Se ti appassionano pure a te i libri distopici (1984 e Il mondo nuovo seguono questo filone) ti consiglio la rivolta di atlante di ayn rand. Spacciata pure per fantascienza per 2 o 3 cosucce ma è un pò rosicatina. Nel contesto penso che sia il miglior romanzo distopico letto.

    Di Arthur C. Clark ti consiglio di trovare (usato solo usato lo troverai) i 4 volumi di tutta la saga di odissea nello spazio. Romanzo eccezionale. Fermarsi al solo 2001 si perde un sacco di cose interessanti.

  8. #23
    Balivo di Averoigne
    Data registrazione
    Nov 2011
    Località
    Kahora
    Messaggi
    3777
    Thanks Thanks Given 
    2
    Thanks Thanks Received 
    64
    Thanked in
    48 Posts

    Predefinito

    Grazie per la spiegazione!
    Indubbiamente e non a caso, tra i miei prediletti ci sono Vance, C.A.S.Smith e Brackett, tutti imparentati con Bradbury e Burroughs Che ci vuoi fare, adoro il planetary romance
    Effettivamente a te piace l'altro lato della Sf, quello che io non apprezzo molto!
    E anche all'amico politico, vedo...
    Clarke è un autore che non digerisco per niente! Quando c'è una sua uscita per Urania Collezione mi dispero
    Tra non molto mi rileggerò "Il vagabondo dello spazio" di Brown, giusto perché in copertina è segnalata una versione integrale con nuova traduzione

    I migliori distopici che ho letto io sono "1984", "F451", "I mercanti dello spazio" e "Noi"

  9. #24
    Member
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Mondolfo
    Messaggi
    38
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ciao Des. F451 letto anche io. Carino.
    Il vagabondo dello spazio lo leggero appena ho finito di leggere "Il prefetto" e un'altro romanzo. è in to do list. Il mercante dello spazio e noi non li conosco. Mi informo

  10. #25

    Predefinito

    Des, non ho detto che non lo leggo Vance , io leggo volentieri tutto della sf, poi ovviamente ci sono cose che mi piacciono meno e cose che mi fanno impazzire. Del tuo consiglio su Heinlein per esempio , ho messo in coda Universo , che , non avevo ancora letto.

    IlPolitico , grazie per li consiglio su Clarke, ma ho già letto parecchio di questo autore tra cui tutto il ciclo dell'Odissea nello Spazio e ti consiglio invece, se ancora non lo hai letto , Incontro con Rama , sempre di Clarke .

    Cmq, se cerchi qualcosa di particolare sulla sf , contattami su questo topic, credo che a 50 anni qualcosina ho letto e posso indirizzarti su qualunque genere e diverse decine di autori che forse ancora non conosci.

  11. #26
    Member
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Mondolfo
    Messaggi
    38
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Incontro con rama mi maca. L'ultimo letto di lui è stato: Le sabbie di marte. Di Arthur C. Clark mi spiace solo che non abbia avuto tempo per completare la saga dell'occhio. ha scritto i primi 3 volumi e poi ci ha abbandonato, purtroppo. Mi è dispiaciuto tantissimo. Stava venendo veramente una cosa ben fatta.

    Comunque non esiterò a contattarti per quanto riguarda la fantascienza.

    Comunque, per chi vuole leggere qualcosa di un autore italiano consiglierei anche "Vittorio Catani - Gli universi di Moras". Per ora è l'unico romanzo italiano che ho letto con interesse.

    Di autori moderni invece trovo Frank Schätzing molto bravo. Non è proprio fantascienza classica, con navi spaziali, universi paralleli e quant'altro, ma racconta possibiliti realtà in maniera molto particolareggiata. Il quinto giorno secondo me è stato bellissimo. Limit altrettanto bello.

    A memoria ricordo pure un'altro autore italiano, che si è cimentato nel mondo della fantascienza, con un unico romanzo credo, Angelo Paratico - Black Hole, cavalcando l'onda della paura della creazione di buchi neri formentata dai quotidiani quando si è acceso l'LHC.

  12. #27

    Predefinito

    Ed eccoti accontentato subito sulla sf nostrana

    Bus Stop, arrivano i Classici della fantascienza italiana ∂ Fantascienza.com

    E se non bastasse ecco gli autori italiani che più o meno si sono cimentati almeno una volta nella sf

    L.R. Johannis (Luigi Rapuzzi) 1905 - 1968
    Franco Enna (Francesco Cannarozzo) 1921 - 1990
    Italo Calvino 1923 - 1985
    Samy Fayad 1925 - 1999
    Lino Aldani 1926 - 2009
    Gilda Musa 1926 - 1999
    Sandro Sandrelli 1926 - 2000
    Roberta Rambelli (Jole Rambelli) 1928 - 1996
    Inisero Cremaschi 1928 -
    Gustavo Gasparini 1930 -
    Renato Pestriniero 1933 -
    Gianfranco Briatore 1935 - 2011
    Luigi Naviglio 1936 - 2001
    Giuseppe Pederiali 1937 - 2013
    Vittorio Catani 1940 -
    Mauro Antonio Miglieruolo 1942 -
    Adalberto Cersosimo 1943 -
    Gianluigi Zuddas 1943 -
    Giovanni Mongini 1944 -
    Antonio Bellomi 1945 -
    Giuliano Giachino 1945 -
    Ugo Malaguti 1945 -
    Pierfrancesco Prosperi 1945 -
    Carlo Bordoni 1946 -
    Mariangela Cerrino 1948 -
    Vittorio Curtoni 1949 - 2011
    Massimo Mongai 1950 -
    Donato Altomare 1951 -
    Valerio Evangelisti 1952 -
    Franco Piccinini 1954 -
    Claudio Asciuti 1956 -
    Paolo Aresi 1958 -
    Lanfranco Fabriani 1959 -
    Dario Tonani 1959 -
    Nicoletta Vallorani 1959 -
    Lanfranco Fabriani 1959 -
    Franco Ricciardiello 1961 -
    Luca Masali 1963 -
    Claudio Chillemi 1964 -
    Francesco Grasso 1966 -
    Bruno Vitiello 1966 -
    Alberto Cola 1967 -
    Luca Granzotto 1968 -
    Dario Rivarossa 1969 -
    Francesco Troccoli 1969 -
    Francesco Verso 1973 -
    Maico Morellini 1977 -

    In effetti Frank Schätzing lo tengo in considerazione e non è il primo che mi dice che i due libri da te citati siano molto belli, anzi , ad un mercatino dell'usato della catena in franchising , ho notato proprio una settimana fa Limit, adesso ci faccio proprio un pensierino, sempre che sia ancora disponibile.

  13. #28
    Member
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Mondolfo
    Messaggi
    38
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    prendilo limit. molto molto molto bello. Il quinto giorno prendilo sulla fiducia. Ovvio devono piacerti gli autori un pò prolissi. Particolareggia molto le descrizioni sia dei personaggi quanto delle situazioni. Prima di scrivere un romanzo si documenta molto per farsi che le scene siano abbastanza veritiere per quanto fantasiose. Il bello dei suoi romanzi è quello.

    Poi, come ormai ho detto più volte, anche se non proprio fs, ma sicuramente distopico, trova la rivolta di atlante di ayn rand! lettura molto interessante anche se no semplice.

    Io i libri usati li compro su un sito dove ci sono un sacco di piccoli rivenditori di ramake, ci ho preso un sacco di cose interessanti senza sbattermi ad andare per mercatini, visto che anche di tempo non ne ho poi molto e nelle mie zone i banchetti sono per lo più invasi da libri cuore.

    ----
    Dimenticavo, penso che Vittorio Catani sia uno di quei autori quasi banditi di iTunes per via delle sua ristrettezza mentale su certi argomenti. Se si legge il romanzo da me citato si può anche capire il motivo.

  14. #29

    Predefinito

    Finito il primo dei due romanzi che compongono il ciclo del Millennio dell'Antimateria di Jack Williamson , un capolavoro senza età , mi avevano descritto questo autore come monotono. Un corno!! questo libro è in grado di emozionare e stupire anche a distanza di 70 anni, una storia bellissima, perfetta, lineare , mai banale, mai monotona, situazioni entropiche, alieni millenari, corporazioni e con un finale ancora migliore. Ma come li leggete i libri al rovescio ????

  15. #30
    Member
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Mondolfo
    Messaggi
    38
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Io ho terminato "IL PREFETTO" finale per nulla scontata. Magari chissa... un giorno scriverà come andrà a finire la lotta tra titani

Discussioni simili

  1. Risposte: 51
    Ultimo messaggio: 10-11-2013, 06:22 PM
  2. Ho appena finito di leggere...Parliamone.
    Da ameliepoulain nel forum Salotto letterario
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 03-29-2012, 01:37 AM
  3. Fantascienza
    Da Freyr981 nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 08-20-2011, 01:49 PM
  4. Consiglio saga fantascienza
    Da tato1981 nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 06-18-2010, 12:02 AM
  5. Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 06-13-2008, 11:36 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •