Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 3 di 7 PrimoPrimo 1234567 UltimoUltimo
Mostra risultati da 31 a 45 di 95

Discussione: Genere Fantascienza : parliamone

  1. #31

    Predefinito

    Bello vero ??? molto presto mi getterò su Rivelazione 1 e 2 , però vorrei attendere la terza uscita. Oltre al sottogenere Distopico, quale altro ti interessa??? se hai letto Clarke anche la sf hard e a questo proposito ti suggerisco Roger McBride Allen con il dittico L'ANELLO DI CARONTE e LA SFERA SPEZZATA , spettacolari , meravigliosi, stupendi

  2. #32
    Member
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Mondolfo
    Messaggi
    38
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Rivelazioni 1 e 2 Fantastici. Io li ho letti tempo addietro e mi son detto: dannazione ma la finale? e infatti poi ho letto poco tempo fa su un blog che ci sono i seguiti che dovrò assolutamente cercare.
    Adesso, non picchiarmi ma devo stoppare con la fantascienza Perchè ho iniziato a leggere un romanzo di DeLillo, perchè ho visto 15 minuti di film e mi aveva preso. Visto che era tratto da un libro ho smesso di guardare il film e ora ho iniziato appunto il libro cosmopolis. molto particolare.

    Comunque al di là della fantascienza hard e distopica la leggo tutta. La cosa che un pò mi da fastidio sono le saghe a dire il vero perchè mi obbligano poi a cercare i seguiti. L'ultima saga letta in ordine temporale è Dan Simmons: il ciclo di hyperion. Lettura facile ma coinvolgente. Forse è un pò da ragazzini ecco ma comunque bel romanzo nel complesso e neanche scontato.

    comunque ti accodo gli autori con cui ho fatto conoscenza (nel senso che ho letto qualcosa di loro )
    Alastair Reynolds
    Angelo Paratico
    Arthur C. Clarke
    Ballard, Burroughs, Campbell, Conway, Webb, Moore (saggezza stellare)
    Dan Simmons
    David Gerrold (io aspetto il seguito della guerra contro i Chtorr!)
    David Gibbins
    Dougles Adams
    Frank Herbert
    Frank Schätzing
    Isaac Asimov
    Lois McMaster Bujold
    Philips K. Dick
    Ray Bradbury
    Stanislaw Lem
    Vittorio Catani


    Come finirà questa (credo breve) pausa con la fantascienza ho già pronto Il vagabondo dello spazio (Urania) di Fredric Brown . E nel mentre comunque sto portando avanti anche Il mondo nuovo e ritorno al mondo nuovo. Quindi non è proprio una pausa pausa!

  3. #33

    Predefinito

    Sono stato un discreto lettore di fantascienza, e ho scritto anche una raccolta di racconti. per avere un'antologia ragionata raccomando i volumi "Le meraviglie del possibile" ( soprattutto il primo volume). Tra i tanti autori che hai citato hai tralasciato delle perle come Heinlein, Van Vogt, Ray Bradbury, e tanti altri. Questi autori appartengono in effetti al periodo d'oro della Science Fiction, il periodo di Asimov tanto per intenderci. Raccomando anche per conoscenza, la trilogia di Asimov, Crociera nell'infinito di Van Vogt, Un volume strepitoso del mitico John Campbell (la sua famosa "Solarite").
    Molti di questi autori sono a parer mio veri scrittori, non semplici narratori da best seller. Purtroppo oggi la scienza è diventata praticamente la fantascienza, che se vogliamo è partita con Julio Verne.

  4. #34
    Member
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Mondolfo
    Messaggi
    38
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ciao Kasparlo,
    Ray Bradbury è stato citato. Gli altri due scrittori da te menzionati no. Ad ogni modo, appena potrò, come gli autori da te citati, che quelli citati da LAURENT_ZAI, cadranno sotto i miei occhi.

  5. #35
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2014
    Località
    Cerro Maggiore
    Messaggi
    187
    Thanks Thanks Given 
    3
    Thanks Thanks Received 
    5
    Thanked in
    4 Posts

    Predefinito

    L'unico che ricordo con piacere è "Solaris" di Lem. Mi ha colpito il parallelo con un film di tutt'altro genere che è "Il Corvo" (quello con Brandon Lee), l'ipotesi che l'amore sopravviva alla morte mi è molto cara.

    Ciao, MadLuke.

  6. #36

    Predefinito

    Ciao Kasparlo, gli autori che ha menzionato IlPolitico , sono quelli con cui ha fatto conoscenza, non che si sia dimenticato di citare quelli elencati da te.
    Se vogliamo troppi autori ci sono, a mente quelli di cui ho letto almeno un paio di libri sono questi, di fianco ho anche inserito la data di nascita.

    Nancy Kress
    1948
    Varley 1947
    Bujold 1949
    Watson 1943
    Asimov 1920
    Brackett 1915
    Pournelle 1933
    E Hamilton 1904
    Simak 1904
    Clarke 1917
    Laumer 1925
    Burroughs 1875
    Bester 1913
    Leiber 1910
    Sturgeon 1918
    Leinster 1896
    Haldeman 1943
    Campbell 1910
    P. Hamilton 1960
    Van Vogt 1912
    Farmer 1918
    Kornbluth 1923
    Sohl 1913
    Simmons 1948
    Williamson1908
    Lem 1921
    J.White 1928
    Herbert 1920
    Reynolds 1966
    Anderson 1926
    Sheckley 1928
    Maine 1921
    Harness 1915
    Finney 1911
    Vance 1916
    Silverberg 1935
    Wells 1866
    Dickson 1923
    Pohl 1919
    Wyndham 1903
    Zelazny 1937
    McBrid Allen1957
    Shaw 1931
    Dick 1928
    Heinlein 1907
    Sterling 1954
    Russell 1905
    Scott Card 1951
    Harrison 1925
    Kapp 1928

  7. #37

    Predefinito

    sì certo sono tantissimi, gran parte neanche li conosco, mi riferivo al meno a quelli del periodo d'oro raccolti nelle "Meraviglie del Possibile".
    Ad esempio posso citare un bellissimo racconto di Wells, L'uovo di cristallo, oppure il duello (Federic Brown), La risposta (Asimov), Villaggio incantato di Van Vogt, La nuova casa , spassosissimo di heinlein,e tantissimi altri. Troppi ce ne sono. Il vantaggio di questi è che sono molti racconti brevissimi, come anche "la sentinella" (asimov o Brown), ma ce ne è un'infinità.
    Ah dimenticavi, Arthur Clark che forse per aver scritto 2001 odissea nello spazio ha un merito particolare, consiglio di leggere "la strada buia" un racconto raggelante, terribile, scritto con grande maestria.

  8. #38
    Balivo di Averoigne
    Data registrazione
    Nov 2011
    Località
    Kahora
    Messaggi
    3777
    Thanks Thanks Given 
    2
    Thanks Thanks Received 
    64
    Thanked in
    48 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da LAURENT_ZAI Vedi messaggio
    Ciao Kasparlo, gli autori che ha menzionato IlPolitico , sono quelli con cui ha fatto conoscenza, non che si sia dimenticato di citare quelli elencati da te.
    Se vogliamo troppi autori ci sono, a mente quelli di cui ho letto almeno un paio di libri sono questi, di fianco ho anche inserito la data di nascita.

    Nancy Kress
    1948
    Varley 1947
    Bujold 1949
    Watson 1943
    Asimov 1920
    Brackett 1915
    Pournelle 1933
    E Hamilton 1904
    Simak 1904
    Clarke 1917
    Laumer 1925
    Burroughs 1875
    Bester 1913
    Leiber 1910
    Sturgeon 1918
    Leinster 1896
    Haldeman 1943
    Campbell 1910
    P. Hamilton 1960
    Van Vogt 1912
    Farmer 1918
    Kornbluth 1923
    Sohl 1913
    Simmons 1948
    Williamson1908
    Lem 1921
    J.White 1928
    Herbert 1920
    Reynolds 1966
    Anderson 1926
    Sheckley 1928
    Maine 1921
    Harness 1915
    Finney 1911
    Vance 1916
    Silverberg 1935
    Wells 1866
    Dickson 1923
    Pohl 1919
    Wyndham 1903
    Zelazny 1937
    McBrid Allen1957
    Shaw 1931
    Dick 1928
    Heinlein 1907
    Sterling 1954
    Russell 1905
    Scott Card 1951
    Harrison 1925
    Kapp 1928

    Ma ragazzi miei, questa roba occorre averla letta!! (non solo sentita "nominare", sennò come si fa ad avere un'idea generale?)

    E, soprattutto, occorre distinguere!! Per me, e sottolineo per me, McBride Allen è roba di basso livello...

    Andrebbero raggruppati i vari Pohl, Kornbluth, Moore, Kuttner, Tiptree, Brackett, Sturgeon, Brown, Vance, Anderson, Heinlein, Leiber, Zelazny, Wyndham, Brunner, Silvenberg, Harrison, Varley, Bujold, Greene, Zamjatin, Spitz, Dick, Wells, Finney, Farmer, Van Vogt (anche se io non l amo per niente), Anderson, Williamson, Del Rey, Maine, Laumer, Panshin, Walter Miller, Keyes, Rambelli, Curtoni, Campbell, Haldeman, Tucker, Bradbury Leister, Simmons, McCaffrey, Sheckley, LeGuin, Sohl, Connie Willis, Herbert, Van Stratten, Swanwick, l'ottimo Resnik, al limite pure Harness e Mieville e il pessimo Hubbard; il resto, o quasi è tutta Hard SF, roba che niente ha a che fare con lo spirito "classico" della SF...

    Spesso gi amanti della Soft non sono patiti della Hard SF e viceversa

    Mi stupisco che una persona che ha scritto "una raccolta di racconti a sfondo fantascientifico" sia solo un "discreto lettore di SF" e che NON conosca "la maggioranza degli autori" della lista postata da Laurent!
    Mi e gli chiedo con curiosià: come si fa a scrivere di un argomento che non si conosce bene?
    Io lo trovo quantomeno singolare...
    Questo è il motivo per cui oggi tutti scrivono Fantasy e NESSUNO dei nuovi autori (Paolini, Strazzulla, Troisi) conosce i testi "fondamentali"

  9. #39
    Member
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Mondolfo
    Messaggi
    38
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Des Esseintes Vedi messaggio
    Ma ragazzi miei, questa roba occorre averla letta!! (non solo sentita "nominare", sennò come si fa ad avere un'idea generale?)

    E, soprattutto, occorre distinguere!! Per me, e sottolineo per me, McBride Allen è roba di basso livello...

    Andrebbero raggruppati i vari Pohl, Kornbluth, Moore, Kuttner, Tiptree, Brackett, Sturgeon, Brown, Vance, Anderson, Heinlein, Leiber, Zelazny, Wyndham, Brunner, Silvenberg, Harrison, Varley, Bujold, Greene, Zamjatin, Spitz, Dick, Wells, Finney, Farmer, Van Vogt (anche se io non l amo per niente), Anderson, Williamson, Del Rey, Maine, Laumer, Panshin, Walter Miller, Keyes, Rambelli, Curtoni, Campbell, Haldeman, Tucker, Bradbury Leister, Simmons, McCaffrey, Sheckley, LeGuin, Sohl, Connie Willis, Herbert, Van Stratten, Swanwick, l'ottimo Resnik, al limite pure Harness e Mieville e il pessimo Hubbard; il resto, o quasi è tutta Hard SF, roba che niente ha a che fare con lo spirito "classico" della SF...

    Spesso gi amanti della Soft non sono patiti della Hard SF e viceversa

    Mi stupisco che una persona che ha scritto "una raccolta di racconti a sfondo fantascientifico" sia solo un "discreto lettore di SF" e che NON conosca "la maggioranza degli autori" della lista postata da Laurent!
    Mi e gli chiedo con curiosià: come si fa a scrivere di un argomento che non si conosce bene?
    Io lo trovo quantomeno singolare...
    Questo è il motivo per cui oggi tutti scrivono Fantasy e NESSUNO dei nuovi autori (Paolini, Strazzulla, Troisi) conosce i testi "fondamentali"
    Non capisco come mai non hai inserito l'ottimo Arthur C. Clark. Secondo me fa Hard SF. I suoi romanzi, e non solo il ciclo odissea nello spazio, sono molto spinti. Magari non le sabbie di marte per capirci ma il ciclo dell'occhio è fondamentalmente molto molto stravagante. E totalmente irreale.

    Andrebbe aggiunto anche l'autore del libro di cui discutevamo io e Laurent ossia Reynolds Alastair. Secondo me, con i suoi uomini più simili a borg, sfioraluce ,vita su asteroidi e vita virtuale, può rientrare tranquillamente in quelli sopra citati, ovviamente imho.

  10. #40
    Vagabonding Member
    Data registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    5058
    Thanks Thanks Given 
    133
    Thanks Thanks Received 
    163
    Thanked in
    103 Posts

    Predefinito

    mmm... visto che qui si "parla di fantascienza" che ne dite se qualcuno di voi ne parla anche nel prossimo numero del Giornalino???

  11. #41
    Balivo di Averoigne
    Data registrazione
    Nov 2011
    Località
    Kahora
    Messaggi
    3777
    Thanks Thanks Given 
    2
    Thanks Thanks Received 
    64
    Thanked in
    48 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ilpolitico Vedi messaggio
    Non capisco come mai non hai inserito l'ottimo Arthur C. Clark. Secondo me fa Hard SF. I suoi romanzi, e non solo il ciclo odissea nello spazio, sono molto spinti. Magari non le sabbie di marte per capirci ma il ciclo dell'occhio è fondamentalmente molto molto stravagante. E totalmente irreale.

    Andrebbe aggiunto anche l'autore del libro di cui discutevamo io e Laurent ossia Reynolds Alastair. Secondo me, con i suoi uomini più simili a borg, sfioraluce ,vita su asteroidi e vita virtuale, può rientrare tranquillamente in quelli sopra citati, ovviamente imho.
    L'ho scritto in fondo! Ho messo solo autori prevalentemente SOFT SF, ho scritto che il resto è HARD SF, e lì in mezzo c'è Clarke, che, per inciso, a me non dice nulla...

    PS: non dirlo a nessuno, ma ogni volta che è prevista l'uscita di un libro di Clarke in Urania Collezione io sono uno che scrive in Mondadori per lamentarsi! Ne han già pubblicati 3 o 4 dei suoi, ce n'è 2 o 3 di troppo Vorrei Brunner, Powers o Compton adesso (0 presenze)

  12. #42
    Balivo di Averoigne
    Data registrazione
    Nov 2011
    Località
    Kahora
    Messaggi
    3777
    Thanks Thanks Given 
    2
    Thanks Thanks Received 
    64
    Thanked in
    48 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ayuthaya Vedi messaggio
    mmm... visto che qui si "parla di fantascienza" che ne dite se qualcuno di voi ne parla anche nel prossimo numero del Giornalino???
    Forse l'esimio Laurent potrebbe mettersi a disposizione con un articolo sulla Hard SF!

  13. #43

    Predefinito

    L'unico Giornalino che conosco, lo leggevo circa 40 anni fa, quando avevo 10 anni. Su quale giornalino vorreste che scrivessi le mie stupidaggini ????

  14. #44
    Vagabonding Member
    Data registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    5058
    Thanks Thanks Given 
    133
    Thanks Thanks Received 
    163
    Thanked in
    103 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da LAURENT_ZAI Vedi messaggio
    L'unico Giornalino che conosco, lo leggevo circa 40 anni fa, quando avevo 10 anni. Su quale giornalino vorreste che scrivessi le mie stupidaggini ????
    QUESTO Giornalino!!!!
    http://www.forumlibri.com/forum/conc...zo-2014-a.html
    questo e i numeri che l'hanno preceduto, e quelli che seguiranno!
    Qui ci sono le adesioni al prossimo numero, che uscirà a Giugno!
    http://www.forumlibri.com/forum/conc...mpistiche.html

    che ne dici?

  15. #45

    Predefinito

    Ok , ho inserito una richiesta per entrare nel gruppo che collabora a questa bella iniziativa. Come ho scritto , se già c'è qualcuno che si occupa di sf, sarei contento di entrare nello staff.

Discussioni simili

  1. Risposte: 51
    Ultimo messaggio: 10-11-2013, 06:22 PM
  2. Ho appena finito di leggere...Parliamone.
    Da ameliepoulain nel forum Salotto letterario
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 03-29-2012, 01:37 AM
  3. Fantascienza
    Da Freyr981 nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 08-20-2011, 01:49 PM
  4. Consiglio saga fantascienza
    Da tato1981 nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 06-18-2010, 12:02 AM
  5. Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 06-13-2008, 11:36 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •