Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 6 di 7 PrimoPrimo 1234567 UltimoUltimo
Mostra risultati da 76 a 90 di 95

Discussione: Genere Fantascienza : parliamone

  1. #76
    Senior Member
    Data registrazione
    Dec 2010
    Località
    fa lo stesso
    Messaggi
    581
    Thanks Thanks Given 
    4
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da c0c0timb0 Vedi messaggio
    Non voglio che sia messo in secondo piano il fattore umano. Non voglio voli a curvatura di astronavi che non riuscirei ad immaginare, non voglio alieni le cui capacità non riuscirei a comprendere, non voglio situazioni in cui l'essere umano è messo in secondo piano. Voglio che siano i dialoghi fra i protagonisti a descrivermi l'atmosfera, l'ambientazione, la storia stessa. Mi piacerebbe che rimanessero le sensazioni di amore, odio, passione, paura, disgusto, invidia, perdono. In poche parole, accetto di viaggiare nello spazio, nel tempo, ma forse mi piacerebbe anche trovare una storia in cui lo scrittore non sforasse oltre i limiti in cui la mia immaginazione è rinchiusa.
    Forse cerco un autore per il quale il futuro e la fantascienza sono i nostri giorni, l'epoca che stiamo vivendo oggigiorno. I vecchi scrittori della prima metà del secolo scorso andrebbero bene, suppongo.
    Carl Sagan è stato uno scienziato e gran divulgatore scientifico del secolo scorso, che si è dedicato alla ricerca di vita extraterrestre in maniera metodica e professionale, che però non ha trovato nulla
    Immaginando che le cose gli andassero diversamente, ha scritto Contact, un libro che raccoglie tutto quello che cerchi.
    E' un libro serio, non la solita banalità.
    Il film invece, non vale nulla, lascialo perdere.
    Ultima modifica di Carcarlo; 12-08-2014 alle 01:33 AM.

  2. #77

    Predefinito

    A proposito di Carl Sagan, nel 1977 fu lanciata la Voyager 1 , per dare risalto a questa straordinaria avventura nello spazio , l'astronomo esortò la NASA a immortalare l'evento , chiedendo di far scattare foto dalla sonda sui diversi pianeti che compongono il sistema solare, mano amano che si allontanava dallo stesso. Nel 1990 la missione iniziale volgeva al termine e l'agenzia spaziale diede ordine di far scattare foto.
    Ogni volta che la guardo mi vengono i brividi, perché testimonia l'immensità del cosmo. Sto parlando della PALE BLUE DOT, una foto che ritrae il nostro pianeta ad una distanza di 6 miliardi di km.

    Proprio cosi quel puntino che vedete sulla banda marrone (una rifrazione della luce, come le altre bande che vedete) è la Terra.

    http://upload.wikimedia.org/wikipedi...e_Blue_Dot.png

  3. #78
    Pensatore silenzioso
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Ovunque... basta che ci sia il mio cane accanto.
    Messaggi
    1651
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    172
    Thanks Thanks Received 
    214
    Thanked in
    131 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Carcarlo Vedi messaggio
    Carl Sagan è stato uno scienziato e gran divulgatore scientifico del secolo scorso, che si è dedicato alla ricerca di vita extraterrestre in maniera metodica e professionale, che però non ha trovato nulla
    Immaginando che le cose gli andassero diversamente, ha scritto Contact, un libro che raccoglie tutto quello che cerchi.
    E' un libro serio, non la solita banalità.
    Il film invece, non vale nulla, lascialo perdere.
    Grazie 1000! Il mio ultimo romanzo di fantascienza è stato di parecchi mesi fa. Non mi farebbe male riavventurarmi in questo genere.
    Provvederò!

  4. #79
    Pensatore silenzioso
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Ovunque... basta che ci sia il mio cane accanto.
    Messaggi
    1651
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    172
    Thanks Thanks Received 
    214
    Thanked in
    131 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da LAURENT_ZAI Vedi messaggio
    A proposito di Carl Sagan, nel 1977 fu lanciata la Voyager 1 , per dare risalto a questa straordinaria avventura nello spazio , l'astronomo esortò la NASA a immortalare l'evento , chiedendo di far scattare foto dalla sonda sui diversi pianeti che compongono il sistema solare, mano amano che si allontanava dallo stesso. Nel 1990 la missione iniziale volgeva al termine e l'agenzia spaziale diede ordine di far scattare foto.
    Ogni volta che la guardo mi vengono i brividi, perché testimonia l'immensità del cosmo. Sto parlando della PALE BLUE DOT, una foto che ritrae il nostro pianeta ad una distanza di 6 miliardi di km.

    Proprio cosi quel puntino che vedete sulla banda marrone (una rifrazione della luce, come le altre bande che vedete) è la Terra.

    http://upload.wikimedia.org/wikipedi...e_Blue_Dot.png
    Cavoli! Non possiamo nemmeno immaginare cosa c'è là fuori. Chissà sotto quale forma esisterà la vita. Probabilmente la maggior parte di noi non immagina nemmeno che un'entità senziente potrebbe manifestarsi in forma completamente diversa dall'uomo. È curioso come tutt'ora nei film l'alieno classico è dotato di braccia, gambe, occhi, bocca, etc. È comodo così comunque... I sensi come noi li percepiamo hanno bisogno di ciò per funzionare e pertanto è molto più conveniente figurarceli simili a noi.
    Grazie delle info!

  5. #80
    Senior Member
    Data registrazione
    Dec 2010
    Località
    fa lo stesso
    Messaggi
    581
    Thanks Thanks Given 
    4
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Un altro raro capolavoro del genere, è Cronaca Marziane di Ray Bradbury.

  6. #81

    Predefinito

    Quello che mi affascina di Clarke è lo stile, questo romanzo non sembra affatto del 56, non so come spiegarmi , in altri autori la vetustà di un romanzo datato esce fuori dopo pochi capitoli, in Clarke non succede, non so se sia la trama del romanzo, la storia in se, cmq, riesce a imprimere ad un romanzo una freschezza tecnologica , futuristica, sempre. In ogni caso a me ha lasciato un po di amarezza , perché se l'uomo è " il " centro dell'universo deve prima poterlo esplorare.


    Ora sto leggendo OMBRE SULLE STELLE di Edmond Hamilton

  7. #82

    Predefinito

    Sono stato assente per un po e nessuno ha sentito il bisogno di commentare qualche libro di fantascienza???

  8. #83
    Lettore dell'estremo sud
    Data registrazione
    Jul 2014
    Località
    Originario della Sicilia, vivo per lavoro a Milano
    Messaggi
    453
    Thanks Thanks Given 
    10
    Thanks Thanks Received 
    19
    Thanked in
    8 Posts

    Predefinito

    Sono stato sempre restio a leggere questo genere, perchè le cose esageratamente "fanta" non mi piacciono. Ho pensato di bene di avvicinarmi pian piano, con l'Antologia internazionale di fantascienza, curata da Brian Aldiss e Sam Lundwall. Una serie di racconti, per entrare nel mondo fantascientifico.

  9. #84
    Member
    Data registrazione
    Dec 2015
    Località
    Bloomusalemme
    Messaggi
    44
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da LAURENT_ZAI Vedi messaggio
    Ieri sera ho abbandonato provvisoriamente a metà l'ultimo romanzo del ciclo degli Heechee, poiché non riuscivo a portarlo a termine, ho deciso di dedicarmi alla lettura di SOLARIS. Da quando leggo assiduamente la sf, poche volte mi ero imbattuto in romanzi che trattassero temi sull'introspezione, forse perché avevo voglia di svagarmi con battaglie cosmiche e tralasciavo la sf sociologica. Ho aperto la prima pagina di Solaris ieri alle 16.30 circa e l'ho finito mezzora fa. Capolavoro assoluto, Lem non solo riscopre la sf tradizionale, quella del "contatto" per intenderci , ma affronta con una naturalezza il tema della coscienza , degli aspetti dell'introspezione umana, della vita, da cosa è generata e dei dubbi su chi o cosa la generi. Un capolavoro assoluto, quasi un trattato filosofico. Bello, sublime, superlativo.

    Complimenti per la scelta, a questo proposito ti voglio consigliare la trasposizione cinematografica del maestro Tarkovskij (1972). I tempi e la fotografia di questo film riproducono l'atmosfera in alcuni tratti sospesa del romanzo di Lem.

  10. #85
    Member
    Data registrazione
    Dec 2015
    Località
    Bloomusalemme
    Messaggi
    44
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Lettore di fantascienza quasi trentennale: Wells, dai primi Doc Smith o Campbell fino a Gibson e Sterling, (non oltre). E quando penso ai libri da segnalare non faccio fatica. Come saghe sicuramente Dune di Herbert, Ciclo del NON-A di Van Vogt, Fondazione di Asimov, City anni senza fine di Simak, Hyperion di Simmons. Romanzi tanti, i primi che mi vengono in mente sono: Ubik e Le 3 stigmate di Palmer E. di Dick, L'invincibile e Solaris di Lem, Il giorno dei trifidi e i Trasfigurati di Wyndham, La nube purpurea di Shiel, I sovrani delle stelle di E.Hamilton. Racconti, sicuramente: F.Brown, Matheson, Dick, Bradbury . Le poesie cosmiche di Clark Ashton Smith, e nella sterminata produzione di H.P.Lovecraft non mancano opere prettamente fantascientifiche tipo Il colore venuto dallo spazio e alcuni aspetti del ciclo di Chtulhu.
    Ultima modifica di Gustl; 01-06-2016 alle 09:10 AM.

  11. #86

    Predefinito

    Bello sapere che ci sono lettori assidui di sf. Possiamo discuterne.

  12. #87

    Predefinito

    C'è una nuova ondata di scrittori di sf che neanche ti immagini, in ogni caso siamo quasi sulla stessa onda sia come romanzi che come cicli.

  13. #88

    Predefinito

    Sto leggendo MORGAN CHANE il lupo dei cieli , un libro di Edmond Hamilton , sf dell'età dell'oro , bellissimo. Hamilton non ti delude mai.

  14. #89
    Pensatore silenzioso
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Ovunque... basta che ci sia il mio cane accanto.
    Messaggi
    1651
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    172
    Thanks Thanks Received 
    214
    Thanked in
    131 Posts

    Predefinito Resuscitiamo questa bella discussione?

    Ciao Laurent! Ho letto un bellissimo racconto di Fredric Brown: Un uomo esemplare. Mi è davvero piaciuto e credo proprio che approfondirò. L'ho trovato in un volume che raccoglie molti racconti di tantissimi anni fa. Si chiama "Le meraviglie del possibile - Antologia della fantascienza" (Einaudi) ed è uscito nel 1959!

    Ci sono racconti di Fredric Brown, H. G. Wells, A. E. Van Vogt, Ray Bradbury, Margaret St Clair, Philip K. Dick, Isac Asimov, Richard Matheson, Robert Heinlein, Arthur C. Clark e altri...

    Appena ho tempo recensirò il racconto di F. Brown.

  15. The Following User Says Thank You to c0c0timb0 For This Useful Post:


  16. #90
    Balivo di Averoigne
    Data registrazione
    Nov 2011
    Località
    Kahora
    Messaggi
    3777
    Thanks Thanks Given 
    2
    Thanks Thanks Received 
    65
    Thanked in
    49 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da c0c0timb0 Vedi messaggio
    Ciao Laurent! Ho letto un bellissimo racconto di Fredric Brown: Un uomo esemplare. Mi è davvero piaciuto e credo proprio che approfondirò. L'ho trovato in un volume che raccoglie molti racconti di tantissimi anni fa. Si chiama "Le meraviglie del possibile - Antologia della fantascienza" (Einaudi) ed è uscito nel 1959!

    Ci sono racconti di Fredric Brown, H. G. Wells, A. E. Van Vogt, Ray Bradbury, Margaret St Clair, Philip K. Dick, Isac Asimov, Richard Matheson, Robert Heinlein, Arthur C. Clark e altri...

    Appena ho tempo recensirò il racconto di F. Brown.

    Raccolta MOLTO bella!!!!!
    Ci sono alcuni racconti stupendi tipo "Sentinella" e le cose di Heinlein, Matheson, Dick; ho la recensione da qualche parte...
    Non so se lì sopra c'è "Passò intorno ai cavalli" di H.Piper che ho adorato!!
    C'è sulla tua edizione "Fiori per Algernon" di Keyes, è l'ultimo (nell'edizione che ho io)? Capolavoro assoluto...

  17. The Following User Says Thank You to Des Esseintes For This Useful Post:


Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Risposte: 51
    Ultimo messaggio: 10-11-2013, 07:22 PM
  2. Ho appena finito di leggere...Parliamone.
    Da ameliepoulain nel forum Salotto letterario
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 03-29-2012, 02:37 AM
  3. Fantascienza
    Da Freyr981 nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 08-20-2011, 02:49 PM
  4. Consiglio saga fantascienza
    Da tato1981 nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 06-18-2010, 01:02 AM
  5. Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 06-13-2008, 12:36 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •