Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Molto forte, incredibilmente vicino

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 29

Discussione: Foer, Jonathan Safran - Molto forte, incredibilmente vicino

  1. #1

    Predefinito Foer, Jonathan Safran - Molto forte, incredibilmente vicino

    A New York un ragazzino riceve dal padre un messaggio rassicurante sul cellulare: "C'è qualche problema qui nelle Torri Gemelle, ma è tutto sotto controllo". L' l'11 settembre 2001. Tra le cose del padre scomparso il ragazzo trova una busta col nome Black e una chiave: a questi due elementi si aggrappa per riallacciare il rapporto troncato e per compensare un vuoto affettivo che neppure la madre riesce a colmare. Inizia un viaggio nella città alla ricerca del misterioso signor Black: un itinerario ricco di incontri che lo porterà a dare finalmente risposta all'enigmatico ritrovamento e ai propri dubbi. E sarà soprattutto l'incontro col nonno a fargli ritrovare un mondo di affetti e a riaprirlo alla vita.

    Chi ha letto questo libro?
    Cosa ne pensate?
    Ultima modifica di elisa; 03-11-2009 alle 10:58 PM. Motivo: correzione caratteri

  2. #2
    Mobile Member
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    Messina
    Messaggi
    760
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ho letto questo libro tempo fa, l'aveva letto il mio ragazzo ed io me lo sono fatta regalare per la curiosità. Devo dire che è un libro strano, scritto in modo molto particolare. Alla fine si resta un po' perplessi, certo è che incuriosisce e ti porta a leggerlo fino alla fine. Non posso dire che non mi sia piaciuto, non so molto spiegare cosa mi abbia lasciato appena l'ho finito. Forse meriterebbe una seconda lettura per capirlo ancora meglio.

    Tu Debby cosa ne hai pensato??
    Ultima modifica di elisa; 03-11-2009 alle 10:58 PM. Motivo: correzione caratteri

  3. #3
    Amelia Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    285
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    A me invece è piaciuto un sacco! Ho trovato ottima e originale la scrittura, molto tenera e commovente la trama... il tutto ironico al punto giusto!
    Ora mi cimenterò con 'Ogni cosa è illuminata": ho visto il film, è mi è piaciuto un sacco!

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2007
    Località
    milano
    Messaggi
    1120
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    bellissimo libro,l'ho amato molto.alisa anche ogni cosa è stupendo,foer è un gran talento!Esiste anche il libro della moglie alison krauss la storia dell'amore non male,ma meno talentuosa del marito...

  5. #5
    aunt member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    ROMA
    Messaggi
    2128
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    anche io come Lentina ho trovato questo libro piuttosto strano......non sò la trauma mi aveva molto colpito ......(il dramma delle torri gemelle come spunto per l'inizio di una ricerca di valori e affetti)......ma poi non sono rimasta particolarmente coinvolta dall'evoluzione del romanzo.......forse una rilettura (futura senza dubbio....ora ho tanto da leggere e poco tempo ) potrebbe farmi comprendere ed apprezzare il valore di questo libro!

  6. #6
    Summer Member
    Data registrazione
    Feb 2008
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    1588
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Io l'ho letto l'anno scorso. Sicuramente è un libro particolare, che alterna vari punti di vista; anch'io fino a metà circa mi trascinavo nella lettura per la voglia di finirlo, ma poi sono entrata nel sistema narrativo di Foer, nella sua sovrapposizione di prosa e scatti fotografici, e mi è rimasto nel cuore. OsKar ed il suo intensissimo legame con il padre, tale da voler tenere solo per sè i messaggi lasciati nella segreteria nei suoi ultimi minuti di vita, non si dimenticano. L'immagine di questo bambino, schiacciato da un evento più grande di lui, che continua a girare per New York con le scarpe pesanti, secondo me è memorabile!

    Ho comprato da poco "Ogni cosa è illuminata"! Sono ansiosa di leggerlo!
    Ultima modifica di elisa; 03-11-2009 alle 10:59 PM. Motivo: correzione caratteri

  7. #7
    Member
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Milano/Treviso
    Messaggi
    55
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Io ho trovato questo libro stupendo.
    Alcuni passaggi mi hanno colpito dritta allo stomaco.
    Secondo me Foer in questo libro ha dimostrato una bravura straordinaria:ti sembra di avre davanti il bambino,lo senti reale e concreto.
    Il dramma delle Torri è stato trattato in un modo che,almeno a me,l'ha fatto sentire appunto molto forte e incredibilmente vicino.
    Per non parlare delle immagini...

  8. #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alisa Vedi messaggio
    A me invece è piaciuto un sacco! Ho trovato ottima e originale la scrittura, molto tenera e commovente la trama... il tutto ironico al punto giusto!
    Ora mi cimenterò con 'Ogni cosa è illuminata": ho visto il film, è mi è piaciuto un sacco!
    Questo libro non mi è piaciuto.
    Ogni cosa è illuminata è un capolavoro.

    http://it.youtube.com/watch?v=7RmrxZ...eature=related

    Anche il film lo è.
    PS La moglie scrive molto ma molto meglio di Safran...La storia dell'amore è solo l'inizio.
    Quella vince il Nobel.
    Vedrete.

  9. #9
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2008
    Località
    Brescia
    Messaggi
    105
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Palmaria Vedi messaggio
    Io l'ho letto l'anno scorso. Sicuramente è un libro particolare, che alterna vari punti di vista; anch'io fino a metÃ* circa mi trascinavo nella lettura per la voglia di finirlo, ma poi sono entrata nel sistema narrativo di Foer, nella sua sovrapposizione di prosa e scatti fotografici, e mi è rimasto nel cuore. OsKar ed il suo intensissimo legame con il padre, tale da voler tenere solo per sè i messaggi lasciati nella segreteria nei suoi ultimi minuti di vita, non si dimenticano. L'immagine di questo bambino, schiacciato da un evento più grande di lui, che continua a girare per New York con le scarpe pesanti, secondo me è memorabile!

    Ho comprato da poco "Ogni cosa è illuminata"! Sono ansiosa di leggerlo!

    Anche io la stessa cosa, all'inizio non mi sembrava particolarmente coinvolgente anche perchè,come avete già sottolineato, è scritto in modo molto particolare poi invece all'improvviso...groppo in gola (e confesso Palmaria nel rileggere adesso delle scarpe pesanti un pò mi è ritornato)

  10. #10
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    19019
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    249
    Thanks Thanks Received 
    748
    Thanked in
    464 Posts

    Predefinito

    Oskar Schell, il protagonista di questo bel romanzo, entra di diritto nella lista dei grandi romanzi con protagonista un bambino, come Tom Sawyer e Oliver Twist.

    In una New York umana e ricca di storie, questo "Marcellino" alla ricerca della memoria del padre, morto nell'attacco alle torri gemelle, ci fa vivere un viaggio all'interno di noi, alle paure, ai desideri, alle manie e ai sogni che ogni persona custodisce dentro di sé e non condivide con gli altri.

    E' un romanzo fatto ad incastri, come tante scatole cinesi, con tre voci narranti, una delle quali muta, la tragedia di due città, Dresda sotto i bombardamenti della seconda guerra mondiale e New York con l'attentato alle torri e la vitalità e l'unicità del rapporto tra anziani e bambini.

    Romanzo affascinante, ben scritto e che forse chiede di lasciarsi un po' andare a questo gioco di doppi, alla coralità del dolore, alla solitudine, apparente, di ognuno di noi, ai legami che uniscono anche dei perfetti sconosciuti.

    E' un romanzo che ha tante chiavi di lettura e innumerevoli spunti di riflessione.

    Consigliato

  11. #11
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2007
    Località
    milano
    Messaggi
    1120
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    secondo me è molto più bravo il marito della moglie...ma aspettiamo di leggere la nuova opera della Krauss prima di decidere sulla diatriba

  12. #12
    b
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    vagabondo triestino
    Messaggi
    320
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    non sono riuscito a finirlo ... non mi prendeva assolutamente.

  13. #13
    Junior Member
    Data registrazione
    Aug 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    24
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Se, come credo, un bel libro deve anche commuovere, almeno un pò, allora per me questo libro è bellissimo!
    Insomma, buona parte dei lettori è pronta a gettarsi nel fuoco per Baricco!
    Io me lo sono bevuto in 3 giorni, era appena uscito e non voglio di rileggerlo perchè ho paura che potrebbe non piacermi alla stessa maniera. A volte capita.
    Più che altro, che fine ha fatto?

  14. #14
    Chocoholic Libridinosa
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Varese
    Messaggi
    1273
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Un romanzo davvero particolare. Sia per la scrittura che per il libro in sè. La narrazione vista dal punto di vista di Oskar, con le sue "invenzioni" così disarmanti, sentirsi "le scarpe pesanti", fanno provare un'infinita tenerezza nei suoi confronti. Il vedere/immaginare le cose dal punto di vista di un bambino, la perdita del padre in un evento così tragico, il senso di quell'abbandono strappato nel modo più orrendo.
    E nel contempo ti fa sorridere, proprio per quell'innocenza e spontaneità che hanno i bambini di interpretare le cose. Per certi aspetti, come mi è stato consigliato da una amica, è un libro che non "va capito", o meglio, su certi capitoli non soffermiamoci troppo a ragionarci, il tutto verrà più chiaro alla fine.

    p.s.: Grazie Elisa!

  15. #15
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    19019
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    249
    Thanks Thanks Received 
    748
    Thanked in
    464 Posts

    Predefinito

    Prego Blue, e poi la storia resta dentro a lungo, anche dopo tempo che l'hai letta, come se toccasse nel profondo delle emozioni, almeno per me è così

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Franzen, Jonathan - Le correzioni
    Da zolla nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 31
    Ultimo messaggio: 09-21-2017, 08:17 PM
  2. Coe, Jonathan - La casa del sonno
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 35
    Ultimo messaggio: 05-12-2016, 01:49 PM
  3. Foer, Jonathan Safran - Ogni cosa è illuminata
    Da pokypoky nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 02-03-2016, 11:44 AM
  4. Coe, Jonathan - La banda dei brocchi
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 12-22-2014, 06:28 PM
  5. Coe, Jonathan
    Da ofle nel forum Autori
    Risposte: 35
    Ultimo messaggio: 10-13-2012, 02:55 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •