Il protagonista, un giovane palermitano, tipo singolare, per come lo descrive l'autore, un giorno viene colto dal desiderio di conoscere il testo di una vecchia canzone rumena. Sarà il pretesto per entrare ancor più a contatto con gli abitanti stranieri e non solo del suo quartiere. Per comporre in una rapida sequenza, una serie di storie e di caratteri.
Romanzo breve. Anche troppo. Peccato perché l'ho trovato molto divertente.

Prefazione/Nota di Andrea Camilleri