Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Mostra risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Come si può scrivere senza "scrivere"?

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Apr 2011
    Località
    roma
    Messaggi
    176
    Thanks Thanks Given 
    1
    Thanks Thanks Received 
    5
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito Come si può scrivere senza "scrivere"?

    pongo il quesito perché da un po' di tempo svolgo un'altra attività, fatta di analisi, e mi trovo spesso a leggere documenti che contengono altro tra le semplici righe scritte. Nulla di segreto o di fantapolitica sia ben chiaro, ma documenti che necessitano una seconda lettura per la distillazione informativa che aiuta a calcolare ogni possibile rischio.
    A tempo perso quindi vado alla ricerca di quegli autori che in anni passati, raccontavano attraverso i loro scritti, eventi, faccende, o segreti evitando la censura o quando il lavoro era fatto bene, addirittura ottenevano il plauso del Re/Regina o del Tiranno di turno. I pittori lo facevano attraverso le loro rappresentazioni - Michelangelo, piuttosto che J.L David per esempio - gli scrittori con opere da "tradurre" appunto, come Shakspeare o altri.
    La domanda appunto è............come si fa?

  2. #2
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18815
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    230
    Thanks Thanks Received 
    643
    Thanked in
    384 Posts

    Predefinito

    ciao, io non ho capito la domanda

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2013
    Località
    Nova
    Messaggi
    664
    Thanks Thanks Given 
    1
    Thanks Thanks Received 
    15
    Thanked in
    8 Posts

    Predefinito

    Nel senso di scrivere qualcosa per qualcuno "dentro" a qualcos'altro ?
    Un messaggio codificato e nascosto inserito dentro a un romanzo?

  4. #4
    d'ya think i'm stupid?
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    4271
    Thanks Thanks Given 
    52
    Thanks Thanks Received 
    142
    Thanked in
    65 Posts

    Predefinito

    argomento indubbiamente affascinante.

    credo che proprio dalla fantapolitica si potrebbe invece prendere spunto.
    per poi seguire gli sviluppi in altri settori.

    penso ad esempio ai massoni, con tutta quella simbologia che solo loro sapevano tradurre, e che agli altri sembrava tutt'altro.
    nella quotidianità, nelle cerimonie, negli scritti, nell'architettura.

    qualcuno potrà obiettare che loro, il sistema, operavano in maniera occulta non per opporvisi ma per favorirlo ... ma tant'è.

    penso ad es alla Carboneria. a quel "Viva Verdi" che celava nell'apparente passione per il musicista, le speranze libertarie nella persona di Vittorio Emanuele Re D'Italia.

    oggigiorno alle nostre latitudini la questione è più complessa, in quanto i personaggi di potere sono supportati da staff di esperti che li consigliano per il meglio su quale sia la più opportuna convenienza mediatica, supportati da esasperate ricerche di statistiche sondaggi marketing; laddove l'opera di un artista o persona di cultura, anche quando all'opposizione, può venire anzichè repressa stimolata, perchè in tal guisa paradossalmente più utile che dannosa.

    credo per concludere che oggi sia molto più difficile trovare un "battitore libero", colui cioè che abbia bisogno di agire occultando messaggi di opposizione in opere neutrali se non addirittura apparentemente favorevoli al potente di turno o al sistema.

    e tali personaggi, proprio per la loro indipendenza intellettuale, difficilmente si occulteranno sotto l'apparenza, risultando a seconda apprezzati o detestati da tutti, potere e opposizione, che oggi sembrano essere le due facce di Giano dello stesso sistema.

    altro discorso per il passato, ove poteva ad es essere necessario per non finire al rogo, convincere la chiesa che fosse volere di dio se era la terra a girare intorno al sole e non viceversa, laddove questo significava chiaramente mettere invece in dubbio i capisaldi della dottrina cattolica. e lavorare per il progresso dell'umanità ...

    rimanendo a personalità singole, anzichè organizzazioni più o meno occulte, è indubbio che si debba cercare tra persone illuminate e fortemente "avanti", persone che purtroppo si rivelano sovente finite non proprio nel migliore dei modi.

  5. #5
    Senior Member
    Data registrazione
    Apr 2011
    Località
    roma
    Messaggi
    176
    Thanks Thanks Given 
    1
    Thanks Thanks Received 
    5
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Effettivamente la professione tutta nuova del "ghost writer" é la logica conseguenza del controllo di un certo tipo di politica sui lettori o utilizzatori dei documenti.
    É stato fatto anche un bel film inmerito, da titolo "ghost writer" appunto, con Ewan Mc Gregor che impersona un writer.
    Non credo peró che non si possa essere indipendenti, vero é che per esserlo bisogna essere avanti, come giustamente dici, ma l'aiuto per esserlo puó tranquillamente arrivare dalle donne e la loro innata facoltá nell'usare il pensiero laterale. Noi maschietti dobbiamo solo imparare da loro a come farlo funzionare, perché lo abbiamo bloccato, dalle due sole funzioni, on e off, che utilizziamo del nostro cervello.

    Sto cercando di specializzarmi sia nel fare il ghost writer, indipendente, sia nell'usare il pensiero laterale.


    PS una frase nascosta é presente anche in un noto brand di biciclette italiano.

  6. #6
    ParallelMind
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ulysse Vedi messaggio
    Effettivamente la professione tutta nuova del "ghost writer" é la logica conseguenza del controllo di un certo tipo di politica sui lettori o utilizzatori dei documenti.
    É stato fatto anche un bel film inmerito, da titolo "ghost writer" appunto, con Ewan Mc Gregor che impersona un writer.
    Non credo peró che non si possa essere indipendenti, vero é che per esserlo bisogna essere avanti, come giustamente dici, ma l'aiuto per esserlo puó tranquillamente arrivare dalle donne e la loro innata facoltá nell'usare il pensiero laterale. Noi maschietti dobbiamo solo imparare da loro a come farlo funzionare, perché lo abbiamo bloccato, dalle due sole funzioni, on e off, che utilizziamo del nostro cervello.

    Sto cercando di specializzarmi sia nel fare il ghost writer, indipendente, sia nell'usare il pensiero laterale.


    PS una frase nascosta é presente anche in un noto brand di biciclette italiano.
    Penso che opere come quelle di Michelangelo o Leonardo siano un mistero assai piu`grande di qualche velato messaggio politico.Sicuramente nei secoli bui dell'oscurantismo medievale diventava per molti artisti anche una sfida ed una beffa a quelle regole ridicole di allora,che tuttavia potevano mandare un uomo innocente sul patibolo.
    Anche oggi esistono poteri oscuri,purtroppo,che operano alla luce del giorno davanti le telecamere,in sale illustri,nel parlamento.Tutto questo non e`certo un mistero.
    Ma noi tutti possiamo a differenza del medioevo raccontare la verita`senza trucchi e ingegni.
    Il guaio e`che cambiare le cose non e`mai stato piu`difficile nella storia dell'uomo.

Discussioni simili

  1. Cerco testi che abbiamo come tema "relazioni", "internazionalità", "impegno sociale"
    Da Crissiluna nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 07-18-2012, 01:58 PM
  2. "NESSUNO E' PERFETTO" si può definire una locuzione ...
    Da devilinside nel forum Pagine di servizio
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 11-19-2010, 05:53 PM
  3. "NESSUNO E' PERFETTO" si può definire una locuzione ...
    Da devilinside nel forum Salotto letterario
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 11-19-2010, 01:06 PM
  4. Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 10-28-2010, 01:34 AM
  5. De Chirico, Paolo - "Autore" è un parolone, diciamo che provo a scrivere
    Da daemonia nel forum Autori emergenti - autori contemporanei
    Risposte: 25
    Ultimo messaggio: 04-28-2010, 08:52 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •