Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 40

Discussione: I G.L. - La Sovrana Lettrice (Bennett, A.)

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Torino
    Messaggi
    2550
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito I G.L. - La Sovrana Lettrice (Bennett, A.)

    Ok si ricomincia con i commenti dei partecipanti al gruppo di lettura!
    Ultima modifica di elisa; 01-30-2012 alle 05:03 PM. Motivo: edit titolo

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2
    Mobile Member
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    Messina
    Messaggi
    760
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Grazie ely!!
    Eccomi pronta a discutere di questo libro. Allora, a me è piaciuto molto. Se la Regina fosse davvero come è descritta qui, sarebbe davvero molto divertente! Poi, mi è piaciuto anche perchè sottolinea molto come i libri riescano a conquistarti al punto da non staccarti più fino a quando non si è finito!! E' un libro molto semplice, nel senso che è molto scorrevole e mai stancante.

  • #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Milano-lago di Lecco
    Messaggi
    1133
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Un grande racconto o un piccolo romanzo,comunque piacevole,simpatico,arguto.Non ho letto altri libri di Bennett,quindi non conosco questo scrittore,è stato originale e furbo nel scegliere Elisabetta come personaggio del suo libro.In modo succinto ha rispettato i canoni:un minimo di vicenda,il buono,il cattivo,il riscatto finale e un minimo di genialitÃ* per concludere.Si,nella seconda parte,durante il ricevimento per gli ottant'anni,l'autore mi è sembrato più sciolto e il libro ne ha guadagnato. Nella libreria lo terrei negli scaffali più bassi.Chicca.[img]
    [/img]

  • #4
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20012
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    371
    Thanks Thanks Received 
    1117
    Thanked in
    723 Posts

    Predefinito

    Il libro mi ha divertito molto, mi piace la scrittura di Bennett anche se credo che la traduzione sia difficile in quanto l'ironia spesso è molto sottile. L'ho pensato come un quadro satirico sull'ignoranza della classe politica del paese, che calza a pennello anche per noi in Italia. Con molta lievità e senza mai scendere di stile ne ha fatto un ritratto impietoso e la battuta finale della regina non può che essere l'unica risposta che una persona intelligente e preparata può dare vedendo il livello politico da cui è circondata.
    Bravo Bennett e alla sua satira elegante ed ironica.
    Ultima modifica di elisa; 10-20-2009 alle 09:22 PM. Motivo: edit caratteri

  • #5
    scrittore
    Data registrazione
    Dec 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    1348
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Letto ieri. Anche a me è piaciuto molto. Concordo con elisa che il compito del traduttore non è stato facile, perchè è un libro dall'umorismo molto "inglese". Mi piace la figura di Norman, ma soprattutto quella della regina, una donna il cui compito istituzionale è quello di "sembrare" umana ma non necessariamente esserlo, che impara a diventare una persona e a conoscere gli altri attraverso la lettura. Se il libro si fosse fermato qui sarebbe stato deludente. Mi è piaciuto molto invece il fatto che la lettura è qualcosa che prepara all'azione, e poi, al momento giusto va messa da parte per agire, appunto.
    Ultima modifica di elisa; 10-20-2009 alle 09:22 PM.

  • #6
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20012
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    371
    Thanks Thanks Received 
    1117
    Thanked in
    723 Posts

    Predefinito

    Rialacciandomi a quello che dice Alfredo solo Norman e la Regina, in effetti, attraverso la lettura riescono a modificare il proprio pensiero e la propria situazione, tutti gli altri personaggi sembrano delle marionette a cui ognuno tira i fili.
    E poi trovo geniale che Bennett riesca attraverso un'unica battuta a definire tutta una cultura, ad esempio il fatto che Norman non sia riuscito a fare carriera e sia sempre relegato in cucina viene giustificato dall'attendente con il fatto che non è abbastanza carino.
    Interessanti poi le critiche letterarie della regina, alcuni autori, come Henri James vengono letteralmente massacrati.

  • #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2007
    Località
    milano
    Messaggi
    1120
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    nel gioco dei riallacci mi inserisco anche io...in effetti le critiche agli autori sono sempre puntuali e ficcanti e piene di arguzia

  • #8
    Mobile Member
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    Messina
    Messaggi
    760
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Anche io la penso come Alfredo sul fatto della sottolineatura che i libri preparano all'azione... effettivamente è vero, molte azioni vengono compiute sotto la "spinta" dei libri!
    Comunque sì anche le critiche fatte in maniera velata (anche se non troppo) agli altri autori sono fatte in maniera simpatica!
    Ultima modifica di elisa; 10-20-2009 alle 09:23 PM. Motivo: edit caratteri

  • #9

    Predefinito

    Io sono a pag. 40 del libro. Non sto trovando un piacere particolare alla lettura. PErò viaggiornerò non appena l'avrò terminato!

  • #10
    scrittore
    Data registrazione
    Dec 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    1348
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    mettiamo l'avviso sulla trama a inizio topic? quello che ho suggerito prima è in stile wikipedia: "attenzione, in questo topic verrà rivelata del tutto o in parte la trama del libro". Ma si può mettere anche un'altra cosa, l'importante è che chi entra sappia.
    Ultima modifica di elisa; 10-20-2009 alle 09:23 PM. Motivo: edit caratteri

  • #11
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20012
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    371
    Thanks Thanks Received 
    1117
    Thanked in
    723 Posts

    Predefinito

    mi è piaciuta molto anche la descrizione del vecchio maggiordomo, igiene scarsa compresa, e l'idea che l'unica persona che possa avere influenza sulla regina possa essere lui. Nella cultura inglese il maggiordomo c'è sempre.

  • #12
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20012
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    371
    Thanks Thanks Received 
    1117
    Thanked in
    723 Posts

    Predefinito

    Vado avanti con le riflessioni: la lettura come liberazione, la regina passa da un ruolo, usa sempre il plurale majestatis, ad essere persona, a riprendere in mano se stessa ed il proprio pensiero.
    In questo libro c'è racchiuso tutto il piacere e l'anima di un lettore.

  • #13
    Charmed Member
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    milano
    Messaggi
    2653
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    Sono a meta' libro, per ora lo trovo molto piacevole si fa leggere bene, mi piace come sono descritti i personaggi, daro' un giudizio piu' completa non appena lo finisco.

  • #14
    scrittore
    Data registrazione
    Dec 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    1348
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Anche a me è piaciuto molto l'uso del noi da parte della regina che poi riprende in mano se stessa. E ho riso quando comincia a usarlo anche Norman (non come plurale maiestatis ma intendendo "io e la regina") Gli altri, sentendogli dire di un libro: "l'abbiamo letto", restano a guardarlo preoccupati. Il libro è una serie continua di ironie sottili come questa.

  • #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Alfredo_Colitto
    Anche a me è piaciuto molto l'uso del noi da parte della regina che poi riprende in mano se stessa. E ho riso quando comincia a usarlo anche Norman (non come plurale maiestatis ma intendendo "io e la regina") Gli altri, sentendogli dire di un libro: "l'abbiamo letto", restano a guardarlo preoccupati. Il libro è una serie continua di ironie sottili come questa.
    ma in inglese si usa il vos majestatis?

  • Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. Bennett, Alan - La sovrana Lettrice
      Da alisa nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 29
      Ultimo messaggio: 04-16-2018, 02:29 PM
    2. Bennett, Alan - La sovrana lettrice
      Da lele72 nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 1
      Ultimo messaggio: 01-18-2008, 04:32 PM

    Tags per questo thread

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •