Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12
Mostra risultati da 16 a 27 di 27

Discussione: Posso farvi una domanda?

  1. #16
    ParallelMind
    Guest

    Predefinito

    Non riesco a rispondere singolarmente ad ognuno,anche perche`credo che ognuno di voi abbia espresso qualcosa di diverso che non aveva molto a che fare con quello che ho tentato di esprimere.
    Per quanto valide argomentazioni e non dubito a ragion d'essere per voi.
    Quello che tentavo di dire Ulysse sul discorso liberta`,e`che gia`la dipendenza da un altra persona e`vincolante quindi non si e`piu`liberi.E cosi`le nostre aspettative su tali persone diventano per loro un peso,un vincolo a loro volta.
    Di conseguenza spesso i piu`dei rapporti di scambio e condivisione sono a lungo andare logoranti.
    Ecco ad esempio perche`moglie e marito si tradiscono,e cosi`via mille esempi di rapporti ingessati.
    La verita`anche se non tutti vogliono ammetterlo,e`che le persone insieme possono vivere pure dei momenti stupendi,condividere grandi emozioni,a volte sentimenti..ma tutto,tutto solo per un breve intenso istante di esistenza..per quel tratto di fiume che si e`stati bene assieme.
    Tutto il resto sono illusioni,sono sovrastrutture,sono autoconvinzioni che tutto sia sano,bello ed eterno.
    Beninteso io credo nel bene,credo nell'amore e i bei sentimenti,solo che ad oggi non credo piu`molto nell'uomo in quanto uomo,perche`siamo miserevoli e fallaci.Il punto e`riuscire ad ammetttere questo,ditemi,voi ci riuscite?

  2. #17
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    13823
    Thanks Thanks Given 
    773
    Thanks Thanks Received 
    545
    Thanked in
    402 Posts

    Predefinito

    Ho letto solo oggi la domanda di Parallel, poi leggerò anche i post successivi, quindi se scriverò qualche ripetizione di altri utenti, sapete il perché.
    In breve, io credo che il bisogno di condividere sia importante e utile per noi stessi e per la nostra cultura.
    Non dobbiamo vergognarcene, né credere di essere deboli, perché non si tratta di inferiorità ma di qualcosa di innato in noi, non siamo degli eremiti e non possiamo stare sempre da soli, altrimenti secondo me si rischierebbe di impazzire...anche se da parte mia sono tendente all'introversione e spesso sto bene senza gli altri, per fortuna molte volte ho voglia di parlare, condividere e scambiare opinioni soprattutto su libri, poesie, film, serie tv, canzoni, opere d'arte, ecc. che mi sono piaciuti. Sia qui sia per telefono sia (quando mi si presenta la possibilità) faccia a faccia.
    Non decido prima cosa fare, dipende dalle giornate, se ho voglia di relazioni sociali le cerco, se non ne ho voglia, mi basto io .
    Poi il discorso in coppia è un'altra cosa...io mantengo sempre il mio animo da zitella pur convivendo da 15 anni .

    Credere nell'essere umano poi non è certo facile al giorno d'oggi, fidarsi totalmente di qualcuno forse è un'utopia (io spesso non mi fido neppure di me stessa ), forse non era facile neppure in passato, ma almeno non c'erano tutte le paure che oggi impediscono di essere sereni con se stessi e con gli altri. Però bisogna cercare di mantenere aperta la porta del cuore, altrimenti l'aridità rischia di sopraffarci.

  3. #18
    ParallelMind
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Minerva6 Vedi messaggio
    Credere nell'essere umano poi non è certo facile al giorno d'oggi, fidarsi totalmente di qualcuno forse è un'utopia (io spesso non mi fido neppure di me stessa ), forse non era facile neppure in passato, ma almeno non c'erano tutte le paure che oggi impediscono di essere sereni con se stessi e con gli altri. Però bisogna cercare di mantenere aperta la porta del cuore, altrimenti l'aridità rischia di sopraffarci.
    Minerva il punto non e`il socializzare o fidarsi di qualcuno,in un modo o nell'altro per nostra natura finiremo per farlo sempre comunque.Quello che io metto seriamente in discussione e`..ma quello che io condivido,che esprimo frega veramente a qualcuno?o meglio come fanno persone diverse completamente da me a capire quel che cerco di trasmettere e apprezzarne di volta in volta il valore.
    Io lo dico sulla base di miei tanti tentativi e fallimenti,magari non sara`cosi`per tutti.
    Pero`continuo a pensare che il nostro bisogno di esprimerci sia assai maggiore dell'esigenza nostra personale di comprendere e apprezzare quel che ci donano gli altri.
    E qui si torna alla base del mio discorso iniziale: cos'e`piu`saggio tra il condividere senza aspettative,e il voler avere certezze che il messaggio sia arrivato a qualcuno.
    Io se penso ad uno scrittore che scrive un grande romanzo,o un artista che dipinge un capolavoro,non vedo in loro alcuna fame di successo,bensi`voglia di lasciare qualcosa di stupendo come eredita`al mondo.E qui per me sorgono i dubbi,per quanto io stesso apprezzo gli sforzi che voi tutti fate qui sul forum di condividere pensieri,stati d'animo e quant'altro di bello,ma non molto lontano da un evanescente illusione,dal bisogno di appartenenza ad un contesto.
    E cosi`ogni giorno nelle vite di ognuno mille sforzi per inseguire cose al di la`della portata dell'uomo moderno.

  4. #19
    Senior Member
    Data registrazione
    Apr 2011
    Località
    roma
    Messaggi
    176
    Thanks Thanks Given 
    1
    Thanks Thanks Received 
    5
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ParallelMind Vedi messaggio
    Minerva il punto non e`il socializzare o fidarsi di qualcuno,in un modo o nell'altro per nostra natura finiremo per farlo sempre comunque.Quello che io metto seriamente in discussione e`..ma quello che io condivido,che esprimo frega veramente a qualcuno?o meglio come fanno persone diverse completamente da me a capire quel che cerco di trasmettere e apprezzarne di volta in volta il valore.
    Io lo dico sulla base di miei tanti tentativi e fallimenti,magari non sara`cosi`per tutti.
    Pero`continuo a pensare che il nostro bisogno di esprimerci sia assai maggiore dell'esigenza nostra personale di comprendere e apprezzare quel che ci donano gli altri.
    E qui si torna alla base del mio discorso iniziale: cos'e`piu`saggio tra il condividere senza aspettative,e il voler avere certezze che il messaggio sia arrivato a qualcuno.
    Io se penso ad uno scrittore che scrive un grande romanzo,o un artista che dipinge un capolavoro,non vedo in loro alcuna fame di successo,bensi`voglia di lasciare qualcosa di stupendo come eredita`al mondo.E qui per me sorgono i dubbi,per quanto io stesso apprezzo gli sforzi che voi tutti fate qui sul forum di condividere pensieri,stati d'animo e quant'altro di bello,ma non molto lontano da un evanescente illusione,dal bisogno di appartenenza ad un contesto.
    E cosi`ogni giorno nelle vite di ognuno mille sforzi per inseguire cose al di la`della portata dell'uomo moderno.
    Già ti si potrebbe rispondere che, rispondendo alle tue domande, a qualcuno frega!!!
    Il solo fatto che alcune persone, sconosciute - io per lo meno non ti conosco ne conosco gli altri - ti stanno rispondendo e condividono con te il pensiero che tu stesso hai condiviso chiedendo, frega veramente a diverse persone. Legate fra loro da cosa? Da un forum, virtuale, una piazza cibernetica, che li tiene uniti con al centro il tuo pensiero da analizzare.

    Comunque sia, credo che questo tuo pensiero debba essere sezionato ed analizzato meglio. Anche per arricchire la discussione, a mio giudizio se esprimi con chiarezza uno dei tanti punti a cui cerchi spiegazione, potremmo dare più risposte, condividere più idee, e magari trovare anche soluzioni diverse.

    Io sono tutt'orecchi, anche se sarebbe più logico, visto lo strumento dire.........sono tutt'occhi pronto a leggerti!

  5. #20
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    13823
    Thanks Thanks Given 
    773
    Thanks Thanks Received 
    545
    Thanked in
    402 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ParallelMind Vedi messaggio
    Minerva il punto non e`il socializzare o fidarsi di qualcuno,in un modo o nell'altro per nostra natura finiremo per farlo sempre comunque.Quello che io metto seriamente in discussione e`..ma quello che io condivido,che esprimo frega veramente a qualcuno?o meglio come fanno persone diverse completamente da me a capire quel che cerco di trasmettere e apprezzarne di volta in volta il valore.
    Io lo dico sulla base di miei tanti tentativi e fallimenti,magari non sara`cosi`per tutti.
    Pero`continuo a pensare che il nostro bisogno di esprimerci sia assai maggiore dell'esigenza nostra personale di comprendere e apprezzare quel che ci donano gli altri.
    E qui si torna alla base del mio discorso iniziale: cos'e`piu`saggio tra il condividere senza aspettative,e il voler avere certezze che il messaggio sia arrivato a qualcuno.

    Io se penso ad uno scrittore che scrive un grande romanzo,o un artista che dipinge un capolavoro,non vedo in loro alcuna fame di successo,bensi`voglia di lasciare qualcosa di stupendo come eredita`al mondo.E qui per me sorgono i dubbi,per quanto io stesso apprezzo gli sforzi che voi tutti fate qui sul forum di condividere pensieri,stati d'animo e quant'altro di bello,ma non molto lontano da un evanescente illusione,dal bisogno di appartenenza ad un contesto.
    E cosi`ogni giorno nelle vite di ognuno mille sforzi per inseguire cose al di la`della portata dell'uomo moderno.
    Innanzitutto dipende sempre dalle persone con cui ci si rapporta...se sono completamente diverse da noi, non sarà facile intendersi, ma alla fine non credo che poi ne valga molto la pena condividere se si è così diversi .
    Se invece le persone con cui si discute sono sulla nostra stessa lunghezza d'onda e hanno i nostri stessi interessi, quasi sicuramente lo scambio sarà reciproco e si potrà trasmettere il valore che un'opera letteraria (ad es.) ha saputo suscitare in noi, recependo anche quello che il nostro interlocutore ci saprà trasmettere a sua volta.
    E' normale che una persona voglia essere abbastanza certa di aver saputo trasmettere il proprio messaggio, ma credo che poi debba anche avere l'umiltà e la pazienza di recepire quello altrui, altrimenti a senso unico non otterrà mai nulla, a meno che non sia davvero famoso e quindi non abbia bisogno di particolari aspettative (anche se io penso che uno scrittore, un pittore o un cantante quando crea qualcosa lo fa anche per condividere ciò che sente con i fruitori della sua opera, indipendentemente dal successo che potrebbe non raggiungere mai).
    Posso chiederti come mai fai questi paragoni ? Non ti basta essere apprezzato nel tuo piccolo? Forse vorresti emergere in qualche campo (mi sembra che a te piaccia scrivere poesie), ma hai paura di non riuscire ad essere compreso e di essere criticato? Fregatene e provaci lo stesso, se senti che questa è la tua strada . Ma se non è così, non riesco a capire bene l'origine dei tuoi dubbi .

  6. #21
    ParallelMind
    Guest

    Predefinito

    Minerva6 io non sono uno scrittore,non sono proprio nessuno in verita`degno di nota.
    Quello che cercavo di capire con questo topic e`se forse esiste un modo per condividere il proprio mondo interiore senza mai pentirsene.Gli scrittori,gli artisti nella mia immaginazione o forse davvero sono arrivati ad una tale maturita`da essere capaci di non sentire il bisogno che quello che esprimono lo condivide qualcuno. Per me e`simbolo di grande forza quando un uomo indipendentemente dal giudizio degli altri trasmette qualcosa di se`al mondo,alla gente.Penso ad esempio a Gesu`,a tutti quelli che hanno osato nella storia andare controcorrente e dire quel che pensavano apertamente,liberamente tipo Galileo Galilei,Tesla e tanti altri.

    Ulysse ti ringrazio,apprezzo molto quel che dici perche`sento che in qualche modo ti viene dal cuore.Quel che vorrei capiste e`che io non dubito in nessuno di voi,da quel che scrivete siete persone dotate di una grande umanita`e bellezza interiore.
    Ma io compio questi miei studi,analisi su come siamo fatti e mi interessa capire sempre la verita`alla base dei nostri comportamenti.E certo anche un po`di sfiducia con gli anni e`venuta fuori,in me per primo.
    La cosa bella della vita e`che nonostante le amarezze,le difficolta`,i nostri limiti noi andiamo sempre avanti,troviamo la spontaneita`per sorridere,crediamo in cose/relazioni nuove,condividiamo gioie e dolori.Nonostante il mondo ci abbia insegnato a non essere piu`come dei bambini con gli occhi pieni di meraviglia..

  7. #22
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2013
    Località
    Rocken, nei pressi di Lutzen
    Messaggi
    121
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ParallelMind Vedi messaggio
    Minerva il punto non e`il socializzare o fidarsi di qualcuno,in un modo o nell'altro per nostra natura finiremo per farlo sempre comunque.Quello che io metto seriamente in discussione e`..ma quello che io condivido,che esprimo frega veramente a qualcuno?o meglio come fanno persone diverse completamente da me a capire quel che cerco di trasmettere e apprezzarne di volta in volta il valore.
    Io lo dico sulla base di miei tanti tentativi e fallimenti,magari non sara`cosi`per tutti.
    Pero`continuo a pensare che il nostro bisogno di esprimerci sia assai maggiore dell'esigenza nostra personale di comprendere e apprezzare quel che ci donano gli altri.
    E qui si torna alla base del mio discorso iniziale: cos'e`piu`saggio tra il condividere senza aspettative,e il voler avere certezze che il messaggio sia arrivato a qualcuno.
    Io se penso ad uno scrittore che scrive un grande romanzo,o un artista che dipinge un capolavoro,non vedo in loro alcuna fame di successo,bensi`voglia di lasciare qualcosa di stupendo come eredita`al mondo.E qui per me sorgono i dubbi,per quanto io stesso apprezzo gli sforzi che voi tutti fate qui sul forum di condividere pensieri,stati d'animo e quant'altro di bello,ma non molto lontano da un evanescente illusione,dal bisogno di appartenenza ad un contesto.
    E cosi`ogni giorno nelle vite di ognuno mille sforzi per inseguire cose al di la`della portata dell'uomo moderno.
    Parallel io credo che tu fondamentalemnte stia esprimendo un bisogno struggente di vicinanza umana. In apparenza pare che tu voglia quasi affrancarti dalle relazioni. Ma penso che questo sia solo un camuffamento di ferite che sanguinano, di un senso di delusione lacerante, di fragilità, di vuoto che t'annienta. Confermo l'idea che avevo espresso nell'altra discussione: i tuoi post sono intrisi di una solitudine straziante; rappresentano una richiesta di soccorso di un uomo che, agonizzante, vuol essere salvato. A questo proposito posso consigliarti un libro dello psichiatra Borgna: La dignità ferita.

  8. #23
    ParallelMind
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pitchblack Vedi messaggio
    Parallel io credo che tu fondamentalemnte stia esprimendo un bisogno struggente di vicinanza umana. In apparenza pare che tu voglia quasi affrancarti dalle relazioni. Ma penso che questo sia solo un camuffamento di ferite che sanguinano, di un senso di delusione lacerante, di fragilità, di vuoto che t'annienta. Confermo l'idea che avevo espresso nell'altra discussione: i tuoi post sono intrisi di una solitudine straziante; rappresentano una richiesta di soccorso di un uomo che, agonizzante, vuol essere salvato. A questo proposito posso consigliarti un libro dello psichiatra Borgna: La dignità ferita.
    Con tutte le cose criminose che in vita tua hai fatto e con tutti i problemi che ti porti nella mente sei l'ultima persona di questo mondo che puo`dare consigli(giudicando)qualcuno.
    Curati,te lo do io un consiglio.
    Detto questo torno completamente ad ignorarti.
    Ulysse e gli altri se volete aggiungere riflessioni interessanti sul topic io sono disposto a discuterne ulteriormente sul post iniziale

  9. #24
    Senior Member
    Data registrazione
    Apr 2011
    Località
    roma
    Messaggi
    176
    Thanks Thanks Given 
    1
    Thanks Thanks Received 
    5
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ParallelMind Vedi messaggio
    Con tutte le cose criminose che in vita tua hai fatto e con tutti i problemi che ti porti nella mente sei l'ultima persona di questo mondo che puo`dare consigli(giudicando)qualcuno.
    Curati,te lo do io un consiglio.
    Detto questo torno completamente ad ignorarti.
    Ulysse e gli altri se volete aggiungere riflessioni interessanti sul topic io sono disposto a discuterne ulteriormente sul post iniziale

    Non so cosa sia accaduto, ma per non inquinare la discussione un mod dovrebbe togliere entrambi i post. Non per altro ma perché chi non è coinvolto, si troverebbe smarrito. Chiaramente è un mio giudizio ed i mods possono anche non prendere in esame la mia richiesta, però ripeto, chi segue e vorrebbe partecipare a questo punto si smarrisce un pochino e ci rimette la discussione, intelligente, e forse un tantino noi tutti!
    Scusa Parallel della mia franchezza, ma sono fatto così.

  10. #25
    Scrittore & Vulca-Mod
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Sarzana La Spezia
    Messaggi
    4195
    Thanks Thanks Given 
    12
    Thanks Thanks Received 
    5
    Thanked in
    5 Posts

    Predefinito

    No, i post non li cancello, siete caldamente invitati a darvi una regolata, però. Nessuno può dire a un altro utente di avere problemi o di curarsi. Il rispetto in primis.
    Esiste il tasto ignore. Usatelo.

  11. #26
    Senior Member
    Data registrazione
    Apr 2011
    Località
    roma
    Messaggi
    176
    Thanks Thanks Given 
    1
    Thanks Thanks Received 
    5
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Io sono tutt'orecchi, anche se sarebbe più logico, visto lo strumento dire.........sono tutt'occhi pronto a leggerti!

    ribadisco il mio ultimo pensiero riguardo questa discussione, che reputo interessante. Però non litigate..........mi deprimo enormemente quando leggo di litigate virtuali.

  12. #27
    ParallelMind
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ulysse Vedi messaggio
    Io sono tutt'orecchi, anche se sarebbe più logico, visto lo strumento dire.........sono tutt'occhi pronto a leggerti!

    ribadisco il mio ultimo pensiero riguardo questa discussione, che reputo interessante. Però non litigate..........mi deprimo enormemente quando leggo di litigate virtuali.
    Non c'e`niente da litigare ineffetti,avevo gia`messo in ignorelist questo ennesimo fake della persona che mi perseguita virtualmente da anni.Le autorita`postali gia`sanno tutto,mi spiace se in qualche modo ho coinvolto nella spiacevole situazione voi altri del forum.
    Per me potete cancellare l'ot senza problemi,mi limitero`d'ora in avanti a partecipare al forum condividendo pensieri positivi con utenti normali ignorando i fake.

Discussioni simili

  1. Una domanda difficile! Il vostro genere preferito è...?
    Da Sir_Dominicus nel forum Le Sempreverdi - Discussioni con Bellezza eterna
    Risposte: 27
    Ultimo messaggio: 12-30-2011, 10:08 PM
  2. Una domanda
    Da ParallelMind nel forum Pagine di servizio
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 09-11-2011, 09:17 PM
  3. Risposte: 110
    Ultimo messaggio: 08-31-2009, 06:46 PM
  4. Posso prendere le poesie?
    Da TheLand nel forum Amici
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 11-01-2007, 06:36 PM
  5. avrei una domanda....
    Da **EtM** nel forum Pagine di servizio
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 09-24-2007, 11:40 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •