Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarÓ pi¨ veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il signore della paura

Mostra risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Cardini, Franco - Il signore della paura

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    464
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Cardini, Franco - Il signore della paura

    Franco Cardini - Il signore della paura

    ciao ragaz..
    allora la storia nn Ŕ male di per se.. a cavallo del 400 da firenze, dalla spagna e da gerusalemme partono alcuni personaggi per andare alla corte di un conquistatore tartaro di nome Timur... si narrano strane storie su questo personaggio conquistatore e sanguinario ma anke dai modi di vivere in semplicit├*...

    fin qua tutto bene.. solo ke ci sono un p˛ troppe date... nomi storici... uhm a volte direi quasi complicato.. per quanto riguarda la scorrevolezza..
    sinceramente nn lo consiglio... e mi spiace..

  2. #2

    Predefinito

    Lo sto leggendo proprio in questi giorni.
    A mio parere, se la trama fosse una vicenda storica reale, sarebbe un saggio storico bellissimo. E difatti Cardini Ŕ molto bravo (seppure un po' pesantuccio come anche qui) nel narrare la storia.
    Ma questo Ŕ un romanzo, o almeno vuol esserlo. Ed un romanzo, narrato cos├Č, Ŕ davvero difficile da leggere. Rarissimi i discorsi diretti, densa e pesante la narrazione, con tanti dati anche superflui, scarsa l'azione, bassa la tensione, anche se l'autore usa una lingua molto bella, forbita e colorita secondo le esigenze.
    Quando l'avr˛ finito (penso fra tre - quattro giorni), sar˛ pi¨ preciso.

  3. #3

    Predefinito

    Si capisce, che Cardini sia uno storico, e non un romanziere. Infatti la trama Ŕ molto puntigliosa nel ricostruire luoghi costumi e atmosfere (riuscendoci), del tempo; ma proprio per questo suo puntiglio appesantisce la storia, e i personaggi non sempre hanno quello spessore che l'autore vorrebbe dargli.
    A mio modesto avviso, quindi un libro riuscito a meta, tuttavia va dato atto all'autore, che essendo questo il suo esordio nel mondo del romanzo, l'esito finale pu˛ essere considerato a grandi linee positivo.

Discussioni simili

  1. Lehane, Dennis - L'isola della paura
    Da Ambra nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 62
    Ultimo messaggio: 10-26-2014, 04:03 PM
  2. Simmons, Dan - L'Estate della Paura
    Da dadax70 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 06-04-2009, 09:38 PM
  3. Connelly, Michael - Gli occhi della paura
    Da libraia978 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 06-05-2008, 09:39 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •