Per tre anni il cardinal Martini, già severamente malato, ha intrattenuto una corrispondenza con i lettori del Corriere della Sera. Da quella rubrica sono state scelte le lettere che compongono questo libro e che testimoniano il desiderio profondo di Martini di ascoltare il cuore della gente, convinto che da tutti vi siano insegnamenti da trarre, con tutti sia possibile un dialogo di ricerca delle ragioni profonde delle scelte di vita o di fede.
Un libro intenso, che apre molti spunti di riflessione.