Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Sposala e muori per lei

Mostra risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Miriano, Costanza - Sposala e muori per lei

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2014
    Località
    Cerro Maggiore
    Messaggi
    187
    Thanks Thanks Given 
    3
    Thanks Thanks Received 
    5
    Thanked in
    4 Posts

    Predefinito Miriano, Costanza - Sposala e muori per lei

    Questo saggio sul matrimonio è un invito per tutti a riscoprire le risorse e le energie dimenticate, sia individualmente come persone che come società, del matrimonio che è la relazione per eccellenza che lega un uomo e una donna.
    Tutti i motivi per cui il matrimonio non è una castrazione bensì una speciale occasione di felicità per se stessi, per il proprio consorte e anche per le persone che vi gravitano attorno. E lo fa con grande merito riscoprendo ed esplorando il significato di maschile e femminile nella quotidianità sia della vita di coppia che nel rapporto coi figli, il valore aggiunto che ognuno dei due coniugi è naturalmente portato a ha il dovere di offrire per l'arricchimento reciproco.
    Questa verità così evidente e teoricamente scontata (effettivamente lo è stata, scontata, circa dal 100.000 A.C. fino a pochi anni fa) si rivela invece straordinaria nel mondo contemporaneo dove sempre più persone vorrebbero dare a intendere che ad eccezione di quanto abbiamo tra le gambe, in fondo uomini e donne sono uguali, e pertanto pure intercambiabili in ogni ambito umano: lavoro, educazione dei figli, ecc.
    Lo stile di scrittura è improntato al sano realismo, ma qua e la impreziosito delle dotte citazioni di filosofi e padri della Chiesa, spiegate e contestualizzate nella realtà contemporanea con estrema disinvoltura, e soprattutto incontestabile chiarezza per chiunque gli capiti di leggerle.
    Per quanto mi riguarda, con questo per me grandissimo elogio dell'autrice, si esauriscono pure i meriti dell'opera.

    Il susseguirsi degli aneddoti di vita familiare è costantemente farcito di quella ironia in stile Luciana Littizzetto, dalla prima all'ultima pagina, e pur ammettendo che io non sopporto la Littizzetto, dopo le prime dieci pagine non ho potuto fare a meno di pensare "ma è proprio indispensabile fare la simpatica a ogni costo?".
    Per quanto io non sia cristiano, non ho avuto nulla da eccepire sulle sue considerazioni religiose, sul fatto che l'autrice si sente forte della sua fede in dio, che lui illumini la sua vita e sia la fonte di ogni felicità. La fede è una ricchezza che si può ammirare o ignorare, tutto tranne che biasimare. Tuttavia l'autrice va oltre, si permette di fare considerazioni su aspetti dei quali evidentemente non ha la benché minima competenza culturale (buddismo, new age, tradizione celtica, ecc.), men che meno esperienza, ed esprime giudizi da due lire al quintale, con aria raramente di tenerezza, molto più spesso di compatimento (nell'accezione negativa del termine) facendo così niente altro che mostra della sua ignoranza e superficialità. Per questo quando rispondendo alle accuse, dichiara che lei non ha offeso nessuno, almeno per questo aspetto mente. E il fatto che lo faccia con il sorrisino stampato in faccia non riduce di una stilla la sua condotta grossolana.
    La sua superficialità e arroganza si palesa peraltro anche negli aspetti che nulla hanno da spartire con la fede o la religione: la scelta degli alimenti per i bambini, il tipo di vestiario, qualunque cosa, lei ne ha una per tutti, perché come ogni brava occidentale-cattolica-militante lei è quella che la sa più lunga di tutti, che con una strizzatina d'orecchio vorrebbe dare a intendere sa meglio degli altri come gira il mondo, cosa si cela dietro il sipario. Tutti gli altri... poveri ingenui, ovviamente.
    La cosa poi per così dire "imbarazzante" è che in un libro interamente dedicato al matrimonio è riuscita a dedicare, non un solo capitolo o un solo paragrafo, bensì una sola frase al sesso. E per dire cosa? Ma ovviamente che il sesso è subordinato all'intesa intellettuale ed emotiva della coppia. Il sesso come luogo della comunicazione più profonda, come occasione di trascendenza della propria individualità, come promessa o promemoria dell'infinito (o "Infinito" magari avrebbe preferito, glielo avrei concesso), come occasione di riscoperta di taluni significati... Di tutto questo nulla. Pagine e pagine per riscoprire la (sacrosanta) differenza maschile-femminile tra accoglienza o servizio in occasione di una gita di famiglia al mare, mentre il sesso completamente glissato, neanche nominato. Incredibile.

    Dare un giudizio complessivo sul libro è quindi parecchio complicato: a chi si ritrova nel linguaggio tipicamente autoreferenziale dei cattolici con paraocchi, solo a parole umile e rispettoso di chi la pensa diversamente (l'autrice mai lascia trasparire alcuna curiosità per differenti scuole di pensiero, solo malcelato disprezzo), il libro non può che apparire sublime. Per me, senza nulla togliere ai suoi innegabili meriti di cui sopra, la sua superficialità pesa come un macigno.

  2. #2
    Moderator
    Data registrazione
    May 2008
    Località
    Como
    Messaggi
    2583
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito leggero OT

    Caspita...
    sto leggendo "sposati e sii sottomessa" con non poche difficoltà devo dire, non tanto per la scrittura ma quanto per le riflessioni che poi una si trova a fare " proviamo a fare così" "proviamo a vedere se è vero"
    lo sto leggendo poco per volta e da questo sceglierò se comprare anche quello per "gli uomini".. Vi farò sapere

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2014
    Località
    Cerro Maggiore
    Messaggi
    187
    Thanks Thanks Given 
    3
    Thanks Thanks Received 
    5
    Thanked in
    4 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Lauretta Vedi messaggio
    Caspita...
    sto leggendo "sposati e sii sottomessa" con non poche difficoltà devo dire, non tanto per la scrittura ma quanto per le riflessioni che poi una si trova a fare " proviamo a fare così" "proviamo a vedere se è vero"
    lo sto leggendo poco per volta e da questo sceglierò se comprare anche quello per "gli uomini".. Vi farò sapere
    Bah, io penso che se una persona gestisce i rapporti di coppia in una certa maniera, non sarà un libro a farlo cambiare. Il che non significa che non si possa cambiare, ma ci vuole un percorso ben più complesso e personale, fatto soprattutto di confronto con chi magari è già più avanti per poter vedere coi propri occhi come è fatta una proposta di esperienza di coppia alternativa.

    Ciao, MadLuke.

Discussioni simili

  1. Mercuzio - Smettila di pensare a lei...
    Da Mercuzio nel forum Presentazioni: ecco dove ti puoi presentare
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 06-28-2012, 07:04 PM
  2. ''muori per me'' qualcuno lo ha letto??
    Da yankee nel forum Salotto letterario
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 11-11-2011, 04:29 PM
  3. Tagore - A lei
    Da Antonio_76 nel forum Poesia
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 10-27-2011, 04:24 PM
  4. Tu, lui, lei e l'altro
    Da Fabio nel forum Amici
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 11-11-2010, 09:39 PM
  5. Benedetti, Maurizio - Parla lei
    Da elisa nel forum Poesia
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 04-29-2010, 11:04 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •