Eccomi di nuovo a proporvi un altro libricino della serie Racconti d'autore de Il sole 24 ore (piano piano li finirò tutti ).

Londra, 1973. John Marcus Fielding, cinquantasette anni, stimato amministratore di società, parlamentare conservatore, uomo di successo, scompare nel nulla. È stato rapito? È fuggito? Aveva un'altra vita? La moglie, i figli, la segretaria, il sergente Jennings - al quale è affidato il caso - non sanno darsi risposta.

Non amo particolarmente i gialli, ma ho trovato questo racconto accattivante nello svolgersi, anche se poi è stato un po' deludente nel finale (nel senso che avrei voluto capirci di più ).
Però devo dire che lascia spazio alla fantasia del lettore per la sua interpretazione...