Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Wonder

Mostra risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Palacio, J. R. - Wonder

  1. #1
    Scimmia ballerina
    Data registrazione
    Sep 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3071
    Thanks Thanks Given 
    3
    Thanks Thanks Received 
    40
    Thanked in
    19 Posts

    Predefinito Palacio, J. R. - Wonder

    August è un ragazzo normale, ma con una faccia… straordinaria! Nato con il volto deforme, protetto dalla sua meravigliosa famiglia per i primi dieci anni della sua vita, adesso, per la prima volta, deve affrontare la scuola. Chi gli siederà vicino? Chi lo guarderà dritto negli occhi? Auggie è sfortunato, ma tenace e sa vedere il lato buffo delle cose. Riuscirà a convincere i suoi compagni che lui è proprio come loro, nonostante le apparenze?

    Per apprezzare a pieno questo libro bisogna dimenticarsi il finale, che è proprio un'americanata, e immergersi nella vita di August, resa benissimo dall'autore.
    La scelta dell'autrice di far narrare la storia ai personaggi, un capitolo ciascuno, mi è piaciuta molto: permette di vedere la stessa realtà sotto vari punti di vista!
    Banalmente sembrerebbe voler trasmettere che non bisogna fermarsi apparenze e che, così come non si giudica un libro dalla copertina, non bisogna giudicare una persona dalla faccia. Volendo fare un passo successivo, l'insegnamento potrebbe essere quello di accettare se stessi, così come si è, con tutti i difetti. Solo amando noi stessi, potremo essere amati e accettati dagli altri per quello che siamo veramente.

    In verità questo è un libro per ragazzi, ma a mio avviso può (anzi, deve) essere letto benissimo anche da adulti. Si avrà semplicemente una prospettiva leggermente diversa rispetto a quella di un ragazzino di 14 anni, ma questo, se vogliamo, accade con ogni libro!

    4+/5

    Per la cronaca: Palacio è uno pseudonimo, J.R. sono le iniziali del vero nome dell'autrice.

    Come è nata l’idea di Wonder?
    L’idea mi venuta nel 2007 quando ero seduta su una panchina con i miei due figli e ho visto passare una bambina che aveva evidentemente la sindrome di Treacher-Collins, una rara malattia ereditaria che colpisce le fattezza di una persona lasciando inalterato tutto il resto. Ciò che mi ha colpito non è stata la ragazzina ma la mia reazione: sono stata presa dal panico, temevo che mio figlio di tre anni vedendola avrebbe reagito urlando come aveva fatto alla festa di Halloween. Mi sono alzata di scatto come punta da una vespa, ho chiamato l’altro figlio mi sono allontana di corsa. Alle mie spalle ho sentito la madre della ragazzina che con voce molto calma diceva ”Forse è ora di tornare a casa”. Mi sono sentita un verme e non riuscivo a dimenticarmi di quest’esperienza.
    Poi, quando ho sentito la canzone di Natalie Merchant WONDER, una canzone dedicata ad un bambino disabile, mi è venuta in mente la prima frase del mio libro. E così ho iniziato, il libro si è quasi scritto da solo.
    Da una intervista con The Telegraph.

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    4327
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    722
    Thanks Thanks Received 
    445
    Thanked in
    300 Posts

    Predefinito Palacio, R. J. - Wonder

    August è un bambino di 10 anni.
    Un sindrome rara, la Sindrome di Treacher Collins, è causa della sua grave deformità facciale. Sottoposto fin da piccolissimo a continui interventi chirurgici, August non ha potuto frequentare le scuole elementari e ora la sua famiglia non è certa che possa affrontare i suoi coetanei nelle scuola medie.
    Tuttavia August è un ragazzino sereno, con una forte personalità e una grande lucidità di analisi.
    L'esperienza a tratti traumatica dell'inserimento nella scuola è descritta in modo toccante, senza eccessivo buonismo, ma con una solida nota di speranza.

    Brava l'autrice, che ha trattato una materia così delicata con attenzione e senza cadere (tranne, ahimè, nel finale) nella banalità.
    Ultima modifica di Spilla; 08-29-2014 alle 03:10 PM.

  3. #3

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    4327
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    722
    Thanks Thanks Received 
    445
    Thanked in
    300 Posts

    Predefinito

    Ooooopps!!!! Chiedo scusa

  5. #5
    Scimmia ballerina
    Data registrazione
    Sep 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3071
    Thanks Thanks Given 
    3
    Thanks Thanks Received 
    40
    Thanked in
    19 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Spilla Vedi messaggio
    Ooooopps!!!! Chiedo scusa
    Massì, capita!

    Comunque vedo che il finale è risultato banale ad entrambe!

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •