Ho trovato questo libro in una bancarella di libri usati e l'ho preso più che altro perchè mancava alla mia salgariana collezione appassionatamente letta quando avevo una decina d'anni...e così l'ho infilato nella sfida di autori italiani, certo, lo spirito con cui l'ho letto ora è molto diverso, diciamo che l'ho letto con affetto verso l'autore e la bimba che ero.
Il libro, ambientato in America del nord, parla di cow-boy, indiani e cercatori d'oro, il tutto condito da mille difficoltà,famelici orsi, agguerriti indiani e altre avventure , non mancano, come in tutti i libri di questo autore, valori forti e un profondo senso di lealtà.
Un nostalgico tuffo nell'avventura.Bello.