Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 1 di 4 1234 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 51

Discussione: 13° Poeticforum - Le poesie che amiamo

  1. #1
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10204
    Thanks Thanks Given 
    381
    Thanks Thanks Received 
    413
    Thanked in
    293 Posts

    Predefinito 13° Poeticforum - Le poesie che amiamo

    Salve a tutti!
    E' aperto il tredicesimo Poeticforum di Forumlibri.
    Si attendono belle proposte, poesie d'autore o no, sono ben accette anche le creazioni proprie
    Una proposta a testa, dopo di che, finita la fase delle proposte, si passerà ai commenti come al solito, poesia per poesia.

    Buon "lavoro"

  2. #2
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10204
    Thanks Thanks Given 
    381
    Thanks Thanks Received 
    413
    Thanked in
    293 Posts

    Predefinito Inizio io

    Er ministro novo

    Guardelo quant'è bello! Dar saluto
    pare che sia una vittima e che dica:
    - Io veramente nun ciambivo mica;
    è stato proprio el Re che l'ha voluto! -

    Che faccia tosta, Dio lo benedica!
    Mó dà la corpa ar Re, ma s'è saputo
    quanto ha intrigato, quanto ha combattuto...
    Je n'è costata poca de fatica!

    Mó va gonfio, impettito, a panza avanti:
    nun pare più, dar modo che cammina,
    ch'ha dovuto inchinasse a tanti e tanti...

    Inchini e inchini: ha fatto sempre un'arte!
    Che novità sarà pe' quela schina
    de sentisse piegà dall'antra parte!

    Trilussa

  3. #3
    ParallelMind
    Guest

    Predefinito

    Io stavolta vorrei postarne una mia,di maggio scorso.

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2013
    Località
    piccolo paese calabro della costa jonica...
    Messaggi
    1369
    Thanks Thanks Given 
    59
    Thanks Thanks Received 
    83
    Thanked in
    55 Posts

    Predefinito Isole del sud

    C'è uno che guarda avanti
    e come è duro stare in tanti
    sulla barca del futuro
    viene via dal sud il vento contro
    ma non c'è un viaggio
    se non c'è un miraggio
    che ti si fa incontro
    se si va per mare non vuol dire
    che la promessa di una terra
    sia davvero poi la terra promessa

    isole del sud che sono sole
    e sole in mezzo al blu e bianco sale
    sale ancora più in alto il mare
    e in alto mare giù un tuffo al cuore

    c'è un altro che guarda indietro
    è appena andato e dietro il vetro
    fissa il solco del passato
    se ne va nel Nord da solo a bordo
    ma non c'è un luogo dove non c'è un rogo
    dentro ad un ricordo
    ma si va per fare o per sapere
    se in questo mondo il sogno di una vita
    sarà mai una vita da sogno

    isole del sud sotto la luna
    e l'una e l'altra giù in preda ai venti
    venti mila e più leghe dal fondo
    e in fondo sorge su un altro tempo

    un tempo, un mare, un uomo
    sa che non si può fermare
    se uno arriva un altro va per non tornare
    in ogni tempo, in ogni mare,
    in ogni uomo che è fatto di avvenire
    perché partire è vivere e un po' morire…

    siamo quelli che non sono mai né là né qua
    vite a metà
    noi siamo acqua…

    perché partire è vivere e un po' morire

    (Claudio Baglioni)

  5. #5
    d'ya think i'm stupid?
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    4271
    Thanks Thanks Given 
    52
    Thanks Thanks Received 
    142
    Thanked in
    65 Posts

    Predefinito

    LITHIUM


    qui nella gabbia
    la belva mi sta attaccando

    per mantenerla sotto controllo
    ho solo una misera sedia

    il pubblico applaude
    vuole credere alla finzione

    e parteggia sempre
    per i poveri animali

    nessuno le sparera'
    fin quando sarò vivo

    ma i cancelli di acciaio
    resteranno ben chiusi


    Hot

  6. #6
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10204
    Thanks Thanks Given 
    381
    Thanks Thanks Received 
    413
    Thanked in
    293 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ParallelMind Vedi messaggio
    Io stavolta vorrei postarne una mia,di maggio scorso.
    Bene, attendiamo! Nessun altro? Forza!!!

  7. #7
    ParallelMind
    Guest

    Predefinito

    Ne avevo un'altra bella sull'Arno ma ora non la trovo.Chissa`magari un giorno la ritrovero`

    Una panchina sul lago

    Rammento del caro vecchio,
    giovane Holden,
    nel verde smeraldo di questo lago,
    immemore,
    in cui l'animo mio si perde.
    Dico a me stesso,
    c'e`un tempo per sentire dentro
    ogni cosa.
    Furono anni spensierati,
    quando ancora passeggiavo
    nei luoghi del cuore di Holden.
    Oggi`e`gia`un'altra vita,
    non meno bella e intensa,
    ma diversa.
    Tu sei qui con me,compagna di viaggio,
    fuori da un libro,a volte fuori dal mondo.
    Peregrini erranti insieme,
    senza itinerario ne meta.
    Seguiamo la scia quando riusciamo a coglierla,
    con occhi tristi eppure mai spenti,
    dietro vetri appannati,mentre fuliggina dal cielo,
    sulle nostre vite.
    Oggi sara`forse un'istante di candida bellezza,
    di vera beatitudine,
    che andra`ad imprimersi
    su vergini bianche pagine
    della memoria.
    Dorato quasi,e`ora il lago.
    Piu`placido ed imperturbabile che mai..
    mi appare tuttavia impenetrabile.
    Non scorgo piu`Holden,il sole arranca
    dietro alberi incolori,
    sembra stanco anche lui.
    Una brezza leggera si alza,
    smuove in terra le foglie
    ed in alto le fronde..
    neppure io ne sono immune
    e vorrei scaldarmi
    dove sono ora le tue mani?
    I miei sospiri si perdono nel vento
    volano via verso i monti e nuovi giorni.
    Ma io solo,resto qui,
    non andro`piu`via,
    anche dovesse sopraggiungere la notte,
    le mie mani protese,
    i miei occhi sulle creste del lago..
    il mio spirito innocente.

  8. #8
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2012
    Messaggi
    2301
    Thanks Thanks Given 
    35
    Thanks Thanks Received 
    164
    Thanked in
    98 Posts

    Predefinito Scritto sulla sabbia

    Che il bello e l'incantevole
    Siano solo un soffio e un brivido,
    che il magnifico entusiasmante
    amabile non duri:
    nube, fiore, bolla di sapone,
    fuoco d'artificio e riso di bambino,
    sguardo di donna nel vetro di uno specchio,
    e tante altre fantastiche cose,
    che esse appena scoperte svaniscano,
    solo il tempo di un momento
    solo un aroma, un respiro di vento,
    ahimè lo sappiamo con tristezza.
    E ciò che dura e resta fisso
    non ci è così intimamente caro:
    pietra preziosa con gelido fuoco,
    barra d'oro di pesante splendore;
    le stelle stesse, innumerabili,
    se ne stanno lontane e straniere, non somigliano a noi
    - effimeri-, non raggiungono il fondo dell'anima.
    No, il bello più profondo e degno dell'amore
    pare incline a corrompersi,
    è sempre vicino a morire,
    e la cosa più bella, le note musicali,
    che nel nascere già fuggono e trascorrono,
    sono solo soffi, correnti, fughe
    circondate d'aliti sommessi di tristezza
    perché nemmeno quanto dura un battito del cuore
    si lasciano costringere, tenere;
    nota dopo nota, appena battuta
    già svanisce e se ne va.

    Così il nostro cuore è consacrato
    con fraterna fedeltà
    a tutto ciò che fugge
    e scorre,
    alla vita,
    non a ciò che è saldo e capace di durare.
    Presto ci stanca ciò che permane,
    rocce di un mondo di stelle e gioielli,
    noi anime-bolle-di-vento-e-sapone
    sospinte in eterno mutare.
    Spose di un tempo, senza durata,
    per cui la rugiada su un petalo di rosa,
    per cui un battito d'ali d'uccello
    il morire di un gioco di nuvole,
    scintillio di neve, arcobaleno,
    farfalla, già volati via,
    per cui lo squillare di una risata,
    che nel passare ci sfiora appena,
    può voler dire festa o portare dolore.
    Amiamo ciò che ci somiglia,
    e comprendiamo
    ciò che il vento ha scritto
    sulla sabbia.

    Hermann Hesse

  9. #9
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10204
    Thanks Thanks Given 
    381
    Thanks Thanks Received 
    413
    Thanked in
    293 Posts

    Predefinito

    Che dite? Cominciamo a commentare? Ma sì

    Er ministro novo


    Guardelo quant'è bello! Dar saluto
    pare che sia una vittima e che dica:
    - Io veramente nun ciambivo mica;
    è stato proprio el Re che l'ha voluto! -

    Che faccia tosta, Dio lo benedica!
    Mó dà la corpa ar Re, ma s'è saputo
    quanto ha intrigato, quanto ha combattuto...
    Je n'è costata poca de fatica!

    Mó va gonfio, impettito, a panza avanti:
    nun pare più, dar modo che cammina,
    ch'ha dovuto inchinasse a tanti e tanti...

    Inchini e inchini: ha fatto sempre un'arte!
    Che novità sarà pe' quela schina
    de sentisse piegà dall'antra parte!

    Trilussa

  10. #10
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2012
    Messaggi
    2301
    Thanks Thanks Given 
    35
    Thanks Thanks Received 
    164
    Thanked in
    98 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessandra Vedi messaggio
    Guardelo quant'è bello! Dar saluto
    pare che sia una vittima e che dica:
    - Io veramente nun ciambivo mica;
    è stato proprio el Re che l'ha voluto! -

    Che faccia tosta, Dio lo benedica!
    Mó dà la corpa ar Re, ma s'è saputo
    quanto ha intrigato, quanto ha combattuto...
    Je n'è costata poca de fatica!

    Mó va gonfio, impettito, a panza avanti:
    nun pare più, dar modo che cammina,
    ch'ha dovuto inchinasse a tanti e tanti...

    Inchini e inchini: ha fatto sempre un'arte!
    Che novità sarà pe' quela schina
    de sentisse piegà dall'antra parte!

    Trilussa
    Visto che siete tutti timidi, inizio io
    Bellissima poesia, rende appieno il comportamento dei politici, prima e dopo le elezioni! Prima tutti lì a fare i salamelecchi agli elettori, a promettergli mare e monti, perciò davvero disposti ad inchinarsi pur di ottenere il loro voto, e poi una volta ottenuto tronfi del loro successo dimenticano tutto, non solo le promesse agli elettori - cosa già grave - ma ancor più grave dimenticano tutti i compromessi, gli "inciuci", e le beghe varie che hanno fatto per arrivare fin lì. A pensare da dove deriva quella parola "candidato" e cosa dovrebbe significare c'è davvero di che arrossire ...

  11. #11
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2013
    Località
    piccolo paese calabro della costa jonica...
    Messaggi
    1369
    Thanks Thanks Given 
    59
    Thanks Thanks Received 
    83
    Thanked in
    55 Posts

    Predefinito

    questa poesia di Trilussa non ha età... vale sempre!
    Nel passato, nel presente e, ahimè nel futuro...

  12. #12
    d'ya think i'm stupid?
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    4271
    Thanks Thanks Given 
    52
    Thanks Thanks Received 
    142
    Thanked in
    65 Posts

    Predefinito

    il merito di questo componimento
    sta a mio avviso nel dimostrare
    come anche la poesia possa essere
    veicolo di ironia, satira, ed espressione
    della voce del popolo come critica al potere.
    non solo quindi amori, cuori infranti,
    natura, creato, bellezza, tristezza, etc
    un testo che oggi sarebbe forse più
    utilizzato in musica,
    roba da cantautori impegnati
    o più recentemente da rapper "anti".
    con tanta voglia di pasquinate.


  13. #13
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10204
    Thanks Thanks Given 
    381
    Thanks Thanks Received 
    413
    Thanked in
    293 Posts

    Predefinito Er ministro novo

    Fra tante di Trilussa, tutte molto belle, ho scelto questa per la sua attualità...e per il geniale finale che mette in ridicolo così efficacemente il "signore" in questione.

  14. #14
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10204
    Thanks Thanks Given 
    381
    Thanks Thanks Received 
    413
    Thanked in
    293 Posts

    Predefinito

    Passiamo alla prossima proposta ... una poesia in musica

    C'è uno che guarda avanti
    e come è duro stare in tanti
    sulla barca del futuro
    viene via dal sud il vento contro
    ma non c'è un viaggio
    se non c'è un miraggio
    che ti si fa incontro
    se si va per mare non vuol dire
    che la promessa di una terra
    sia davvero poi la terra promessa

    isole del sud che sono sole
    e sole in mezzo al blu e bianco sale
    sale ancora più in alto il mare
    e in alto mare giù un tuffo al cuore

    c'è un altro che guarda indietro
    è appena andato e dietro il vetro
    fissa il solco del passato
    se ne va nel Nord da solo a bordo
    ma non c'è un luogo dove non c'è un rogo
    dentro ad un ricordo
    ma si va per fare o per sapere
    se in questo mondo il sogno di una vita
    sarà mai una vita da sogno

    isole del sud sotto la luna
    e l'una e l'altra giù in preda ai venti
    venti mila e più leghe dal fondo
    e in fondo sorge su un altro tempo

    un tempo, un mare, un uomo
    sa che non si può fermare
    se uno arriva un altro va per non tornare
    in ogni tempo, in ogni mare,
    in ogni uomo che è fatto di avvenire
    perché partire è vivere e un po' morire…

    siamo quelli che non sono mai né là né qua
    vite a metà
    noi siamo acqua…

    perché partire è vivere e un po' morire

    (Claudio Baglioni)

  15. #15
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2013
    Località
    piccolo paese calabro della costa jonica...
    Messaggi
    1369
    Thanks Thanks Given 
    59
    Thanks Thanks Received 
    83
    Thanked in
    55 Posts

    Predefinito

    questa poesia (in musica), così come tante altre scritte da Baglioni, rivela la sensibilità e l'umanità dell'autore.
    Da sempre impegnato in prima persona per aiutare i tantissimi disperati che affrontano il "viaggio della speranza", con questi versi tocca fino in fondo le corde del cuore... commuovono e fanno pensare...
    Questo nostro mare, che ormai è diventato un cimitero di corpi senza nome, non offre più nessuna isola su cui approdare, sulla quale andare almeno a morire...

Discussioni simili

  1. 12° Poeticforum - Le poesie che amiamo
    Da alessandra nel forum Poesia
    Risposte: 59
    Ultimo messaggio: 05-26-2014, 05:50 PM
  2. 11° Poeticforum - Le poesie che amiamo
    Da alessandra nel forum Poesia
    Risposte: 64
    Ultimo messaggio: 04-07-2014, 04:34 PM
  3. 4° Poeticforum - Le poesie che amiamo
    Da alessandra nel forum Poesia
    Risposte: 76
    Ultimo messaggio: 02-03-2013, 11:18 PM
  4. 7° Poeticforum - Le poesie che amiamo
    Da alessandra nel forum Poesia
    Risposte: 73
    Ultimo messaggio: 01-25-2013, 11:55 AM
  5. 3° Poeticforum - Le poesie che amiamo
    Da elisa nel forum Poesia
    Risposte: 56
    Ultimo messaggio: 03-28-2012, 05:10 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •