Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

La giumenta verde

Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Aymé, Marcel - La giumenta verde

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2012
    Messaggi
    2566
    Thanks Thanks Given 
    133
    Thanks Thanks Received 
    456
    Thanked in
    256 Posts

    Predefinito Aymé, Marcel - La giumenta verde

    Questo era il primo libro di Aymé che leggevo, ed ho trovato la sua lettura piacevole, scorrevole, divertente, ma a volte anche ripugnante, in quanto vi viene descritto un “uso”, “un’abitudine” che oggi, per fortuna, è considerato inaccettabile e riconosciuto come reato punito con il carcere, ma che alla fine del XIX secolo era considerato prassi “normale”, soprattutto nelle campagne, mi riferisco alla possibilità per i padri di deflorare impunemente le figlie.
    In una fattoria di un villaggio francese, alla fine appunto del XIX secolo, viene alla luce una giumenta verde che suscita la meraviglia di tutto il vicinato e non solo, tanto da esser immortalata anche in un quadro.
    Il libro è quindi la storia della famiglia Haudouin, proprietaria della giumenta, raccontata attraverso le vicende di Jules (il capostipite) e dei suoi due figli (in effetti i figli sono tre, ma uno viene solo nominato nel libro): Ferdinand, che diventerà un ricco veterinario, e Honorè, costretto a lavorare nella fattoria del fratello. La storia è un’analisi, a tratti divertente a tratti sarcastica, di due diversi modi di concepire la vita, il sesso, e la politica. Da una parte Ferdinand con la sua morale bigotta e puritana in fatto di sesso, ma estremamente permissiva e accondiscendente in quanto ad intrallazzi politici; dall'altra Honorè, gaudente, sboccato, amante dei piaceri della carne, ma estremamente rigido in quanto a lealtà politica.
    Il racconto delle vicende della famiglia Haudouin si alterna con “le considerazioni della giumenta”, infatti la giumenta dal quadro osserva i comportamenti dei diversi componenti della famiglia, ma anche degli abitanti del villaggio, e dei visitatori della mostra in cui viene esposta, interessandosi e facendo osservazioni soprattutto sulle loro abitudini sessuali.
    Il libro è sicuramente consigliato come lettura “leggera”, per sorridere della scarsa considerazione in cui l’igiene personale era tenuta fino ad un secolo fa, o del fatto che “tutto il mondo è paese” per cui gli intrallazzi politici appartengono ad ogni epoca e ad ogni paese, o del fatto che i giudici più inflessibili e critici delle donne sono sempre altre donne …

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


Discussioni simili

  1. Carné, Marcel - Mentre Parigi dorme
    Da elisa nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 01-10-2014, 11:31 PM
  2. Carné, Marcel - Alba tragica
    Da elisa nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 04-27-2013, 05:44 PM
  3. Proust, Marcel - Precauzione inutile
    Da Minerva6 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 10-12-2012, 09:02 PM
  4. Carnè, Marcel - Amanti perduti
    Da elisa nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 05-02-2010, 11:40 PM
  5. Sono verde!!
    Da Celine nel forum Presentati & Conosciamoci meglio
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 03-11-2009, 10:43 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •