Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Vorrei che da qualche parte ci fosse

Mostra risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Gavalda, Anna - Vorrei che da qualche parte ci fosse ...

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Rimini
    Messaggi
    1383
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito Gavalda, Anna - Vorrei che da qualche parte ci fosse ...

    Queste le trame:

    Un rendez-vous amoroso guastato dallo squillo del cellulare, la notte brava di due diciottenni con la Jaguar di papà, la crudele avventura di un veterinario e la sua lucida, atroce vendetta, il segreto di un padre di famiglia. In dodici sorprendenti, accattivanti racconti, Anna Gavalda “ autrice rivelazione balzata in vetta alle classifiche francesi “ delinea con tratti brevi ma estremamente precisi altrettanti piccoli quadri accomunati dal palpito di una speranza, dall'attesa che un desiderio venga colmato. Tratte dal quotidiano, con personaggi che spaziano dal giovane militare in licenza alla rockstar bruciata, dall'aspirante scrittrice alla coppia annoiata di nuovi ricchi, le storie esplorano un momento nella vita in cui qualcosa, inevitabilmente, comincia a scivolare verso una direzione imprevista. Maestra nel registrare le increspature dell'animo e le emozioni più nascoste, nel mettere a fuoco quel particolare che rivela più di mille parole, Anna Gavalda sa dosare i toni grazie anche alla sua dirompente vena ironica. Con piglio disinvolto, con stile leggero e diretto, offre al lettore un caleidoscopio di situazioni, una serie di variazioni sul tema del bisogno d'amore e della solitudine contemporanea.

    Lo stile di quest'autrice francese è coinvolgente e arguto, ma in questo caso lo si apprezza molto poco vista la brevità dei racconti che si trovano in questa raccolta.
    Ultima modifica di elisa; 10-12-2010 alle 05:05 PM. Motivo: edit caratteri

  2. #2
    Amelia Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    285
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    É il secondo libro che leggo di questa giovane autrice francese.

    Mi ha colpito per la varietà dei suoi racconti, per come affronta in tono sempre 'leggero' qualsiasi tematica, anche drammatica. La scrittura è limpida e sempre piacevole.
    Consiglio "Io l'amavo'.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Frank, Anna - Diario
    Da evelin nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 63
    Ultimo messaggio: 05-09-2017, 02:21 AM
  2. Levy, Marc - Se solo fosse vero
    Da libraia978 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 02-15-2015, 09:07 PM
  3. Goldreich, Gloria - A cena con Anna Karenina
    Da plutone17 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 11-13-2007, 01:24 PM
  4. Achmatova, Anna - Ultimo Brindisi
    Da elisa nel forum Poesia
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 09-22-2007, 11:59 PM
  5. Gavalda, Anna - Insieme, e basta
    Da libraia978 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 08-30-2007, 03:48 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •