Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 2 di 55 PrimoPrimo 12345678910111252 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 813

Discussione: 121° MG - Novelle per un anno di Luigi Pirandello

  1. #16
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6113
    Thanks Thanks Given 
    234
    Thanks Thanks Received 
    358
    Thanked in
    176 Posts

    Predefinito aggiornamento - spoiler

    ho letto:

    -Sua Maestà - sui sosia di Vittorio Emanuele...ma ne rimarrà uno solo

    -I tre pensieri della sbiobbina - che tristezza mi ha ricordato una bambina che viveva nel quartiere dove sono cresciuta, praticamente segregata in casa dal padre,anche se con l'intento di proteggerla, a causa di handicap analoghi.

    -Sopra e sotto - due teorie cosmiche a confronto e la consueta ironia di conforto

    -Un «goj» - sulla "tolleranza" religiosa

    ...

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #17
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14740
    Thanks Thanks Given 
    1232
    Thanks Thanks Received 
    1004
    Thanked in
    703 Posts

    Predefinito Fino a I tre pensieri della sbiobbina - brevi commenti

    La rallegrata: solo quando gli uomini piangono possiamo stare allegri e andar riposati noi altri dice sul finale il cavallo chiacchierone, tranne però quando il trasporto riguarda una persona conosciuta in vita, come la padrona del cavallo snob che allora fa la "rallegrata" ma in questo caso non porta allegria dentro di sé

    Canta l'Epistola: meglio la fede o la follia ? Molto delicata e struggente.

    Sole e ombra: Che destino crudele per il protagonista che voleva aiutare la famiglia attraverso un gesto disonesto che però sembrava potesse risolversi al meglio...

    L'Avemaria di Bobbio: il dolore scomparso è stato per fede o per causalità? Io l'ho intesa così: nel dubbio meglio procedere con l'estrazione dei denti .

    L'imbecille: all'inizio ho pensato la stessa cosa del Paroni, quando uno non sa più che farsi della propria vita, perdio, se non fa così è un imbecille!, ma poi a leggere la fine, ho cambiato idea

    Sua Maestà: 2 sosia non possono stare nello stesso posto

    I tre pensieri della sbiobbina: mi ha fatto pensare subito all'ultimo libro letto di Vitali, Premiata ditta sorelle Ficcadenti anche se il "macabro" finale non coincide del tutto (anche in Vitali del macabro c'è, ma è diverso).
    (@ darida: mi sembrava strano che tu non l'avessi notato, ma poi mi sono ricordata che non l'hai ancora letto)

    Non ricordo più in quale novella, ma in una delle prime ho notato un parallelo con Proust e le sensazioni innescate da un oggetto (tipo la madeleine)... mi sa che Pirandello però non ha copiato, dovrebbe averla scritto prima .

  • #18
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6113
    Thanks Thanks Given 
    234
    Thanks Thanks Received 
    358
    Thanked in
    176 Posts

    Predefinito

    Minerva,my dear a meno che tu non ti riferisca alla biada ne "La rallegrata" non mi viene in mente il parallelo con Proust...ma parliamo di cibarie o un oggetto vago? che così è ancora più difficile

    'spettiamo Spilla

  • #19
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6113
    Thanks Thanks Given 
    234
    Thanks Thanks Received 
    358
    Thanked in
    176 Posts

    Predefinito spoiler

    oggi ho letto "La patente" bello! difficile non spoilerare con una sola parola, dunque mi starò zitta

    dirò solo che il giudice D'Andrea potrei sognarmelo di notte e ancora più del patentato

  • #20
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14740
    Thanks Thanks Given 
    1232
    Thanks Thanks Received 
    1004
    Thanked in
    703 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da darida Vedi messaggio
    oggi ho letto "La patente" bello! difficile non spoilerare con una sola parola, dunque mi starò zitta

    dirò solo che il giudice D'Andrea potrei sognarmelo di notte e ancora più del patentato
    La patente se ricordo bene è quella di cui hanno fatto il film con Totò, l'ho letta al Liceo, lui voleva la patente di jettatore, vero ?

  • #21
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14740
    Thanks Thanks Given 
    1232
    Thanks Thanks Received 
    1004
    Thanked in
    703 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da darida Vedi messaggio
    Minerva,my dear a meno che tu non ti riferisca alla biada ne "La rallegrata" non mi viene in mente il parallelo con Proust...ma parliamo di cibarie o un oggetto vago? che così è ancora più difficile

    'spettiamo Spilla
    Forse non erano cibarie, ricordo solo che mi è venuto in mente Proust, poi magari mi rileggo Sole e ombra, forse era quello... la mia memoria vacilla troppo .
    Il bello è che sto leggendo queste novelle in 3 modalità:
    cartaceo, pdf sullo smartphone ed e-pub sull'e-book (passo da una all'altra anche per la stessa novella e poi mi sconfondo )

  • #22
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6113
    Thanks Thanks Given 
    234
    Thanks Thanks Received 
    358
    Thanked in
    176 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Minerva6 Vedi messaggio
    La patente se ricordo bene è quella di cui hanno fatto il film con Totò, l'ho letta al Liceo, lui voleva la patente di jettatore, vero ?
    yes un film con Totò sì, ho da qualche parte un vago ricordo
    e ci vedo bene anche Totò nella parte, forse perchè ce l'ho già visto

  • #23
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14740
    Thanks Thanks Given 
    1232
    Thanks Thanks Received 
    1004
    Thanked in
    703 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da darida Vedi messaggio
    yes un film con Totò sì, ho da qualche parte un vago ricordo
    e ci vedo bene anche Totò nella parte, forse perchè ce l'ho già visto
    Il film si chiama Questa è la vita, è del '54 e comprende 4 novelle, La giara, Il ventaglino, La patente e Marsina stretta.
    In Marsina stretta ci sono Aldo Fabrizi e Walter Chiari .
    L'ho visto diverse volte. Solo Il ventaglino però ora non me lo ricordo, dovrei leggerlo, ho visto che fa parte del primo gruppo di novelle.

  • #24

    Predefinito

    Buonasera a tutti, se non è tropppo tardi vorrei partecipare al minigruppo. In che punto siete giunte?
    E' uno dei miei prediletti e non potevo mancare!!!

  • #25
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14740
    Thanks Thanks Given 
    1232
    Thanks Thanks Received 
    1004
    Thanked in
    703 Posts

    Predefinito

    Io ho appena finito di leggere La patente.

  • #26

    Predefinito Vari spoiler

    Ho iniziato!!! Mi pento e mi dolgo ma non riesco a leggerli in fila, quindi mi muovo all'interno della rallegrata avanti e indietro finchè non ho finito!!!

    Canta l'epistola: anche se la trama è abbastanza inconsistente, mi piace la figura del sognatore ateo che impiega la sua vita nella contemplazione della vita in sè, al di fuori di ogni interesse e di ogni coinvolgimento personale. Cruento finale, non è la prima volta che vedo un personaggio Pirandelliano passare dalla contemplazione filosofica e metafisica a un duello per motivi futili (ad esempio in quel capolavoro che è Il giuoco della parti).
    Voto: 7

    L'ave Maria di Bobbio: Bobbio è indimenticabile e Pirandello è un maestro nel delineare caratteri... a mio avviso poteva sfruttarlo di più con una trama più ricca.
    Voto: 7

    L'imbecille: a leggere solo la trama questo racconto potrebbe sembrare tragico, in quanto riguarda due suicidi, in realtà è un racconto leggero e frizzante, che scredita le piccolezze umane e soprattutto diverte il lettore.
    Voto: 8

    Sua maestà: seguito de L'imbecille, anche se considerabile a se stante e indipendente dal precedente: racconto frizzante e brioso su due emuli di Vittorio Emanuele II e il loro "epico" confronto.
    Voto: 8

    La patente: racconto da cui è stato sviluppata la commedia "La Patente". Come novella in sè si nota poco, la tragicità del Chiarchiaro non è abbastanza sviluppata, anche perchè manca il canarino del giudice istruttore che con la sua morte, nella Commedia, è la chiave di volta del terribile finale.
    Voto: 7

    Sopra e Sotto: confronto tra due visioni del mondo... l'uomo come infinitamente piccolo e l'uomo come possessore di universi. Entrambe le visioni del mondo dovranno scontrarsi con il povero e triste mondo delle cose. Un po' affrettato, da sviluppare.
    Voto: 6

    I pensieri della Sbobbina: mesto racconto su una donna zoppa che sogna l'amore e lo trova solo nel delirio di un folle. Triste, ma con una pennellata di speranza: Sbobbina nonostante la sua deformità non è una donna distrutta dalla vita come altri personaggi del Nostro.
    Voto: 7

  • #27
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    5105
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    1450
    Thanks Thanks Received 
    851
    Thanked in
    568 Posts

    Predefinito

    Proseguo lemme lemme.
    Benvenuto, Dallolio!

    Continuo a trovare Pirandello più irridente e sornione che amaro. Se la prende con i presuntuosi e i "definitivi" e dimostra loro che sono del tutto dalla parte del torto. E se la ride.
    Belli, i due tizi che volevano assomigliare a Vittorio Emanuele. Finché ce n'era uno solo, faceva un figurone, ma quando sono in due diventano ridicoli e scadono allo sguardo dei compaesani.
    Anche l'imbecille si rivela tale quando un altro vuole realizzare quello che lui era badato predicando fino a qualche minuto prima.

    La sbiobbina... macché amarezza, è l'unica che sa esattamente come stanno e cose, non si illude, non spera, ha una visione esatta di persona e cose. E' il personaggio più positivo che ho visto finora.

    Sono indietro, ma La patente me la ricordo:era la passione della mia prof delle superiori, la citava continuamente!

  • #28
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6113
    Thanks Thanks Given 
    234
    Thanks Thanks Received 
    358
    Thanked in
    176 Posts

    Predefinito spoiler

    bentrovato Dallolio

    - "Notte" può essere una brutta bestia la nostalgia, mi ha messo tristezza questo racconto

    -"O di uno o di nessuno" menage à trois e relative complicazioni, equilibri delicati da mantenere

  • #29
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14740
    Thanks Thanks Given 
    1232
    Thanks Thanks Received 
    1004
    Thanked in
    703 Posts

    Predefinito

    Sono in lettura con O di uno o di nessuno

    -Sopra e sotto: confronto sull'universo dopo la morte della moglie di uno dei due prof... però non ho ben capito perché le figlie sono state buttate alla perdizione dalla moglie .

    -Un Goj: Già dal titolo (ricordando il significato della parola) avevo capito che c'entravano gli ebrei... ben gli sta al suocero. Avrei voluto esserci per vedere la sua faccia .
    Ma è un fatto che i maggiori stenti che ci avvenga di soffrire nella vita sono sempre quelli che affrontiamo per fabbricarci con le nostre stesse mani la forca

    -La patente: Chiarchiaro di nome, ma di nero vestito , tutto il tempo pensavo Totò. E' triste voler avere la patente di jettatore, ma a mali estremi, estremi rimedi...

    -Notte: molto delicato e nostalgico, a me però non ha messo tristezza

  • #30
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    5105
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    1450
    Thanks Thanks Received 
    851
    Thanked in
    568 Posts

    Predefinito

    Ho finito La rallegrata! Domani commento... intanto comincio L'uomo solo. Siete con me?

  • Pagina 2 di 55 PrimoPrimo 12345678910111252 ... UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. Pirandello, Luigi- La Giara ed altre novelle
      Da elesupertramp nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 2
      Ultimo messaggio: 09-17-2016, 07:53 PM
    2. Pirandello Luigi
      Da alessandra nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 1
      Ultimo messaggio: 06-03-2013, 12:24 PM
    3. Pirandello, Luigi - La giara
      Da Masetto nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 9
      Ultimo messaggio: 05-30-2013, 10:45 PM
    4. Pirandello, Luigi - L'esclusa
      Da ilselacontessa nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 15
      Ultimo messaggio: 06-01-2012, 06:55 PM
    5. Pirandello, Luigi - L'umorismo
      Da ilselacontessa nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 5
      Ultimo messaggio: 07-20-2008, 08:23 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •