Nell’America di oggi, ossessionata dal successo, dalla celebrità mediatica, dalla perfezione del corpo, può accadere che una personal trainer di Miami Beach finisca sotto i riflettori della televisione per aver disarmato e immobilizzato un uomo, grazie a una testimone che ha avuto la prontezza di riprendere tutto con il telefonino. Le due donne sono Lucy Brennan, l’eroina sportivissima e salutista, e Lena Sorenson, artista bulimica in crisi d’ispirazione. Dopo quell’incontro fortuito, l’obesa Lena si affida a Lucy per tornare in forma, non perché lo desideri ma solo perché non *riesce a togliersela dalla testa. Sviluppano così un attaccamento morboso, una dipendenza psicologica tinta di sadomasochismo non dissimile dal legame tra le gemelle siamesi quindicenni dell’Arkansas che impazzano su tutti i canali tv: una rivendica il diritto di avere una vita sessuale e l’altra si rifiuta di assecondarla, mentre il grande pubblico, mascherandosi dietro il dibattito morale, segue la vicenda con interesse voyeuristico. Ma in questo nostro mondo così volubile ci vuol poco perché le vittime diventino carnefici, i magri ingrassino e le star improvvisate vengano affossate dalle malelingue… Tra violenze, ritorsioni, depravazione e manipolazione, tra sesso e cibo a volontà, Irvine Welsh affronta le grandi contraddizioni della società attuale e ci racconta una storia tanto tempestosa da oscurare perfino il sole della Florida. Sviscera con lucidità le ossessioni più grandi e potenzialmente più pericolose della società occidentale: cibo, salute, sesso e perfezione emotiva. The Independent Un provocatorio romanzo a sfondo sessuale che affonda nel ridicolo la cultura dei media. The Observer Welsh non ha mai scritto con tanta verve. Un romanzo traboccante di energia. The Scotsman Una performance di classe. The Independent Nessuno sa scrivere di psicopatici innamorati con tanto sentimento… brillantemente concepito, autenticamente trasgressivo. The Guardian

Il romanzo mi è piaciuto e lo consiglio, anche se a dire il vero ci sono un paio di cose verso la fine (che non rivelo per non rovinare il gusto della lettura) che mi hanno lasciato abbastanza perplesso; il tono in cui scritto è graffiante e tratta temi interessanti quali la cultura della forma fisica, il sesso, l'omosessualità e l'emotività delle persone; è un libro abbastanza spinto e l'autore non si è risparmiato in quanto a particolari, per qualche tratto sconfina nella pornografia.
Sinceramente quando l'ho acquistato mi aspettavo di sapere molto di più in merito alla storia delle gemelle siamesi, ma quella parte della storia risulta essere marginale anche se importante nella struttura del romanzo.
Ritengo che sia un libro abbastanza particolare, io gli do un voto di 4/5 in quanto mi piace il genere