Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 23

Discussione: Alemanno, Nunzia - Il mio primo fantasy

  1. #1

    Predefinito Alemanno, Nunzia - Il mio primo fantasy

    Ciao ragazzi, come dicevo si tratta della mia prima opera, pubblicata in ebook perché col cartaceo mi hanno chiesto una barca di soldi. Ve la presento: Il Dominio Dei Mondi - L'EGEMONIA DEL DRAGO. Mi ha preso a tal punto che ho deciso di lavorare al seguito, indipendentemente dal fatto che si venda o meno. Ormai ho dato vita ad una storia e non ho intenzione di fermarmi.

    È la continua lotta tra eterne realtà in conflitto da sempre, dall'inizio dei tempi, da quando l’Universo fu concepito.
    Il Bene e il Male, l’Odio e l’Amore, La Vita e la Morte. Tutti elementi con cui si può dar vita a una storia, a una favola, protagonisti della vita reale di tutti i giorni e che nel mio romanzo non potevano mancare.
    Si narrano le vicende di un bambino danese, uno dei giorni nostri, uno dei tanti, appassionato di videogiochi e supereroi, amante della lettura e del sapere, un bambino coraggioso e intelligente, già fin troppo maturo per la sua età.
    Vive a Silkeborg, in Danimarca, insieme alla madre, Karen e la nonna, Amanda. In seguito ad alcuni strani avvenimenti (la voglia dietro la nuca che, inspiegabilmente, inizia a sanguinare e l’orrenda visione di un drago fuori dalla finestra della sua camera), Karl all’improvviso e misteriosamente, scompare.
    L’ispettore Johan Kallen si prende carico delle indagini, ritenendo Karen, a causa degli strani disturbi psichici che la affliggono, la sospettata principale per la scomparsa del bambino.

    Nello stesso tempo, in un piccolo mondo disperso nella galassia di Ursantia, orrore e morte perseguitano tutti i popoli. I regni che abitano Castaryus, sono impegnati in una lotta disperata contro gli oppositori, i seguaci di Elenìae, una maga perfida e spietata dai poteri illimitati e che brama al dominio assoluto. Per conquistare tale supremazia, la sanguinaria strega dovrà distruggere l’onnipotente divinità di Castaryus, il Drago, l’indistruttibile Signore che governa su tutti i popoli da più di duemila anni. L’antica profezia, infatti dice che un modo per annientarlo esiste e finalmente, dopo due millenni di attesa, Elenìae dà inizio alla caccia di colei che potrà rendere possibile il suo spietato e sanguinario sogno di potere. La preda è il cuore pulsante di una giovane fanciulla, Ambra. Anche la sua voglia dietro la nuca, giorni prima, aveva cominciato a sanguinare, proprio come avvenne al piccolo Karl prima della sua scomparsa. Che cosa può accomunare due persone appartenenti a due mondi cosi diversi e così lontani?
    Intorno a loro ruotano le vicende di re, maghi e forti guerrieri, storie d’amore che appassionano, avventure che lasciano senza fiato. La disperazione condurrà una madre alla follia (è veramente pazza? O è divenuta cosciente di quel mondo in cui il figlio è stato trasportato e vuole andare a tutti i costi a riprenderselo) e non mancherà l’impegno di coloro che, per proteggere Ambra e il piccolo Karl, non si risparmieranno nella lotta mettendo in gioco la propria vita.


    Ultima modifica di nunzia; 10-31-2014 alle 05:09 PM.

  2. #2

    Predefinito

    Speriamo che diventi famosa!

  3. #3

    Predefinito

    Grazie pivi, ma il mio obiettivo non è quello, tanto meno guadagnarci. Infatti per un po' l'ho distribuito anche gratuitamente perché ciò che mi interessa veramente è sapere cosa ne pensano gli altri, se ho buttato giù una cavolata o se ho creato qualcosa di carino. O semplicemente se riesco a trasmettere alle persone le stesse emozioni che provo io nel rileggerlo.

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2014
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    169
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ciao, in passato un po’ di fantasy li ho letti, ho voluto provare anche il tuo. Ti dico subito che in queste occasioni preferisco essere sincero piuttosto che falsamente accondiscendente…
    Partiamo dalla tua prefazione qui sopra, inizi il discorso con:
    È la solita storia in cui due eterne realtà sono in continua lotta tra loro per contendersi la vittoria.
    Il Bene e il Male.
    Mi sono subito cascate le braccia leggendo quel è la solita storia, un’affermazione fatta dalla stessa autrice che sembra denotare mancanza di originalità nella propria opera. L’esempio successivo di Bene contro Male sembra addirittura avallare quest’affermazione. Un inizio di questo genere ha ridotto istantaneamente a 0 non solo l’entusiasmo per la lettura del racconto, ma pure la voglia di arrivare anche soltanto alla fine della prefazione stessa.
    Prosegui poi parlando subito di una perfida e spietata maga che si vuole pappare il cuore di due fanciulli… lo splatter ormai è una cosa normale, le scene crude devono essere costruite a regola d’arte e non spiattellate così su due piedi, altrimenti perdono la loro forza d’impatto. Spero quindi che la questione sia funzionale alla trama e non una mera idea sanguinolenta messa lì come specchietto per le allodole.
    Ultima cosa legata alla prefazione, parli di tanti, troppi personaggi, a cui sicuramente tu sei molto legata e di cui sai vita morte e miracoli, ma ad una persona che si avvicina per la prima volta al tuo racconto vedere tutta quella gente con un abbozzo al loro background o alle loro imprese genera solo una gran confusione in testa. Avrei preferito qualcosa di più schietto, stringato, che consentisse un approccio a chiunque e attirasse l’attenzione senza scendere troppo in particolari e soprattutto senza quell’impellente bisogno di esprimere quante più cose possibile. Anche perché un qualcosa di breve ma ad effetto resta impresso nella mente, di tutto questo ambaradam invece non mi è rimasto proprio nulla a memoria e nemmeno ci ho trovato quella peculiarità che lo diversifichi e mi spinga a sceglierlo rispetto a tutti gli altri fantasy disponibili al giorno d’oggi sulla piazza.
    La tua più che una prefazione sembra un vero e proprio riassunto, se così fosse mi chiedo che senso abbia leggerlo proprio appena prima di cominciare il libro vero e proprio?

    Bon, detto questo, ho letto l’anteprima ma non sono arrivato fino alla fine. Si parte con gente morta, sofferente, straziata, ma è gente che non conosco quindi non provo la minima empatia… forse era meglio scegliere uno spezzone un attimino più neutrale piuttosto che uno forse importante ma che estrapolato dal contesto non da modo di apprezzarlo. Leggevo eppure non capivo, finita la prima pagina mi sono stufato, cosa dovuta anche alla scrittura poco scorrevole dove ci si ferma spesso per autocompiacersi in osservazioni stereotipate e altisonanti ma poco attraenti per la lettura.
    Ho letto molto poco, ma quel che ho letto non mi è piaciuto e certamente non mi ha spronato ne incuriosito. Con queste premesse non è proprio uno dei libri che sceglierei. Ho notato tanta passione, però andrebbe gestita meglio perché anche le idee migliori devono trovare la giusta dimensione espressiva.



    P.S.
    Non avertene a male per la mia opinione, non ho niente contro di te e mi sono limitato ad esprimere il mio parere su quanto ho letto.
    Dopotutto io trovo insulsi i fantasy della Troisi, eppure guarda che successo ha avuto, quindi può anche darsi che molta gente la pensi diversamente da me.
    Spero che anche altri leggano il tuo scritto e dicano la loro

  5. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Spicy McHaggis Vedi messaggio
    Non avertene a male per la mia opinione, non ho niente contro di te e mi sono limitato ad esprimere il mio parere su quanto ho letto.
    Ma no figurati, anzi, apprezzo molto la tua opinione. Come dicevo è il mio primo romanzo ed è la prima volta in vita mia che mi avvicino ad un mondo del genere, per me nuovo se non addirittura sconosciuto. Poi ho fatto tutto da sola tranne la correzione del testo, l'ho presa più che altro come una sfida con me stessa. Quello che posso dirti è grazie per i consigli, ne farò tesoro. Magari cambierò l'anteprima e rivedrò qualcosa. Grazie ancora

  6. #6

    Predefinito

    Ciao a tutti, Volevo condividere questo trailer, di appena un minutino e mezzo, che vuole un po' rappresentare la mia opera. Se vi piace, una cliccatina sul tasto apposito, sarà ben gradita

    https://www.youtube.com/watch?v=WRnbgqHTalE
    Ultima modifica di nunzia; 11-22-2014 alle 04:05 PM.

  7. #7

    Predefinito

    Comunque a me fa piacere che nuovi scrittori vengano anche qua.
    Tu come Elvia Grazi e magari altri prima.

    Ripeto. Magari qualcuno diventera' famoso !

  8. #8

    Predefinito

    grazie pivi
    non riesco più a trovare il tasto "modifica messaggio" all'inizio del topic. Il fatto di averlo già modificato una volta non ti permette più di farlo? Come funziona? Perchè nelle risposte c'è

  9. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pivi Vedi messaggio
    Comunque a me fa piacere che nuovi scrittori vengano anche qua.
    Tu come Elvia Grazi e magari altri prima.

    Ripeto. Magari qualcuno diventera' famoso !
    Grazie Pivi!!! Finalmente! Ben vengano gli autori esordienti. Se non lasciamo spazio o non facciamo il tipo per le voci nuove , tagliamo molte possibilità, riduciamo il campo. Così la cultura muore, si cristallizza ...

  10. #10

    Predefinito

    Concordo perfettamente, non che io sia un'autrice esordiente, ma penso che ogni autore famoso che conosciamo non è certo nato famoso. Pure i grandi sono partiti da esordienti, c'è chi ha creduto in loro e così sono diventati quelli che conosciamo tutti.

    QUI oltre alla presentazione del mio libro c'è qualcosa anche di me, tante volte qualcuno volesse conoscermi meglio

  11. #11

    Predefinito

    Ciao ragazzi a chi può interessare l'ebook è disponibile in versione gratuita per 5 giorni su amazon
    Il Dominio Dei Mondi: L'EGEMONIA DEL DRAGO eBook: Nunzia Alemanno: Amazon.it: Kindle Store
    Ultima modifica di nunzia; 01-09-2015 alle 02:29 PM.

  12. #12

    Predefinito

    Ciao ragazzi, ho appena creato un gruppo su facebook dove ho il piacere di invitarvi e dove inserisco ogni tanto dei piccoli estratti del mio romanzo, ma ognuno di voi può intervenire anche con un semplice saluto. Mi raccomando iscrivetevi, vi aspetto.


    https://www.facebook.com/groups/774226546025007/

  13. #13

    Predefinito

    Ciao ragazzi, il mio nuovo booktrailer


  14. #14

    Predefinito

    Questa è una recensione a cura di Laura Bellini e Dylan Berro del Blog Sole & Luna

    Karl è un bambino come tanti, gli piacciono i videogiochi e i supereroi. È molto maturo per la sua età, è curioso e questa caratteristica lo porta ad avere sete di sapere. Vive in Danimarca con la madre e la nonna, La sua vita appare tranquilla e nella norma, finché non scompare misteriosamente.
    Afflitta da disturbi psichici, sarà la madre a essere la prima sospettata della scomparsa di Karl. Ma che fine ha fatto in realtà Karl?
    Il bambino si troverà su una galassia lontana, a lui sconosciuta, insieme alla giovane Ambra. Entrambi sono portatori di un segreto e di una profezia che incombe su di loro. Attorno alle vicende di Ambra e Karl, ruoteranno quelle di maghi, re e cavalieri. Si parlerà di amore, di storie in grado di commuovere e di tenere con il fiato sospeso.
    La trama di questo romanzo è piuttosto intricata. Quando si legge la sinossi si ha l’impressione di avere a che fare con un gomitolo di lana così aggrovigliato da non trovarne più il capo. In realtà la lettura del romanzo invece risulta fluida e coerente.
    I personaggi di questo libro sono molto ben caratterizzati, la madre di Karl è uno di quelli che al lettore rimarrà di certo più impresso. Questa donna, tacciata di pazzia, vive un dolore solitario poiché nessuno la comprende. Una donna che rivuole accanto a sé il figlio scomparso misteriosamente.
    E poi i nostri protagonisti, Ambra e Karl, personaggi che provengono da mondi completamente differenti, ma che dovranno essere in grado di unirli per non soccombere alla cattiveria di Elenìae e per vincere la loro battaglia.
    Non solo questi, molti saranno i personaggi che vi terranno compagnia, ognuno dei quali con un compito ben preciso e perfettamente inseriti nel contesto narrativo.
    Il dominio dei mondi-L’egemonia del drago è un bel fantasy.
    Lo stile fresco e fluido permette al lettore di vivere le vicende senza troppe interruzioni.
    Non è mai facile coinvolgere un lettore catapultandolo in luoghi così fantasiosi, governati da leggi differenti, ma l’autrice ci riesce bene descrivendoci ciò che la sua mente ha creato.
    Un romanzo che possiamo consigliarvi di leggere.


    Recensione a: "Il dominio dei mondi-L'egemonia del drago", di Nunzia Alemanno - Blog di Dylan Berro & Laura Bellini

  15. #15

    Predefinito

    Questa è un'altra recensione della dott.ssa Romina Leo che ha postato e fa da intro nel gruppo dedicato al romanzo.


    Nell’Egemonia del Drago non manca proprio nulla!
    Si parla di Magia sia essa intesa come giustizia e benefico dominio nelle mani di Asedhon
    o come terribile potere nelle mani di Elenìae, maga e strega, vittima del cattivo agire dell’essere umano.
    Ricorda un poco la storia di Maleficent senza il lieto fine. Elenìae nasce buona, intelligente,
    armata delle intenzioni più giuste fino a quando il patrigno non la violenta…

    Si parla di Amore in tutte le sue sfaccettature.
    Mai melenso ma intimo e coinvolgente, ci narra i bellissimi sentimenti che uniscono non solo Asedhon e Ariel ma anche Ambra e Nicholas.
    Solo chi vive un amore così grande può superare grandi ostacoli.

    Si parla di Miti con il Vecchio della Montagna ed Evolante che riportano alla mente i grandi saggi della letteratura celtica, i miti di re Artù e Merlino.

    Ma ciò che mi ha colpito di più è l’abilità con cui si è riusciti, ad un certo punto della storia, a collegare ad un'unica narrazione i vari intrecci che si susseguono sin dall’inizio del testo
    perché l’Egemonia del Drago non comincia con tutti gli elementi del libro, secondo un ordine logico e cronologico, ma vengono montati artificialmente creando molta suspense.

    Nell’Egemonia del Drago mi sono perduta nelle mai lunghe e noiose descrizioni di personaggi,
    di paesaggi e di animali fantastici che popolano la realtà del Drago e che ricordano tanto il mondo di Pandora in Avatar.
    In alcuni punti della storia mi sono scoperta a leggere così in fretta alcuni passaggi da dover tornare indietro e ricominciare...
    E mi sono ritrovata, alla fine della storia narrata, sazia e soddisfatta dai colpi di scena che riportano ogni cosa a come dovrebbe essere,
    secondo l’ordine naturale delle cose perché anche nel mondo magico e fantastico l’ordine è importante e ognuno, secondo il libero arbitrio, è responsabile delle sue scelte e delle azioni che ne derivano…
    Concludo mettendo in guardia i futuri lettori:
    il libro è una trappola…finito di leggerlo si desidera fortemente che ve ne sia un secondo per poter continuare a vivere le avventure e i sentimenti di Dionas, Amanda Lorensen, Karen Walken, Johan Kallen fino al piccolo Karl Overgaard, anello di congiunzione tra il nostro mondo e quello magico.

Discussioni simili

  1. Nunzia
    Da nunzia nel forum Presentazioni: ecco dove ti puoi presentare
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 10-28-2014, 07:14 PM
  2. Martin, C.J. - Il mio primo romanzo young adult fantasy è stato appena pubblicato
    Da Carmine Martino nel forum Autori emergenti - autori contemporanei
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 06-03-2014, 10:19 PM
  3. Il vostro primo Fantasy. Ecco il mio.
    Da Dallolio nel forum Salotto letterario
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 12-25-2013, 09:46 AM
  4. Il mio primo topic
    Da Danilo nel forum Salotto letterario
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 05-03-2008, 08:39 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •