Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Libri recensiti su forumlibri di questo autore:

Pagina 1 di 6 123456 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 90

Discussione: Garcia Marquez, Gabriel

  1. #1

    Predefinito Garcia Marquez, Gabriel

    Primogenito del telegrafista Gabriel Eligio Garcia e di Luisa Santiaga Marquez Iguara¡n, Gabriel Garcia Marquez nacque ad Aracataca, un paesino fluviale della Colombia, il 6 marzo di un anno che molte fonti indicano nel 1928. Altre invece (fra cui gli Oscar Mondadori) smentiscono questa come una credenza, e affermano che lo scrittore sia venuto alla luce in realtà un anno prima, nel 1927. Dopo il trasferimento a Riohacha, crebbe con i nonni materni: il colonnello Nicola¡s Marquez e sua moglie Tranquilina Iguara¡n.

    le opere:

    Foglie morte (La hojarasca, 1955)
    Racconto di un naufrago (Relato de un na¡ufrago, 1955)
    Nessuno scrive al colonnello (El coronel no tiene quien le escriba, 1961)
    I funerali della Mama Grande, (Los funerales de la Mama Grande, 1962)
    La mala ora (La mala hora, 1962)
    Cent'anni di solitudine, (Cien anos de soledad, 1967)
    Monologo de Isabel viendo llover en Macondo, (1968)
    L'incredibile e triste storia della candida Erendira e della sua nonna snaturata (La increable y triste historia de la ca¡ndida Erandira y de su abuela desalmada, 1972)
    Cuando era feliz e indocumentado, (1973)
    Occhi di cane azzurro (Ojos de perro azul, 1974)
    L'autunno del patriarca, (El otono del patriarca, 1975)
    Todos los cuentos (1947-1972), (1976)
    Cronaca di una morte annunciata, (Cronica de una muerte anunciada, 1981)
    Textos costenos, (1981)
    Viva Sandino, (1982)
    El olor de la guayaba, (1982)
    El secuestro, (1982)
    L'amore ai tempi del colera, (1985)
    Il generale nel suo labirinto (El general en su laberinto, 1989)
    Dodici racconti raminghi (Doce cuentos peregrinos, 1992)
    Dell'amore e altri demoni (Del amor y otros demonios, 1994)
    Notizia di un sequestro (Noticia de un secuestro, 1996)
    Scritti costieri. 1948-1952 (Obra periodistica 1: Textos costenos (1948-1952))
    Gente di Bogota¡ (1954-55) (Obra periodistica 2: Entre cachacos (1954-1955))
    Dall'Europa e dall'America. 1955-1960 (Obra periodistica 3: De Europa y America (1955-1960))
    A ruota libera. 1974-1995, (Obra periodistica 4: Por la libre (1974-1995))
    Taccuino di cinque anni. 1980-1984 (Obra periodistica 5: Notas de prensa (1980-1984))
    Erendira
    Chile, el golpe y los gringos
    Le avventure di Miguel Littan, clandestino in Cile
    Vivere per raccontarla, (Vivir para contarla, 2002)
    Memoria delle mie puttane tristi, (Memorias de mis putas tristes, 2004)
    Diatriba d'amore contro un uomo seduto, (Diatriba de amor contra un hombre sentado, 2007)



    Autore estremamente prolisso e dalle indiscutibili doti artistiche, Marquez è senz'altro uno di quei scrittori che vorrei approfondire meglio. mi sono stupita di non aver trovato un topic su di lui e ho deciso di aprirlo, sebbene non abbia letto molto di lui...

    al di là degli innegabili capolavori quali cent'anni di solitudine e l'amore ai tempi del colera, per i quali ogni commento è superfluo, mi ritrovo a poter consigliare a tutti memorie delle mie puttane tristi e diatriba d'amore contro un uomo seduto. per quanto riguarda il primo, si tratta di un romanzo recente ed estremamente adulto, è un uomo vissuto quello che scrive ed è un'intera vita quella che, sebbene non descritta, riesci a cogliere negli spazi vuoti tra le righe e nelle punteggiature. per quanto riguarda il secondo si tratta di un monologo teatrale pubblicato in italia solo nel 2007 ma scritto molto molto prima.


    apro questo topic anche per saperne di più da voi!
    Ultima modifica di Minerva6; 04-18-2014 alle 07:50 PM.

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2007
    Località
    milano
    Messaggi
    1120
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    brava non so dove volare consiglio i bellissimi i funerali della mama grande , la mala ora e l'incedibile storia di erendira!

  3. #3
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18794
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    229
    Thanks Thanks Received 
    632
    Thanked in
    377 Posts

    Predefinito

    Ho letto diversi libri di Marquez che considero uno dei grandi della letteratura di tutti i tempi. Oltre a Cento anni di solitudine tutti i suoi primi romanzi sono indimenticabili. Confesso che l'ho letto fino agli anni '80 poi l'ho perso un po' di vista, ma come i veri amici so che difficilmente mi deluderÃ* quando tornerò a leggerlo.

  4. #4
    Fantastic Member
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    1996
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Io ho letto solo Dell'amore e di altri demoni e L'amore ai tempi del colera ma devo dire che mi piace molto!

  5. #5
    b
    Data registrazione
    Nov 2007
    Località
    Catania
    Messaggi
    2828
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    forse, come direbbe qualcuno, 3 libri non sono sufficienti a giudicare un autore, ma in realtà x me non è così. generalmente ciò che mi suggerisce, a pelle, il primo approccio con un autore è l'idea che permane successivamente.Marquez mi piace moltissimo,mi lascio condurre per mano e scopro un'introspezione e una capacità di analisi riscontrabile in pochi.Le sue sono,secondo me, intuizioni empatiche sui personaggi e sui loro rapporti.
    Ultima modifica di elisa; 05-11-2010 alle 05:06 PM. Motivo: edit caratteri

  6. #6
    Junior Member
    Data registrazione
    Nov 2007
    Località
    messina
    Messaggi
    25
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Io ho letto "Cent'anni di solitudine", "La candida e triste storia....", "I funerali della Mama grande", "Dell'amore e di altri demoni"e "Dodici racconti raminghi"....e li trovo tutti fantastici!!!!!!!
    Ultima modifica di elisa; 05-11-2010 alle 05:07 PM. Motivo: edit caratteri

  7. #7
    Member
    Data registrazione
    May 2008
    Località
    Friuli - Venezia Giulia
    Messaggi
    58
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Di Marques ho letto "Cent'anni di solitudine", "L'amore ai tempi del colera" e "D'amore e altri demoni". Il mio preferito è il secondo in assoluto.
    Leggendo per la prima volta i suoi romanzi sono stata colpita dal suo personalissimo stile, così diverso da quello degli scrittori anglosassoni a cui sono abituata. Il suo è un universo magico che mi attrae molto.
    Tuttavia mi succede la stessa cosa con tutti gli scrittori, a un certo punto sento che non potrei leggere altre cose sue, perchè si ripetono e non provo più la magia della prima volta.

  8. #8
    Member
    Data registrazione
    Nov 2007
    Località
    Vibo Valentia
    Messaggi
    54
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Di Marquez ho apprezzato moltissimo "Cent'anni di solitudine".

    Avete presente quando vi accostate malvolentieri a qualcosa che vi suona come una telenovelas e poi finisce con l' appassionarvi sempre di più?

    Così è stato "Cent'anni...": atmosfere originali e storie tragico-umoristiche.

    Non ho ancora letto altro di Marquez, datemi una dritta!

  9. #9
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2007
    Località
    milano
    Messaggi
    1120
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    l'amore al tempo del colera che abbiamo appena letto nel gruppo di lettura,è una buona partenza,ma anche cronaca di una morte annunciata,e poi quei bellissimi racconti di cui ho parlato all'inizio di questa pagina

  10. #10
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2008
    Località
    Torino
    Messaggi
    238
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    A me è piaciuto molto anche "Nessuno scrive al colonnello"

  11. #11
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    Mondo
    Messaggi
    147
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Lo adoro!
    Cent'anni di solitudine è un capolavoro assoluto!

  12. #12
    Junior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    Bologna
    Messaggi
    23
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Leo Vedi messaggio
    Lo adoro!
    Cent'anni di solitudine è un capolavoro assoluto!

    Ciao a tutti cent'anni di solitudine è un capolavorio assoluto..è vero... a me ha dato le allucinazioni!
    carino dell'amore e altri demoni
    increibili alcuni dei racconti nella raccolta"la incredibile e la triste storia della candida Erendira e della sua nonna snaturata"
    Marquez sa far sognare.

  13. #13
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10189
    Thanks Thanks Given 
    368
    Thanks Thanks Received 
    409
    Thanked in
    290 Posts

    Predefinito

    Ho letto Cent'anni di solitudine ed è stato amore a prima vista. Sono passati diversi anni e non sarei in grado di ripercorrere la storia, ma ricordo perfettamente le sensazioni che mi ha lasciato addosso e so di averle vissute con pochi altri libri. E' il primo nella lista dei libri che voglio rileggere. Magico e irripetibile, anche secondo me un capolavoro. Molto belli anche L'amore ai tempi del colera e Memoria delle mie puttane tristi. Poi ho letto Nessuno scrive al colonnello, che mi è rimasto meno impresso nonostante ricordi di averlo letto con piacere, così come i Dodici racconti raminghi, forse perchè leggendo un racconto non faccio in tempo ad affezionarmi alla storia e a immedesimarmi nei personaggi che ho già finito di leggerlo...Molto bello e particolare Notizia di un sequestro, nel quale l'autore abbandona le sue solite ambientazioni e il suo stile un po' surreale per raccontare con grande sensibilità una situazione drammatica (o agghiacciante?) e attuale. Ho letto anche Vivere per raccontarla, una sorta di autobiografia, che mi è piaciuto di meno, forse perchè si sofferma troppo sui dettagli legati alla sua carriera di scrittore. Ma in generale penso che pochi riescano a mescolare in maniera così perfetta realismo e magia, accurata introspezione e atmosfere da sogno.

  14. #14
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    2900
    Thanks Thanks Given 
    26
    Thanks Thanks Received 
    26
    Thanked in
    15 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da swann Vedi messaggio
    A me è piaciuto molto anche "Nessuno scrive al colonnello"
    povero colonnello.....in attesa di ricevere la pensione

  15. #15

    Predefinito

    purtroppo per ora ho letto solo 'cent'anni di solitudine' 'l'amore ai tempi del colera' e 'la triste e tragica storia della candida erendira...'
    che dire? capolavori! tutti e tre. Non credo si possa dire altro.
    Con calma e pian pianino vorrei andare avanti con gli altri ma sono indecisissima sull'ordine di priorità: memorie puttane tristi, amore e altri demoni o autunno del patriarca? che consigliate?

Discussioni simili

  1. Garcia Marquez, Gabriel - Memoria delle mie puttane tristi
    Da destino nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 52
    Ultimo messaggio: 04-26-2017, 11:22 PM
  2. Garcia Marquez, Gabriel - L'Amore ai Tempi del Colera
    Da Minnie nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 69
    Ultimo messaggio: 02-04-2016, 03:15 PM
  3. Garcia Marquez, Gabriel - Cent'anni di solitudine
    Da destino nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 98
    Ultimo messaggio: 12-27-2015, 03:46 PM
  4. Garcia Marquez, Gabriel - Il generale nel suo labirinto
    Da barabba nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 09-22-2007, 08:19 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •