Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Libri recensiti su forumlibri di questo autore:

Pagina 2 di 6 PrimoPrimo 123456 UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 90

Discussione: Garcia Marquez, Gabriel

  1. #16

    Predefinito nel frattempo

    mi sono letta 'memorie delle mie puttane tristi'
    molto bello, però qualcosa non mi ha travolto, non so cosa, forse la sensazione che fosse un po' di maniera, ma forse ero solo io in un periodo no
    misteri della lettura

  2. #17
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    castelli romani
    Messaggi
    128
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Potrei sbagliare ma probabilmente ho letto tutto quel che ha scritto
    Cent'anni è insostituibile, un libro che non riesco a definire, a recensire, è troppo al di sopra delle mie parole.. ma ha scritto molte altre cose splendide m iviene in mente per esempio Di amore di morte e di altri demoni

  3. #18
    InLove Member
    Data registrazione
    Feb 2010
    Località
    Macondo
    Messaggi
    179
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ho letto e riletto "Cent'anni di solitudine", che per ora resta il mio libro preferito in assoluto, "L'amore ai tempi del colera", e "Cronaca di una morte annunciata", che mi ha molto colpita, un piccolo gioiello (consigliatissimo!!).

  4. #19
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    1160
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Cento anni di solitudine: letto tre quattro volte nella mia vita. Penso di rileggerlo ancora un 5 6 7 8 9 volte.
    E questo basti per commentare questa opera infinita.

    Tutto Marquez e' qualcosa di impareggiabile.

  5. #20
    Alfaheimr
    Data registrazione
    May 2009
    Località
    Erewhon
    Messaggi
    1585
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ultimamente ho provato a rileggere qualcosina di questo autore. Purtroppo - e senza ironia - non posso dire di aver cambiato le mie opinioni se non in pejus. Continuo infatti a considerare Marquez scrittore arditamente e compiutamente mediocre: scrittore dell'accontentarsi e dell'accomodarsi, se mi è concesso. Sua la gloria di essere uno di quei numerosi casi di artista ultracelebrato ed ultravalutato; ma, come quasi sempre avviene, tempus providebit...

  6. #21

    Predefinito

    Ci sta il fatto che possa non piacerti, ma definirlo autore ultravalutato, scrittore dell'accontentarsi e dell'accomodarsi, dimostra una scarsa conoscenza della sua opera che, fortuna nostra, non si limita ai romanzi.
    Molti suoi saggi, attualissimi e osannati dagli intellettuali e lettori di mezzo mondo, sono tra le pagine più belle tu possa leggere.
    Forse Macondo ti sta stretta (eppure è il luogo più affascinante in cui sostare a leggere) ma penso ti stia stretto anche il modo distorto con cui guardi alla scrittura di questo grande autore.

  7. #22
    Alfaheimr
    Data registrazione
    May 2009
    Località
    Erewhon
    Messaggi
    1585
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da julia Vedi messaggio
    Ci sta il fatto che possa non piacerti, ma definirlo autore ultravalutato, scrittore dell'accontentarsi e dell'accomodarsi, dimostra una scarsa conoscenza della sua opera che, fortuna nostra, non si limita ai romanzi.
    Molti suoi saggi, attualissimi e osannati dagli intellettuali e lettori di mezzo mondo, sono tra le pagine più belle tu possa leggere.
    Forse Macondo ti sta stretta (eppure è il luogo più affascinante in cui sostare a leggere) ma penso ti stia stretto anche il modo distorto con cui guardi alla scrittura di questo grande autore.
    Bhé...sull'ultravalutato insisto. Tutti conoscono questo autore, pochi conoscono scrittori o poeti fondamentali come Eliot o Pynchon. Sulla "scarsa conoscenza della sua opera" mi limito a constatare che lei, julia, neppure sa cosa e come io abbia letto (de)il Nostro Limitarsi ad eccepire una scarsa conosenza da un parere negativo o da un "acomodarsi" mi pare operazione non troppo felice: ma anche queste sono opinioni


    Molti suoi saggi, attualissimi e osannati dagli intellettuali e lettori di mezzo mondo, sono tra le pagine più belle tu possa leggere.
    Su questa frase, poi, non posso che sganasciarmi dal ridere. Ma con moderazione (ed in amicizia ).

  8. #23

    Predefinito

    Contenta della tua risata sganasciata insisto: la supervalutazione dello scrittore ti sembra spropositata perchè noto? o più conosciuto o letto di Eliot o Pynchon?
    Non è difficile capirne le ragioni.
    Il realismo fantastico è una di queste.

    Non mi hai detto nulla sulla ristrettezza della tua veduta sulla scrittura del grande Gabo.
    Spero tu possa rispondermi sganasciandoti ancora.

  9. #24
    The Fool on the Hill
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3595
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Ho letto un solo libro di Marquez, "Cronaca di una morte annunciata", e confesso di non averlo trovato un capolavoro. Ci sono aspetti interessanti, per esempio il ribaltamento della cronologia romanzesca tradizionale. Si sa fin dall'inizio ciò che è accaduto/accadrà. La sequenza temporale è originale. E' interessante l'aspetto della narrazione dell'evento per voci multiple, un po' come avviene nel nouveau roman francese. Però sommando il tutto, non l'ho ritenuto il grande libro che mi era stato prospettato.

  10. #25
    Alfaheimr
    Data registrazione
    May 2009
    Località
    Erewhon
    Messaggi
    1585
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da julia Vedi messaggio
    Contenta della tua risata sganasciata insisto: la supervalutazione dello scrittore ti sembra spropositata perchè noto?
    Non ho capito
    Specie il "perché noto"...non mi pare la frase si regga bene

    In ogni caso, tornando alla sostanza, mi "pare" () sopravvalutato perché invero lo considero autore non eccelso, forse mediocre; purtuttavia è tra i più letti al mondo. Ci son suoi compaesani indefinibilmente più geniali e suoi contemporanei infinitamente più originali ...eppure i più conoscono e celebrano il Nostro o solo il nostro. Tanto rumore per poco o nulla.
    Ma non trattasi di dramma: la storia ha conosciuto tanti illustri casi simili. Tra qualche anno, il tempo farà il suo operoso dovere obliante, ridimensionante.

    Citazione Originariamente scritto da julia Vedi messaggio
    Non è difficile capirne le ragioni.
    Il realismo fantastico è una di queste.
    A me, tali ragioni paiono ancora più strane dopo questa - già sentita e collaudata - risposta.
    Non ritengo né posso ritenere un autore grande perché...realismo magico o perché espressionista o perché smbolista. Semplicemente, non la considero una risposta


    Citazione Originariamente scritto da julia Vedi messaggio
    Non mi hai detto nulla sulla ristrettezza della tua veduta sulla scrittura del grande Gabo.
    E' che sono talmente ristretto da non veder quasi nulla. Spero lei mi potrà perdonare: suppngo sia un probema fisico. Problema, forse, condiviso con alcuni altri esseri umani* su questo quarto pianeta acquoso e carbonoso. Problema che, indecentemente, ricadrà, piziaco, su molti dei nostri figli ed eredi.
    A volte, suole accadere...


    *gente come Pasolini, Busi, Arbasino...e, forse, il troppo silenzioso amico Borges
    Ultima modifica di Mizar; 05-11-2010 alle 08:04 PM.

  11. #26

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Mizar Vedi messaggio
    non posso che sganasciarmi dal ridere. Ma con moderazione




    presente all'appello con L'amore e altri demoni e Memorie delle puttane tristi.... nulla che a distanza di tempo (relativamente breve) mi sia rimasto impresso.

  12. #27
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    1160
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    bah! non entro nel merito della discussione anche per il semplice motivo che Marquez per me rimane indiscutibile. Come si fa a discutere un narratore simile?-

    lascio un Pynchon piu' che volentieri per un Marquez per ben 49 volte.

    ma siamo alle solite: questionedi gusti, tutto qui.

  13. #28
    Alfaheimr
    Data registrazione
    May 2009
    Località
    Erewhon
    Messaggi
    1585
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Nikki Vedi messaggio




    presente all'appello con L'amore e altri demoni e Memorie delle puttane tristi.... nulla che a distanza di tempo (relativamente breve) mi sia rimasto impresso.
    Sei più cattiva di me
    Io, del Nostro, salvo - Cent'anni a parte - i primi lavori (come Nessuno scrive al colonnello). Per il resto, egli vola basso, troppo in basso.

  14. #29
    da sudovest
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Terra Lat. 41°54´N; Long. 12°29´E
    Messaggi
    1880
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Come Mizar, anzi un po' di meno. Cent'anni di solitudine a parte, che effettivamente è una gemma di rara bellezza Marquez non mi ha mai "preso" sul serio, e si che ne ho letti parecchi. Nonostante il suo molto "mestiere" nello scrivere. Penso anche io sia uno degli autori più sopravvalutati degli ultimi decenni.
    Ultima modifica di Zefiro; 05-12-2010 alle 11:25 AM.

  15. #30
    Alfaheimr
    Data registrazione
    May 2009
    Località
    Erewhon
    Messaggi
    1585
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Zefiro Vedi messaggio
    Come Mizar, anzi un po' di meno. Cent'anni di solitudine a parte, che effettivamente è una gemma di rara bellezza.
    Esattamente. Grandi panorami, atmosfere...ma - quale gemma - poca profondità; quale gemma, trasparenza e poco di diverso all'interno.


    Citazione Originariamente scritto da Zefiro Vedi messaggio
    Marquez non mi ha mai "preso" sul serio, e si che ne ho letti parecchi. Nonostante il suo molto "mestiere" nello scrivere. Penso anche io sia uno degli autori più sopravvalutati degli ultimi decenni.
    Concordo anche qui. E' certo che il Nostro aveva grandi capacità tecnico-affabulatorie. Se consideriamo il complesso, in effetti, egli ha tutti gli estremi per essere ingiustamente considerato un grande scrittore - almeno per una cinquantina d'anni

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Garcia Marquez, Gabriel - Memoria delle mie puttane tristi
    Da destino nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 52
    Ultimo messaggio: 04-27-2017, 12:22 AM
  2. Garcia Marquez, Gabriel - L'Amore ai Tempi del Colera
    Da Minnie nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 69
    Ultimo messaggio: 02-04-2016, 04:15 PM
  3. Garcia Marquez, Gabriel - Cent'anni di solitudine
    Da destino nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 98
    Ultimo messaggio: 12-27-2015, 04:46 PM
  4. Garcia Marquez, Gabriel - Il generale nel suo labirinto
    Da barabba nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 09-22-2007, 09:19 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •