Casa Editrice: Garzanti

Pagine: 410

Prezzo: 18.60

Trama: Il mare si infrange furioso sulle frastagliate coste del Dorset. In alto, su una scogliera impervia, si erge una casa colonica con le mura imbiancate che brillano come un faro sotto la luce del sole. Clifftops. Il posto che una volta Dora chiamava casa. Da dietro le ampie finestre le sembra ancora di sentire risuonare le risa di sua sorella Cassie, il rumore delle loro corse di bambine gioiose. Adesso la natura ha ripreso il sopravvento e l'edera avvolge le antiche mura della magione dei Tide, in un viluppo di silenzio, polvere e segreti. Dora è fuggita da tutto questo, schiacciata dal peso della colpa. Una colpa inafferrabile come il vento, ma che si è insinuata nelle fibre del suo essere in profondità. E non le fa dimenticare quella lunga e calda giornata d'estate di tanti anni prima. I giochi alla ricerca di conchiglie, i nascondigli tra le rocce e quella piccola, fatale distrazione che ha distrutto un'intera famiglia. Da allora Cassie non le vuole più parlare e le due sorelle si sono allontanate irrimediabilmente. La sabbia e il vento non sono riusciti a disperdere il dolore, che è rimasto sepolto, come un cuore pulsante. Ma oggi Dora non può più fuggire, il soffio di una nuova vita respira dentro di lei e per amore del suo bambino deve ritrovare i pezzi perduti della sua vita.

Commento: Un libro molto bello, mi è piaciuto molto. Scorrevole, pieno di dolore. Consiglio la lettura.

Citazioni:

1. Perchè dragare le acque fangose del passato? Cosa spera di ottenere veramente? Non deve farlo. é stata una pazza a venire. Il passato è passato; dovrebbe rimanere sepolto.

2. è ora di affrontare il passato

3. è solo che mi sembra una tale ingiustizia, non credi? Un minuto prima erano qui e il minuto dopo non c'erano più. è difficile da accettare.

4. <<sai, a volte mi chiedo se si amino davvero.>> Se lo era lasciato scappare prima di rendersene conto e arrossì per aver osato tanto.
<<l'amore è una cosa strana, Cassie.>>
Lei alzò lo sguardo.
<<è come nel frutteto. Guardati intorno. Adesso non c'è molto da vedere, vero? Sembra tutto addormentato, addirittura desolato. Ma è tutto parte di un ciclo. Inverno, primavera, estate, autunno. Il vero amore, quello profondo, è così. Mette le radici, cresce e cambia forma. A volte sembra svanire, altre è in piana fioritura. Niente rimane uguale per sempre. Le cose cambiano, la vita va avanti. Ma se è vero amore, come quello che unisce, allora è sempre li, che cova sotto la superficie, e aspetta solo di sbocciare di nuovo.>>

5. Sono ossessionato dall'idea di catturare quel momento, quell'unico atto di movimento nella vita di un essere umano, quando tutto può cambiare.

6. Non dovete avere paura. Voi avete me e io ho voi. Non c'è nient'altro che conti

7. Il mio lavoro segna il passare del tempo, proprio come ogni singola stagione in cui crescono le piante. sottolinea tutti i momenti importanti della vita e ci accompagna dall'inizio alla fine.

8. Nel corso degli anni ho capito che non serve a niente cercare di addossare la responsabilità a qualcuno. Tanto non servirà a restituircelo, giusto?

9. Una vita vissuta nella paura è una vita vissuta a metà

10. Sai panda, non ho tutte le risposte giuste, ma quello che so è che puoi passare gran parte della vita a occuparti di cose anche importanti - una cosa grande, un lavoro stressante, una famiglia perfetta con tutte le tradizioni e le aspettative che comporta - però, alla fine, non è questo che conta. Mi ci è voluto molto tempo per impararlo, ma adesso so che sono le persone che hai nel cuore, e come ti comporti con loro, l'unica cosa che conta davvero. Perciò tieniti stretto Dan e il vostro bambino. Tieniteli stretti e, qualunque cosa tu faccia, non lasciarli andare. Tieniteli stretti, piccola mia.


Voto finale: 8