Dall'altra parte del sole, forse, può esserci un mondo diverso. Ahalya, diciassette anni e due occhi nocciola profondi e luminosi, ci crede fermamente, anche se la vita le ha portato via tutto: uno tsunami si è abbattuto sul suo villaggio, nel sud dell'India, distruggendole la casa, la famiglia e il futuro, lasciando orfane lei e la sorellina Sita. Forse è proprio la piccola Sita, così innocente e spaventata, a dare ad Ahalya la forza di resistere, anche adesso che le due ragazzine si trovano a Mumbai,… prigioniere in un bordello. Ogni sera, Ahalya racconta alla bimba una favola: una delle mille storie che, in un tempo ormai lontano, la nonna sussurrava loro per farle addormentare, e che parlano di fi ori, magia e spiriti buoni. Finché un giorno, tornando come ogni sera nella loro stanza spoglia, Ahalya non trova più traccia della sorella...
Non c'è nulla di così impossibile da non poterlo almeno sognare. È per questo che Thomas Clarke, avvocato, ha scelto di lavorare nel campo della difesa dei diritti umani. Sarà un ingenuo, forse, eppure non ha mai smesso di credere in una cosa soltanto: la giustizia. Così, dopo che il suo studio legale lo ha licenziato senza tante spiegazioni, Thomas parte per l'India, per unirsi a un team internazionale di avvocati che, come lui, vogliono rendere il mondo un posto più bello. O almeno provarci. E quando Thomas incontra Ahalya, bellissima nonostante la tristezza negli occhi, e ascolta la sua storia, decide di mettersi in cerca della sorellina scomparsa. Ingaggiando una battaglia che si rivelerà molto più grande di lui. E che solo un vero sognatore può combattere fi no alla fi ne. L'altra metà del sole è una storia epica e potente, scritta con passione e bravura da un giovane avvocato americano, e diventata subito un caso suscitando l'ammirazione di John Grisham, che per la prima volta ha accettato di promuovere un autore esordiente.Read More

Questo libro mi è piaciuto moltissimo. E' scritto molto bene, scorrevole e coinvolgente. Il tema è affascinante nella sua crudezza ed è poco indagato, se ne parla troppo poco.
Questo romanzo mi ha aperto una finestra su un problema grave che coinvolge in pieno la nostra società. Non darò 5/5 solo perchè la parte dedicata a Thomas mi è sembrata un po prevedibile ed a tratti poco realistica, ma la storia delle due sorelline mi ha davvero appassionata e coinvolta.
Molto consigliato!