Storia e immagine dell'omosessualità femminile, recita il sottotitolo.
Io mi immaginavo una storia dall'origine ai giorni nostri, invece il saggio in questione, edito nel 1998, parla per 90 pagine dell'antica Grecia, per 30 dell'antica Roma e del cristianesimo, per 50 del basso Medioevo, per 50 della caccia alle streghe e per 10 della rivoluzione francese. Si ripete parecchio, spesso divaga, ma nel complesso non è così terribile. Lo salverei, lo rileggerei. Una cosa però è certa: è dal VII secolo a.C. che c'è gente che si domanda come facciano due donne a fare sesso! La genialata l'ha espressa tale Sinistrati nel Seicento sostenendo l'esistenza di donne con la clitoride così tanto sviluppata da poter sostituire il pene! Per altre chicche, leggetevi il libro! Scoprirete, oppure avrete modo di trovare conferma, che duemila anni fa, ma anche mille in realtà, la società aveva una mentalità molto più aperta sulle tematiche riguardanti la sessualità.

3,5/5