Camilleri abbandona il dialetto e passa all'italiano per raccontarci la storia di Mauro Assante, ispettore modello, integerrimo e razionale. Per tale motivo è stato inviato ad ispezionare una banca di proprietà di uomini potenti. Mauro non guarda in faccia a nessuno. Dovrà stilare una relazione e saranno guai seri per l'istituto di credito e i suoi amministratori/proprietari.
Ma una sera, mentre è a casa alla sua porta suona una bellissima ragazza, non ha sbagliato indirizzo, cercava proprio Mauro Assante. L'integerrimo Assante, il razionale Assante, il fidato Assante, il padre di famiglia esemplare, il marito fedele diventeranno solo un ricordo, ma questo è solo l'inizio...

"Le femmine in genere sono più adatte dei maschi ad essere addestrati a cane guida".