Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 6 di 13 PrimoPrimo 12345678910111213 UltimoUltimo
Mostra risultati da 76 a 90 di 183

Discussione: I(r)reali del non-sense

  1. #76
    Vukodlak Mod
    Data registrazione
    Apr 2009
    Località
    Marino (RM)
    Messaggi
    2192
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Scegliere. Designare. Disegnare. Tavole imbiancate da grigi pennelli. Sprazzi di sole. Spruzzi di sale. L'acqua bolle.
    La pasta sfoglia pagine di libri interminabili. Libri piccoli sfogliatelle. Coriacei pasticcieri pasticcioni. Un gallo mi fissa da una lapide storta.
    Galline impertinenti. Riso gallo. Becco senza denti. Risata inquetante. Ahahah. Bhbhbhbh.
    Schermare. Dare di scherma. Attaccare con gli schermi. Dare di fioretto. Una preghiera nascosta.
    Preti burloni. Scherzi da preti. La perpetua è una lavapreti o lavavetri?
    Questioni irrosolte per radio, messaggio d'amore e massaggio passionale.
    Scegliere tra bene e male, fallo bene. Tornare indietro. Inversione a Y. Frontale con due macchine.
    Perspicacia. Sagacia. Segacia. Falegnami ciechi.
    Ravvisare. Avviso Rai di canone. Equo canone. Uno spinello passato tra gli amici.
    Cervelli in fumo. Cervelli in fuga. In fuga a Cerveteri. Centro. Periferia. GLi immobili in affitto sono aumentati.
    Stima dei danni causati da calamità naturali. Mete turistiche attaccate al frigo. Naturali. In plastica. Collezione.
    Colazione. Cornetti Bauli. Bauli di tesori nascosti in fondo al mare.
    Premi letterali. Pulitzer. Donne delle pulizie. Premio Nobel. Non è bel.

  2. #77
    d'ya think i'm stupid?
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    4330
    Thanks Thanks Given 
    88
    Thanks Thanks Received 
    197
    Thanked in
    96 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Cold Deep Vedi messaggio
    Scegliere. Designare. Disegnare. Tavole imbiancate da grigi pennelli. Sprazzi di sole. Spruzzi di sale. L'acqua bolle.
    La pasta sfoglia pagine di libri interminabili. Libri piccoli sfogliatelle. Coriacei pasticcieri pasticcioni. Un gallo mi fissa da una lapide storta.
    Galline impertinenti. Riso gallo. Becco senza denti. Risata inquetante. Ahahah. Bhbhbhbh.
    Schermare. Dare di scherma. Attaccare con gli schermi. Dare di fioretto. Una preghiera nascosta.
    Preti burloni. Scherzi da preti. La perpetua è una lavapreti o lavavetri?
    Questioni irrosolte per radio, messaggio d'amore e massaggio passionale.
    Scegliere tra bene e male, fallo bene. Tornare indietro. Inversione a Y. Frontale con due macchine.
    Perspicacia. Sagacia. Segacia. Falegnami ciechi.
    Ravvisare. Avviso Rai di canone. Equo canone. Uno spinello passato tra gli amici.
    Cervelli in fumo. Cervelli in fuga. In fuga a Cerveteri. Centro. Periferia. GLi immobili in affitto sono aumentati.
    Stima dei danni causati da calamità naturali. Mete turistiche attaccate al frigo. Naturali. In plastica. Collezione.
    Colazione. Cornetti Bauli. Bauli di tesori nascosti in fondo al mare.
    Premi letterali. Pulitzer. Donne delle pulizie. Premio Nobel. Non è bel.
    ... belin


  3. #78
    d'ya think i'm stupid?
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    4330
    Thanks Thanks Given 
    88
    Thanks Thanks Received 
    197
    Thanked in
    96 Posts

    Predefinito

    Meteo
    *
    Guarda come vien giù. Se salisse sarebbe aiggoip ?
    Quando sale è marina. Marinare la scuola per un po’ di pioggia?
    Pioggia. Pidomania. Mania di piovere nel pomeriggio e sera del dì di festa. Leopardi.
    Par di vedere che non spioverà. Tetti spioventi. Tristi eventi e ventuno da nord. Vento dell’est.
    Luce dell’est. È stato Battisti. Comunisti. Irredentisti. Rido a crepapelle.
    Pelle bagnata. Meta agognata. Che gogna, era nata per vivere. Viva il re. Reo confesso.
    Fesso sei tu che non ti ripari. Sai che mi hai rotto? Rotolano le gocce qui e là, lì o là, Pirandello.
    Di quella pira l’orrendo foco. Rendo pan per focaccia, caccia alla foca, si estingue quella monaca.
    A Monza c’è il gran premio: quello di Monaco?
    Meglio l’Oktoberfest. Ti do la birra. Ho la Ferrari. Ferrari brut.
    Sarai bello te, ma meglio un buon caffè. Alla turca. Fuma molto, ma fa cagare.
    Meglio un water. Pater mater. Ma te rendi conto. Contavo su di te, ma rendi tutto più difficile.
    Cile Perù Ande. Andarci dagli Appennini. Ora si usano le biro. Non c’è più stilo.
    Stilo un verbale, ma perché per iscritto se è orale? Iscriviti al pronto soccorso. Non rispondono al telefono, ma almeno le penne non ce le ho rimesse. Rimettevo. Ma non ho più peccati. Estinti. Pallidi.
    Grigi come questo cielo di una giornata uggiosa. Osare uscire senza ombrello?
    Umbrella. Rihanna. Hanna & Barbera… ma pure un buon barolo. Baro alle carte.
    Carte d’or. Voglia di gelato. Algida era la sua reputazione immacolata. Una concezione ben fondata.
    Fondò un’azienda, che presto affondò. Titanic. Di Caprio. Nel latte di capra si immergeva Messalina.
    Messa lì perla bellezza. Perla di ostrica. Caviale e Champaigne. Ricchi premi e cotillon.
    Sei un povero cojon. Un vil cojote. Vile tu uccidi un uomo morto. Se suonerete le vostre trombe suoneremo le nostre campane. Sordo come una campana.
    Alberto Sordi. Forte quando faceva il vigile.
    Resta vigile finché puoi. Aiutati col caffè.
    Apposta ero uscito sotto la pioggia:
    per recarmi al bar…
    *

  4. #79
    Reef Member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Fondi... ma non troppo
    Messaggi
    4248
    Inserimenti nel blog
    19
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bouvard Vedi messaggio
    Per consentire a tutti i forumlibrosi che finora hanno tenuto il fiato sospeso in attesa di sapere la risposta di andare a letto tranquilli do la soluzione:

    1) frase di Cold Deep;

    2) frase di Joyce (XVII episodio)

    3) frase di Hot;

    4) frase di Joyce beh questa era facile da riconoscere è nel pezzo postato da Bonadext
    Uh, mi era sfuggita la due, non mi ricordavo dell' effettiva esistenza del verbo 'to appreciate' e sostantivi e aggettivi derivati...

    Very gratefully, with grateful appreciation, with sincere appreciative gratitude, in appreciatively grateful sincerity of regret, he declined.

  5. #80
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2013
    Località
    piccolo paese calabro della costa jonica...
    Messaggi
    1404
    Thanks Thanks Given 
    84
    Thanks Thanks Received 
    108
    Thanked in
    71 Posts

    Predefinito

    ...sono estasiato da questo thread
    Non capisco un tubo di ciò che scrivete, eppure leggo...

  6. #81
    Senior Member
    Data registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    2156
    Thanks Thanks Given 
    239
    Thanks Thanks Received 
    255
    Thanked in
    150 Posts

    Predefinito

    Davvero pregevole.
    Se ne potrebbe fare un instant book

  7. #82
    d'ya think i'm stupid?
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    4330
    Thanks Thanks Given 
    88
    Thanks Thanks Received 
    197
    Thanked in
    96 Posts

    Predefinito

    Orgoglio

    Mi sveglio, sbadiglio.
    Poi piglio un abbaglio e sbaglio; mi si impiglia la biglia!
    Certo a luglio era meglio una maglia in Puglia che un miglio sull'Oglio.

    E Bertoglio veglia dal soglio: origlia!
    Per orgoglio io non voglio, ma lui sfoglia e vaglia qualsivoglia quisquiglia: è come un maglio.
    “Togli la paglia dalle ciglia della figlia (se si spoglia è un subbuglio)”.

    Ma già sul ciglio della faglia, presso un giglio, con rigoglio cresce il tiglio.
    Meglio! Moglie, vai con la quadriglia.
    Taglia la triglia: va con l'aglio e il caglio nella teglia con maniglia.

    Ma chi raglia sulla soglia? C’è un mulo di grossa taglia: che gli piglia?
    Io lo mitraglio e poi lo impaglio…
    Ultima modifica di HOTWIRELESS; 05-01-2015 alle 12:07 PM.

  8. #83
    Señora Memebr
    Data registrazione
    Jan 2011
    Località
    Viterbo
    Messaggi
    2218
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito qualche riflessione cacopedica ad uso dei più giovani (anche se dentisti)

    Salieri aveva capito tutto della vita, faceva l’apritore di barattoli di senape e credo davvero che questo possa far ruotare le maniglie della mente fino a livelli inimmaginabili per un uomo di mezza taglia e con il gusto per le cipolle con verpacefali. Se c’è una cosa che vale la pena tenere in considerazione, in un mondo che aggiunge solo parrucche alla solita noia del pistacchio, è il nuovo tacco sponsorizzato dalla Black & Decker: agile, pratico, sottile e tascabile, niente di meglio per chi vuole osare un nuovo modo per spaccare la testa a Jeffrey Dahmer. Che poi, detto tra noi, si potrebbe anche pensare di offrirsi in pegno ad un qualsiasi detenuto di Poolsmoor, tanto il riassunto delle puntate precedenti è sempre lo stesso, naturalmente oltre ogni ragionevole ingobbio. La verità è che non ci dovrebbe più essere un eremita a motore, no, per nessuna ragione! Dobbiamo smetterla di sorseggiare bikini troppo stretti e, caspita! anche di elogiare infingarde palline di pandoro che ammorbano lo scibile con il costrutto delle loro inani vanità (eventuali). Solo mosche, miei cari, solo mosche ad appartarsi nei barattoli di senape, prima che Salieri trovi il coraggio di scacciarle.

  9. #84
    Vukodlak Mod
    Data registrazione
    Apr 2009
    Località
    Marino (RM)
    Messaggi
    2192
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Benvenuta Shoofly la compagnia aumenta, ora mancano un nano ed un elfo, per l'anello ci attrezzaeremo con Jury Chechi

  10. #85
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2012
    Messaggi
    2338
    Thanks Thanks Given 
    45
    Thanks Thanks Received 
    194
    Thanked in
    117 Posts

    Predefinito

    Una mela al giorno leva il medico di torno. Eva deve aver beccato la mela col verme perché invece del medico le ha tolto di torno l’Eden. Il cinema. Il Direttore, un tizio sempre al settimo cielo, un giorno decise che non valeva la pena stare aperti per due spettatori soli, anche se la quota rosa era rispettata. Mela bacata mela fortunata. Fortunata è nata sotto una buona stella, non ha Saturno contro. La Terra invece sta messa male, ha sempre la Luna. A volte di più a volte di meno. Venere invece è in pelliccia. Strano perché nelle statue è sempre come mamma l’ha fatta. La madre è sempre certa. Sul padre è meglio non fare domande. Potrebbe non avere un alibi per quella sera. Poi finisce che la colpa è sempre del maggiordomo. A maggio dormo. Ma non era Aprile dolce dormir? Ma se chi dorme non piglia pesci perché Aprile ha sempre il suo pesce? Venerdì pesce, giovedì gnocchi. Ridi. Risi. Film. Niente film il cinema è chiuso. Le case sono chiuse, il cinema è all’aperto. Tutte le porte sono aperte a chi ha i santi in Paradiso. Le chiavi ce le ha S. Pietro. Ma è andato a prendere un caffè con Brignano. Quello con la O. Come l’histoire. Oddio anche in Paradiso hanno i loro casini.

  11. #86
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2012
    Messaggi
    2338
    Thanks Thanks Given 
    45
    Thanks Thanks Received 
    194
    Thanked in
    117 Posts

    Predefinito

    L’altra notte ho alzato troppo il gomito, non quello del tennista, quello della lavandaia che ha il ginocchio malandato. Me l’han dato. Cosa? Rosa. Quella è in prima fila nella processione con il parroco e il sindaco. Don Camillo e Peppone. Peppone è più grosso di Peppino. Peppino è più smilzo di Peppe. No grazie, il pepe non lo digerisco. Quando c’erano le mezze stagioni digerivo pure le pietre, poi mi sono rovinato a furia di mandar giù bocconi amari. Alamari. Calamari. Cala il mare. Bassa marea. Alta marea. Tutta colpa della luna. Non voglio mica la luna. Se potessi avere mille lire al mese. Facciamo mille euro. L’euro è da neuro, meglio la lira. L’ira. Uno dei sette vizi capitali. La Capitale poggia su sette colli ed ha avuto sette re. Gira gira tutti i nodi vengono al pettine. Anche quelli fatti al fazzoletto. Letto. No l’etto. Meno di un chilo e più di un grammo. Tutta questione di zeri. Ma Zero non era uno? Uno nessuno e centomila. Uno per tutti e tutti per uno. I tre moschettieri. Ma non erano quattro? No, quattro erano le mosche di velluto grigio. Ma stiamo dando i numeri? Terno, quaterna e tombola!
    Ultima modifica di bouvard; 05-01-2015 alle 12:27 PM.

  12. #87
    d'ya think i'm stupid?
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    4330
    Thanks Thanks Given 
    88
    Thanks Thanks Received 
    197
    Thanked in
    96 Posts

    Predefinito

    Profeti biblici
    *
    Chiamali salami. Si esprimevano con salmi. Seminando superstizione a strati. Salmistrati. Astratti eppur concreti. Cretini.
    E spremevano agrumi di sangue. A volte blu. Niente di nobile. Bollini di banane. Interi caschi.
    Scivolando sulle bucce non proteggono la testa.
    Cosa bolliva in pentola? Lingua, banane, agrumi…* Macedonia? No, lei è uscita.
    Anche lui, Alessandro, è fuori, ma di testa. Si fa chiamare magno, ma preferisce bere. Alcolista, il primo della lista. Credo che morirà giovane.
    Li sta portando lontano, oltre i faggi e i pioppi. Generale, dietro la collina: sparagli Piero, sparagli adesso.* Si butti giù, sto attento ma riparati anche tu. Andrea s’è perso.
    Per sopra e per sotto, personal computer. Compiuta la sua missione appese le armi al chiodo.
    Chi odora di sudore? Più sudi più sai di fresco. Di giornata da galline allevate a terra.
    Siamo tutti dei polli: mi sento giù. Passami una canna. Oggi abboccano? No, così non Valium. Prova con quella da Zucchero. Le trote passano al trotto, cantando donne dududu in cerca di guai.
    Guai ai vinti. Vinci, Leonardo. Usavi un codice. Penale. Della strada. Ma se paghi, pure sul marciapiedi. Mantieni le distanze. Non portarle in camera. Ti fanno la foto.
    Ma se non foto… pazienza, mi limiterò a rapportarmici oralmente. Pare capiscano le lingue.
    Linguine allo scoglio. Mi sono un po’ scoglionato.
    Nato con parto prematuro, settimino eppure ottimista, è prematuramente partito nonostante si fosse messo in politica. Che crudeltà.
    Speriamo che almeno la frutta intanto sia maturata. Ci serve per quella macedonia…
    I frutti si raccolgono secondo la semina, ma il mio conto non dà interessi. Cosa vuoi che mi interessi.
    Ho investito strada facendo un sacco di pedoni, forse caduto dalla slitta di babbo natale. Ora non ci credo più.
    Ho speso un capitale in vestiti, ma Marx oramai era un re nudo. Non sono tutti fratelli. Nuda verità.
    Abbiamo perso un treno di frutti. Eravamo alla stazione sì ma dormivamo tutti. La mia banda suona il rock, ma presto rapineremo la banca. E la musica cambierà.
    Forza dj, vai col vinile. Put your hands up in the air.
    My dream is to fly over the rainbow so high. Il sole scioglierà la cera.
    C’era poco da fare. Dire fare baciare… All i need is love.
    Lettere. Testamento. Nuovo o antico. Tutti vittime e carnefici. Tanto prima o poi gli altri siamo noi.
    Questa stanza non ha più pareti: finchè la barca va lasciala andare, caro Noè.
    *

  13. #88
    Vukodlak Mod
    Data registrazione
    Apr 2009
    Località
    Marino (RM)
    Messaggi
    2192
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Automobili: arredi che camminano. Cartoni animati: scatoloni che si muovono da soli. Preconcetti o preconfetti da poco conto, chi si muove o chi è semovente non importa. Quel che conta è avere un pappagallo di alabastro in cantina con cui sfogarsi, raccontandogli aneddoti e antidoti, se un antidoto è una persona negata in qualcosa. Scorrazzare qua e la con l'ultimo modello dell'Alfa, l'Omega. Meri orpigli che riempiono la nostra vista con repellenti personaggi in cerca d'attenzione, ansiosi di emergere dalla marea identica di esseri claudicanti verso il futuro. Se quello che pensiamo non può essere collegato a quello che diciamo, perchè diciamo cose senza il nesso pungente della pensata caustica e ortica. Se un'autrice è difficile da leggere si dice che i suoi scritti sono di lettura ostrica? Perchè tre camere a Manhattan e non una colazione da Tiffany? Ma da quando in gioielleria danno anche cappuccino e cornetto. Che mondo astruso e pieno di biforcazioni, triforcazioni e così via. Un labirinto. Non come quelli di Borges o di Saramago, ma quelli di Roma centro per arrivare all'Auditorium. Questo mondo dove l'importante è apparire, perchè io valgo e non sono solo un conto ed è tutto intorno a me, sperando che non siano avvoltoi. Se son rose fioriranno, se sono bollettini scadranno e se sono immagini si immagineranno. L'immaginazione nell'impaginazione della ristorazione di una grande nazione che fa accettazione della porzione di popolazione impegnata in donazione e non autocommiserazione. Il fuggiasco non chiede nessuna cortesia all'uscita, la verità dell'Alligatore e che niente, più niente al mondo lascerà le irregolari alla fine di un giorno noioso con il respiro corto, solo il confronto con sassi, bottiglie e candelotti mentre una coppia con champagne per due si diranno per l'ultima volta arrivederci, amore ciao.

  14. #89
    Vukodlak Mod
    Data registrazione
    Apr 2009
    Località
    Marino (RM)
    Messaggi
    2192
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    vi riporto una barzelletta che avrei voluto inventare io

    Stazione dei carabinieri. Entra un appuntato con fare urgente e corre dal maresciallo. Entrato nel suo ufficio si ferma per riprendere fiato, il maresciallo lo guarda.
    "Appuntanto, che succede?"
    "Maresciallo un grosso problema"
    "Dimmi"
    "E' evaso un pazzo dal manicomio criminale!"
    "Presto, dammi le sue generalità così mandiamo un fonogramma"
    "Allora, è alto quasi due metri ma basso, pesa 150 kg ma è magro come un chiodo, è moro ma biondo ed è armato e non pericoloso"
    "Appuntato ma cosa sta dicendo? Come fa ad essere così?"
    "A marescià, è MATTO!"

  15. #90

    Predefinito

    Se ti fa male ludito vai dall'ortopedico in Abruzzo e dall'otorino nelle restanti regioni?

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Libri su disagio mentale con casi realistici o reali?
    Da Dallolio nel forum Salotto letterario
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 10-04-2013, 09:06 PM
  2. Risposte: 49
    Ultimo messaggio: 11-07-2011, 09:55 PM
  3. Reali, Walter - Nightfall - Oltre è dove Appartengo.
    Da Schuldiner reborn nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 01-07-2011, 01:53 PM
  4. Classifica del Corriere della Sera del 17 ottobre 2010
    Da Baldassarre Embriaco nel forum Salotto letterario
    Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 10-23-2010, 11:14 AM
  5. Smith, Lisa J. - L' ombra del male. Il diario del vampiro
    Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 06-11-2010, 10:33 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •