Questo libro dovrebbe essere un saggio sulle opere teatrali di Mozart. Interessante. Bello. No?
No.
Ci sono un paio di capitoli introduttivi che spiegano come si allestisce un'opera, quali sono le principali forme e tecniche musicali utilizzate e tutta una serie di informazioni effettivamente utili a chi si appresta a leggere un libro del genere senza avere queste conoscenze. Va bene. Le prime cinquanta pagine posso anche approvarle.
Le successive ottanta assolutamente no: vengono prese in esame le principali opere teatrali di Mozart (Idomeneo, La clemenza di Tito, le tre opere di Da Ponte, Il ratto dal serraglio e Il flauto magico) dedicando ad ognuna di esse una decina di pagine contenenti dapprima un breve riassunto della trama e poi spiattellando considerazioni a caso sull'opera in questione senza che il discorso abbia un filo conduttore. Talvolta si mette a fare disquisizioni armoniche su qualche numero musicale, senza che queste abbiano un vero senso (se ti metti a dirmi che alla battuta 93 dell'aria di Don Giovanni del secondo atto dell'omonima opera c'è una modulazione, a me, fondamentalmente, che me ne frega? E, soprattutto, ammesso che il lettore medio sappia cosa sia una modulazione, dovrebbe come minimo ascoltare l'aria in questione. Ma anche in questo caso, dopo aver verificato la suddetta modulazione, cosa ha guadagnato? Davvero in dieci pagine non si potevano fare discorsi più interessanti sul Don Giovanni? ).
Insomma, non ho capito il senso di questo libro, non ho capito a chi sia destinato, se a fini intenditori o a neofiti.
In ogni caso, non ha alcuna utilità. Un fine intenditore preferirà sicuramente leggere il saggio di Kunze sulle opere teatrali di Mozart (va bene, ha 800 pagine, ma almeno è fatto bene), un neofita, per accostarsi a ciò, potrà documentarsi sul web, guardarsi le opere o cercare, ammesso che esista, un altro saggio....oppure leggersi quello di Kunze che va bene uguale!

Insomma, totale delusione.

(Ci tengo a specificare che ho letto questo libro perchè era nella bibliografia per un esame universitario. )