Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 1 di 9 123456789 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 122

Discussione: Il PEGGIOR CLASSICO della letteratura

  1. #1
    Mathematician Member
    Data registrazione
    May 2009
    Messaggi
    698
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito Il PEGGIOR CLASSICO della letteratura

    Ho letto quest'oggi un articolo in rete (Bad Classics: Classic Books We Think Are Overrated) in cui veniva posta la questione di quale sia il "Peggior Classico" della letteratura, ovvero il libro tra quelli considerati universalmente da leggere e che invece si potrebbe tranquillamente saltare senza perdere niente. Parto dal presupposto che sono un sostenitore dei classici e credo che se un libro a distanza di decenni o secoli continua ad essere letto qualche motivo debba pur esserci... Detto questo cari amici del Forum sarei curioso di conoscere la vostra risposta!

    Devo cominciare io? Diciamo che tra i classici che ho letto (la lista è lunga, diciamo che prendo in considerazione libri a partire dall'800, e ovviamente me ne mancano ancora un numero ragguardevole!) quello che a posteriori avrei evitato volentieri di leggere potrebbe essere "Candido" di Voltaire (subito a ruota metto "L'educazione sentimentale" di Flaubert e "La morte a Venezia" di Mann).

  2. #2

    Predefinito

    Brrrrrrrrr... rabbrividisco a dichiarare il peggior classico... però è divertente e anche sensato. La mia lista è:
    1) Tropico del Cancro di Miller
    2) Storie di ordinaria follia di Bukoski

    A voi la parola...

  3. #3
    Mathematician Member
    Data registrazione
    May 2009
    Messaggi
    698
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Dallolio Vedi messaggio
    Brrrrrrrrr... rabbrividisco a dichiarare il peggior classico... però è divertente e anche sensato. La mia lista è:
    1) Tropico del Cancro di Miller
    2) Storie di ordinaria follia di Bukoski

    A voi la parola...
    Non mi era venuto in mente!!! Sostituisco "L'educazione sentimentale" con "Tropico del cancro"!!!

  4. #4
    Señora Memebr
    Data registrazione
    Jan 2011
    Località
    Viterbo
    Messaggi
    2218
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Per me I Promessi Sposi.... un grande classico che ha il vanto di essere anche una gran bella palla!

    Manzoni, si scherza eh?

  5. #5
    Scrittore & Vulca-Mod
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Sarzana La Spezia
    Messaggi
    4195
    Thanks Thanks Given 
    12
    Thanks Thanks Received 
    5
    Thanked in
    5 Posts

    Predefinito

    Memorie di Adriano di marguerite yourcenar, una palla utilissima come viatico per Morfeo

  6. #6
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2009
    Località
    la leggendaria terra dei Consulenti
    Messaggi
    1235
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    senza dubbio Moby Dick e Cime Tempestose vincono a mani basse..

  7. #7
    Scimmia ballerina
    Data registrazione
    Sep 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3071
    Thanks Thanks Given 
    3
    Thanks Thanks Received 
    40
    Thanked in
    19 Posts

    Predefinito

    Si, in effetti Moby Dick è una grande palla (l'ho letto un paio di settimane fa: tutto fumo e niente arrosto secondo me)

  8. #8
    Senior Member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    Firenze
    Messaggi
    878
    Thanks Thanks Given 
    16
    Thanks Thanks Received 
    39
    Thanked in
    31 Posts

    Predefinito

    Ulysse di Joice.
    Ho provato almeno tre volte a leggerlo, mai arrivata a più di pagina 6.

    Francesca

  9. #9
    Viôt di viodi
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Estremo Oriente
    Messaggi
    5729
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    186
    Thanks Thanks Received 
    82
    Thanked in
    53 Posts

    Predefinito

    La nausea. Unico libro che non ho portato a termine!

  10. #10
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    11874
    Thanks Thanks Given 
    505
    Thanks Thanks Received 
    542
    Thanked in
    265 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da GermanoDalcielo Vedi messaggio
    Memorie di Adriano di marguerite yourcenar, una palla utilissima come viatico per Morfeo
    Mamma mia che ricordo repellente...l'ho portato per una tesina di letteratura francese all'università (la prof ce l'ha praticamente imposto!)....mi addormento solo al pensiero....un valium con la copertina e le pagine

  11. #11
    Scimmia ballerina
    Data registrazione
    Sep 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3071
    Thanks Thanks Given 
    3
    Thanks Thanks Received 
    40
    Thanked in
    19 Posts

    Predefinito

    Vogliamo parlare de 'I Malavoglia': non sono MAI riuscita ad andare oltre il 2 capitolo!

  12. #12
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    campagna lomellina
    Messaggi
    122
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Siddharta di Hesse. Meno male che almeno è breve.....

  13. #13
    Mathematician Member
    Data registrazione
    May 2009
    Messaggi
    698
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Trovo questa discussione particolarmente curiosa ed interessante perchè ognuno dei testi citati da qualcuno, per qualcun altro rappresentano una vera e propria pietra miliare. Conosco amici che considerano tali "La neusea", per non parlare de "Le memorie di Adriano"... Spero che le risposte non siano date solamente valutando il grado di NOIA prodotta dai romanzi citati; spesso le cose che arricchiscono davvero una persona richiedono una buona dose di noia, ripagata in seguito da quel qualcosa in più che il libro stesso ci ha lasciato. Io mi sono basato soprattutto valutando quanto poco, i capolavori che ho letto e ho citato in questo post, hanno apportato alla mia persona.

  14. #14
    enjoy member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    Campania
    Messaggi
    3491
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    33
    Thanked in
    15 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Bluedress Vedi messaggio
    Siddharta di Hesse. Meno male che almeno è breve.....

    No, dai Siddharta va salvato.

  15. #15
    Senior Member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    530
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Shoofly Vedi messaggio
    Per me I Promessi Sposi.... un grande classico che ha il vanto di essere anche una gran bella palla!

    Manzoni, si scherza eh?
    I promessi sposi è un libro che mi aveva appassionato a scuola perchè avevo un prof che lo spiegava bene, e comunque mi piace molto l'italiano del manzoni, però ho riletto i primi capitoli qualche settimana fa per fare la scheda del libro a mio fratello e ci ho visto dei personaggi-macchietta davvero molto estremizzati... Il fatto è che è veramente molto "datato" come storia e non è facile da leggere in giovane età, quando ce lo propongono a scuola...
    A quell'età lì, la trama e i personaggi sembrano tutti insopportabili, perchè magari si è troppo giovani per cogliere le sfumature linguistiche, mentre crescendo si capisce che quelle dei protagonisti sono tutte caratterizzazioni portate all'estremizzazione la perpetua, il parroco timoroso, la paesana, la lucia che è un "ideale di donna" più che una donna reale, il paesano onesto, l'avvocato, ecc... e in questo si possono ritrovare tante situazioni invece attuali ancora oggi.... ma in giovane età penso che potrebbe proprio risultare il classico "mattone"

    Però è un libro che in un modo o nell'altro mi ha lasciato molto...

Discussioni simili

  1. I titoli più belli della letteratura
    Da annaluna nel forum Le Sempreverdi - Discussioni con Bellezza eterna
    Risposte: 83
    Ultimo messaggio: 09-16-2017, 06:57 PM
  2. Cos'è un classico?
    Da Dallolio nel forum Le Sempreverdi - Discussioni con Bellezza eterna
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 09-10-2017, 08:58 PM
  3. il peggior libro che avete letto!
    Da non_so_dove_volare nel forum Salotto letterario
    Risposte: 364
    Ultimo messaggio: 05-06-2015, 12:01 PM
  4. Capitolo di storia della letteratura 1990 - 2010
    Da Vladimir nel forum Salotto letterario
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 07-24-2011, 06:14 PM
  5. Il ruolo della letteratura
    Da Vladimir nel forum Salotto letterario
    Risposte: 54
    Ultimo messaggio: 12-05-2009, 10:53 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •