Traduzione del romanzo "Company K".

Ho ritovato recentemente in 'soffitta' un vecchio libro perso di vista da tanto tempo.

L'autore, reduce della prima guerra mondiale, scrive delle vicende di guerra di un gruppo si soldati americani.
Il romanzo ricorda per certi versi 'Niente di nuovo sul fronte occidentale'. Ognuno dei soldati narra un avvenimento che lo ha coinvolto
più o meno direttamente. Il linguaggio è essenziale e preciso. Una testimonianza molto significativa, sulla condizione dei soldati
durante la prima guerra mondiale.